• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 31/05/2017

La Notizia

La Notizia

Pomodori semilavorati cinesi importati e confezionati in Italia e poi spacciati per prodotti italiani. E’ l’amara (ma non inaspettata) denuncia arrivata da un libro inchiesta francese, “L’empire de l’or rouge. Enquete mondiale sur la tomate d’industrie” del giornalista investigativo Jean Baptiste Malet, che inchioda il network criminale che ormai da tempo trasferisce il pomodoro cinese sulle tavole dei consumatori europei, passando per l’Italia. Un allarme più volte lanciato da Coldiretti e confermato anche dal dg di Conserve Italia Pier Paolo Rosetti, che su Italia Oggi spiega come, a causa delle agromafie, il colosso di cui è al timone sia stato costretto a spostare la produzione dal Sud al Nord Italia. “Non siamo guardiani della legalità, ma la nostra mission è presidiare la qualità dei prodotti e il reddito dei nostri 14mila soci”. Giuseppe Corsentino su Italia Oggi. @ Prezzo del latte alle stelle e aumento super anche per il burro. In Lombardia il latte risale la china e in tre mesi passa da 37 a 41 centesimi al litro (+90% rispetto al 2016). “Siamo di fronte a un riposizionamento del mercato - spiega il Presidente di Coldiretti Lombardia, Ettore Prandini - che dipende da una maggiore richiesta di latte italiano garantito dovuta anche al calo della produzione di latte sui mercati europei”. (QN) Ma di latte parla anche un ampio servizio su Repubblica, che annunciando il “World Milk Day”, la giornata mondiale dedicata a questo alimento, tira le somme su un settore decisamente “in fermento”: rispetto al 2000, nel 2016 in Italia sono aumentate le produzioni di latte di capra (da 11.840 tonnellate a 30.000), vacca (da 10.083.610 a 11,5 milioni) e bufala (da 103.860 a 190.000) mentre è scesa quella di latte di pecora, passata da 448.440 a 400 mila tonnellate. A livello europeo, tra i paesi che consumano più latte si piazza l’Irlanda, seguita da Regno Unito, Danimarca, Svezia e Spagna, mentre l’Italia non supera il nono posto. @ Novità in casa Gancia; dopo sei anni dal passaggio delle tenute dei Vallarino Gancia all’oligarca russo Roustam Tariko, le cantine di Canelli sono state vendute a Oscar Farinetti e Paolo Damilano. (Avvenire) @ Ma dai vigneti di Canelli arriva anche un allarme sulla presenza dei caprioli. A lanciarlo il viticoltore Sergio Chiriotti, che su La Stampa di oggi lamenta danni al suo vigneto di moscato per almeno 15mila euro. Una situazione che sta creando non poco malcontento, tanto che ieri, in Comune a Canelli si è tenuto un summit per trovare una soluzione condivisa. @ “La prima vera dieta mediterranea? Il piacere di mangiare insieme”. Paolo Massobrio su Avvenire di oggi riprende uno studio del MedEatResearch per sottolineare l’importanza della “condivisione” nell’approccio al cibo. Ma lamenta: “La tavola ha una funzione culturale importantissima, che però non si traduce in raccomandazioni generali, come se turismo e alimentazione in Italia non fossero la stessa faccia di un’esperienza positiva. E’ come un’ovvietà, che da noi provoca alzate di spalle, mentre il mondo guarda con serio interesse”.

In direzione Roma per la Prova del Cuoco

In direzione Roma per la Prova del Cuoco

Tappa romana per Paolo Massobrio, che domani sarà nella Capitale per partecipare in veste di giudice ufficiale alla penultima puntata de La Prova del Cuoco con Antonella Clerici. Appuntamento su Raiuno a partire dalle 11.50. Chi la spunterà?

