• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Antonio e Rita: la sfida del pesce a Verona

Paolo Massobrio | 22-05-2019

In questa trattoria in una zona defilata di Verona, i piatti della cucina siciliana, dalle caserecce alla norma alla cassata

Non è da tutti immaginare una trattoria dedicata al pesce, in una zona defilata di Verona (siamo nel quartiere San Michele Extra in Via Giuseppe Belluzzo, 17). Eppure da Antonio e Rita (tel. 0458921407) vengono in tanti, perché loro sanno come creare affezione. Con la cucina, che sceglie pesce freschissimo, ma anche con il sorriso e la simpatia. Mi han dato l’impressione che ogni cosa che scelgono la facciano con oculata attenzione. E poi – e qui mi rivolgo a chi capisce al volo ciò che sto dicendo – è possibile che in una trattoria periferica ci sia il caffè di Gianni Frasi? Qui c’è, per cui se li ha scelti il maestro è una sicurezza.

Mi ha colpito anche l’originale selezione di vini, alcuni scoperti da loro, nelle loro terre di elezione, la Sicilia. E allora si può iniziare senza le sarde a beccafico? Amano talmente questo piatto che Antonio e Rita hanno prodotto un ricettario tascabile che regalano ai loro clienti più affezionati.

Gli altri antipasti di pesce saranno i classici, fra carpacci, zuppa di cozze, tartare e crostacei crudi. Coi frutti di mare condiranno i risotti (solo per due), ma anche gli spaghetti. Da provare i tagliolini con triglie e mandorle tostate, la caserecce alla norma, accanto a spaghetti alle vongole e colatura di alici o bottarga. E per queste paste fatte in casa utilizzano le farine rare del Molino del Ponte, oppure le paste abruzzesi di Giacomo Santoleri, per capirci. I prezzi, in generale, sono assai contenuti.

Ai secondi il pesce è cucinato in mille modi: c’è solo l’imbarazzo della scelta, mentre dalla carta degli oli e dei pepi potrete trovare qualcosa che esalterà la freschezza che arriva in tavola.

Ai dolci, ça va sans dire, la cassata siciliana e il cannolo, accanto ai classici, preparati in cucina. Una bella esperienza, un porto sicuro.

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn