Su Avvenire Massobrio riflette sull'importanza di mettere in campo politiche adeguate per sostenere i più prestigiosi vini d'Italia

Nell'articolo uscito oggi su Avvenire, Paolo Massobrio racconta di una sua recente sosta all'Autogrill dove, con grande sorpresa, si è imbattuto in offerte di vini prestigiosi come Barolo, Brunello di Montalcino e Amarone a prezzi stracciati, in particolare il Barolo, anche quello di ottime annate, svenduto a meno di 10 euro. Il Brunello ha tenuto di più, anche perché sostenuto da un Consorzio che ha adottato una buona politica di marketing e che, proprio nei giorni scorsi ha festeggiatioi trent'anni della manifestazione Benvenuto Brunello.

Massobrio sottolinea pertanto la lezione imparata all'Autogrill: "ciò che rappresenta un insieme va governato, pena le fughe in avanti che rischiano di danneggiare il resto".

Per leggere l'intero articolo clicca qui