Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Zampini di maiale fritti

Questo rustico antipasto ci riporta alla cucina piemontese di una volta, quando dell'animale non si buttava via nulla

Raschiate bene gli zampini eliminando eventuali peli, lavateli, metteteli in una pentola contenente abbondante acqua fredda, salate, aggiungete il mazzetto di aromi, la cipolla steccata con il chiodo di garofano, il sedano e la carota a tocchetti; portate a ebollizione e cuocete a fuoco moderato finché gli zampini saranno teneri (circa 3 ore o 40 minuti in pentola a pressione).

A cottura ultimata lasciate intiepidire gli zampini nel loro brodo. Disossate gli zampini ancora tiepidi e ricavate dei pezzi regolari, copriteli di aceto e lasciateli marinare per 8 ore. Sgocciolate gli zampini e asciugateli bene. Sbattete le uova quindi passate i vari pezzi prima nell’uovo e poi nel pangrattato. Fate friggere i pezzi impanati in abbondante olio, facendoli dorare bene da entrambe le parti.

Sgocciolateli, depositateli su carta assorbente e serviteli caldissimi.

INGREDIENTI
PER 4 PERSONE


- 2 zampini di maiale
- 2,5 dl di aceto di vino bianco
- 1 mazzetto aromatico (rosmarino, salvia, timo, alloro)
- 1 piccola cipolla
- 1 costola di sedano
- 1 carota
- 1 chiodo di garofano
- 150 g di pangrattato
- 2 uova
- olio extravergine di oliva (*)
- sale


INFORMAZIONI AGGIUNTIVE


Tipo portata: antipasti
Esecuzione: Difficile
Preparazione: 15 min.
Cottura: 50 min.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus