Nel contesto suggestivo di una cascina che risale al 1600, ora il comando della brigata di cucina è affidato a Stefano Viganò, già giovane e brillante sous chef di Silvano Zappa, chef che, dopo 23 anni, ha lasciato il ristorante per andare in pensione. Sfida raccolta e vinta, con i piatti della tradizione sempre fatti al meglio, da abbinare ai vini di una carta internazionale con oltre 680 etichette.
Piatti imperdibili: piccole battute di manzo; risotto giallo con luganega in cialda di Grana; scaloppa di tonno su crema di zenzero, spinacini pane saporito e bottarga di muggine; cassoeula; costoletta alla milanese. Il budino della nonna: bonet al cioccolato, panna montata lingua al cocco e ostie di zucchero
Prezzi medi: Antipasti 14; Primi piatti 15; Secondi piatti 22; Dolci 10
Menu Degustazione a 60 euro (4 portate); Business Lunch a 25 euro (da lunedì a venerdì); Piatto Unico a 18 euro (da lunedì a venerdì)



Servizi; parcheggio riservato; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi

Clicca qui per leggere l’approfondimento

COPERTI

200

RIPOSO

martedì; mercoledì a pranzo

FERIE

dall’11 al 24/8 e dal 27/12 al 20/1

PREZZO MEDIO

Euro 60

CARTE DI CREDITO

tutte