Si tratta di un’azienda nata nel 2002 per valorizzare le pregiate razze bovine e suine autoctone, in primis il Suino Nero di Parma, che rischiava l'estinzione. Qui i Suini Neri, i bovini da carne e gli animali di bassa corte, oltre a nutrirsi di ciò che trovano pascolando liberamente nel terreno e nel bosco, vengono allevati con i cereali e i legumi coltivati nei campi e macinati nel mulino aziendale. La stessa filosofia seguita nell'allevamento – massimo rispetto degli animali e della natura – viene applicata anche alla lavorazione delle carni: nessun conservante, colorante, farine e lattosio, e lunghe stagionature, con intervento solo su temperature e umidità. Nascono così i salumi come prosciutto cotto, prosciutto crudo Santa Lucia, spalla cotta e cruda, pancetta stesa, lardo, cicciolata, gola e salame crudo macinato a mano: tutti prodotti in vendita nella Dispensa Brianti attigua al laboratorio.