La prima volta che abbiamo incontrato Antonio Capello a far scoccare la scintilla è stata una bionda: la Gallina Bionda di Villanova d’Asti che lui trasforma in un Salame composto da petto e coscia di pollo lessati e aromatizzato con peperone di Motta di Costigliole e noci. A questa azienda però va il merito di essere anche somma macelleria, salumeria e attività fortemente innovatrice. È stata infatti una delle prime agrimacellerie e griglierie d’Italia, nata in seno all’allevamento di capi bovini di razza Piemontese, galline della razza autoctona Bionda di Villanova d’Asti e suini (allevamento consociato da oltre trent’anni al Consorzio della Corona di Parma).
Nella sua macelleria, oltre al Salame di Gallina Bionda, si può acquistare anche una gustosa serie di salumi, che vanno dal salame di giora (ovvero di vitella di 4/5 anni), al Salame al Freisa fino ai plin di Gallina Bionda. Per gli amanti di braciole, salsicce, spiedini e bistecche di Fassone Piemontese o anche di carne di Gallina Bionda di Villanova d’Asti, è stata concepita un’area apposita per le grigliate, con servizi e giochi per bambini, che permette di conciliare buona cucina e natura. Recentemente, le sale interne hanno accolto un agrigrill, dov’è possibile scegliere 33 diversi tipi di hamburgeroni, e poi spiedoni, tagliata, bistecca e battuta al coltello. A Chieri, in piazza Cavour 3, c’è AgriGrill Cascina Capello dove gustare migliori tagli di Fassona. Una selezione che riescono in parte a portare anche all’esterno grazie a una attività di cibo di strada molto apprezzata dai frequentatori di Golosaria.