Gli Storici di Carema

Carema Classico - Canavese Nebbiolo 'Parè'
TOP HUNDRED Carema Riserva

Clicca qui per leggere l’articolo di Paolo Massobrio uscito su La Stampa nel 2012

Testo publiredazionale

La coltivazione della vite nella conca di Carema vanta una tradizione millenaria e numerosi documenti storici ne attestano la sua importanza, come la guida enologica del 1539 redatta dal bottigliere di Papa Paolo III Farnese.
La Cantina dei Produttori Nebbiolo di Carema vede gli albori invece nel 1960, quando finalmente un gruppo di 10 viticoltori residenti decidono di dare voce ad un territorio altamente vocato ed enologicamente illuminato.
Oggi l’azienda conta più di 100 soci che nell’arco degli anni hanno fatto sentire la loro voce, soprattutto in termini di qualità produttiva; in questo splendido percorso di crescita si è posto l’accento anche sulla salvaguardia e la valorizzazione del territorio, impegnandosi anche a proteggere i caratteristici 'Pilun' in pietra e calce, ovvero quei terrazzamenti dove la vite viene coltivata a pergola.
Parliamo di una superficie vitata di circa 15 ettari, dalle cui radici prendono forma vini territoriali ed entusiasmanti. Il Carema Classico, il Canavese Nebbiolo 'Parè' e il Carema Riserva sono i nostri vini del cuore, l’ultimo dei quali fu anche meritatamente Top Hundred grazie alla sua anima speziata e al suo ritorno di frutta sotto spirito, definito da una trama tannica levigata e un sorso inebriante.
TELEFONO

0125811160

SOCIAL