Riabilitazione delle merendine e la birra prodotta dai monaci

Riabilitazione delle merendine e la birra prodotta dai monaci

Le merendine? Hanno le calorie di un trancio di pizza e non fanno ingrassare. A dirlo è una ricerca firmata da Doxa e Aidepi (Associazione delle Industrie del Dolce n.d.r) che analizzando le abitudini degli italiani in riferimento ai peccati di gola ha sfatato alcuni falsi miti su dolci e snack. Secondo lo studio, 4 italiani su 10 mangiano merendine almeno 2 volte a settimana, concentrando l’ora dello spuntino al mattino e, più raramente, nel pomeriggio. Inoltre, il Comitato scientifico del sito merendineitaliane.it ha pubblicato un dossier in cui spiega come le merendine non siano più caloriche delle merende fatte in casa e, se inserite in modo equilibrato nella propria dieta, non facciano neppure ingrassare. (Libero) (Noi a riguardo abbiamo più di una perplessità n.d.r) @ Da leggere su Libero anche la storia dei monaci della comunità monastica dei Santi Pietro e Paolo, che nella “bassa” milanese, a Buccinasco, dal 2008 integrano il loro reddito agricolo producendo birra artigianale secondo l’antica tradizione belga. E con le birre della Cascinazza ora puntano a Taiwan. @ Intanto a Milano sempre più privati adottano le aiuole pubbliche per prendersene cura. Dal 2015 sono già 451 gli accordi stipulati tra cittadini e Comune per gestire il verde pubblico, mentre a Roma sono 52 gli alberi “adottati” a Porta Portese e dedicati alle persone amate. Lo spiega sul Corriere della Sera Maria Rosaria Spadaccino. @ Il Mare di Sicilia finisce in bottiglia. E’ l’idea venuta a Bruno Patanè, siciliano trapiantato all’Estero che insieme ad alcuni soci ha avviato Aquamaris, il marchio con cui imbottiglia l'acqua di mare della Sicilia rivendendola per uso alimentare. “Il primo utilizzo a cui pensiamo è per i ristoratori - spiega - In Italia siamo in trattative con locali di alto livello, mentre all’estero ci stiamo affidando a distributori e grandi catene”. (La Stampa)

Ho capito bene?

Ho capito bene?

Le api sono animali decisamente sociali. Non un'affermazione ma una prova scientifica, dal momento che questi insetti, conosciuti per la loro capacità di “fare rete”, non hanno solo vista e olfatto sviluppatissimi ma anche un cervello che - nonostante le piccole dimensioni - è molto dinamico e in grado di comunicare attraverso una sorta di danza. Lo spiega Andrea Ghiloni su La Verità.

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante La Limonaia (via Mario Ponzio, 10 - tel. 0117041887) di Torino. Tra i palazzi del quartiere residenziale di Pozzo Strada, un vero “giardino delle meraviglie” che accoglie gli ospiti con luci soffuse e un’atmosfera piacevole e rilassante. In cucina spiccano abbinamenti inconsueti e non banali, con piatti che vanno dalle acciughe a colori, con salse gialle rosse e viola che accompagnano le cantabriche, ai ravioli di aglio orsino con caprino al fumo e brodo di fungo di corteccia, al piccione con olive nere e bacche di sambuco. Su ilGolosario.it la sosta di Silvana Delfuoco.

Il Vino

Il Vino

E’ il Monaci Rosso di Giraldi&Giraldi (tel. 09 4844 3449) di Rende (CS). Rubino purpureo con riflessi brillanti violacei, ha naso invitante, goloso, intenso, con profumi di lamponi, more, ciliegie, cui si accompagnano note di tabacco e spezie, mentre al palato ha sorso caldo, armonico, tannino vellutato, sapidità e lunga persistenza. Un grande vino, il cui affinamento di 5 mesi in acciaio favorisce l’espressione più luminosa delle uve Magliocco in purezza con cui è prodotto. Ne parla Marco Gatti su ilGolosario.it

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus