• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 27/01/2016

La notizia

La notizia

Ad Alba approda il Bocuse d’Or, campionato mondiale di alta cucina, ideato nel 1987 da Paul Bocuse. Alle selezioni albesi, che si terranno domenica, partecipano dodici giovani chef da ogni parte d’Italia che si contenderanno un posto per la finale di Lione. Tra i giurati chef del calibro di Crippa, Vissani e Oldani. (La Stampa) @ Il calabrese Antonio Schivelli è il nuovo presidente di Unaproa, l’associazione che raggruppa 125 Op in tutta Italia (per un totale di circa 22mila aziende agricole) che rappresentano oltre il 30% della produzione nazionale. Schiavelli subentra al dimissionario Ambrogio De Ponti, di cui è stato più volte vicepresidente. (Italia Oggi) @ Esseleunga terrà aperto anche la domenica. Siglato l’accordo tra la catena guidata da Bernardo Caprotti e i sindacati per estendere a tutte le domeniche nella maggior parte degli store l’apertura con l’orario 9 - 20. @ Nasce il nuovo quindicinale Nuova Cucina di Cairo Editore. Sarà abbinato due volte al mese con il settimanale Nuovo al prezzo aggiuntivo di 50 centesimi. 

La disfida del rum, storia del sakè e 2016 anno dei cammini

La disfida del rum, storia del sakè e 2016 anno dei cammini

Bacardi e Pernod si sfidano per Havana Club. Il celebre marchio di rum infatti venne sequestrato dopo la rivoluzione alla famiglia titolare, gli Arechabala. Nel 1993 Pernod e governo cubano lo hanno rilanciato su scala mondiale tranne che negli Usa dove il marchio era stato bloccato da Bacardi che ne aveva acquisito i diritti dalla famiglia del fondatore. Gli Stati Uniti erano l’unico paese in cui i diritti di Bacardi sono stati riconosciuti e dove quindi Pernod non ha potuto esportare il marchio. Oggi però la ripresa delle relazioni diplomatiche Usa - Cuba riaccende le speranze dell’azienda francese. (Italia Oggi) @ Il saké, la bevanda giapponese da riso fermentato, è nata nella sua veste moderna nella città di Nara, patrimonio Unesco. Su Repubblica un tour tra le antiche cantine di questa città dove si può gustare la bevanda. @ Il 2016 è l’anno dei cammini e tra le novità la fruibilità della Via Francigena. E’ stato lanciato un progetto di crowfunding per completare la segnaletica mentre è già disponibile un’app che traccia il percorso dal Gran San Bernardo a Roma. (Repubblica) @ L’asparago bianco di Cantello sarà presto Igp. L’ortaggio ha ricevuto il via libera dalla Commissione Europea (insieme al cantuccio toscano) e da marzo entrerà nel numero delle specialità tutelate. Il riconoscimento è la conclusione ideale di un percorso che era partito nel 2012 con la proclamazione della De.Co. a livello comunale.

Successo dell'Amarone e la difesa del vino italiano

Successo dell'Amarone e la difesa del vino italiano

L’Amarone fa goal, specialmente all’estero. Un momento positivo per il vino veronese, che ha chiuso il 2015 con un fatturato di 310 milioni di euro, in salita del 6% rispetto al 2014. “Sull’Amarone in affinamento - conferma il presidente del consorzio Tutela Vini della Valpolicella, Christian Marchesini - vi è una diminuzione costante delle scorte in cantina vantaggio delle annate che hanno almeno 4 anni di invecchiamento”. Intanto, in attesa del prossimo Vinitaly, l’Amarone si metterà in mostra sabato e domenica prossimi con l’Anteprima dei vini 2012. (Italia Oggi) @ E in tema di vino interviene anche Paolo Massobrio, che su Avvenire di oggi commenta la  decisione dell’ Unione Europea di cancellare le Doc per le etichette che portano lo stesso nome dei vitigni e scrive: “Pane al pane, vino al vino significa avere alcune certezze. Ad esempio che il Lambrusco è un prodotto dell’Emilia. E così anche la Barbera, di cui il Monferrato è campione. (…) Ma se domani, nella logica della liberalizzazione uscisse il Sangiovese della Romania? Viene da chiedersi in quale Europa siamo e cosa contiamo, se di fronte al successo del nostro agroalimentare lo scotto da pagare è sempre una bieca imitazione”. @ Vini di Langhe e Monferrato protagonisti di tre appuntamenti organizzati a Travedona (Va) dall’associazione culturale I care in collaborazione con il gruppo Santamanzio. Il primo, in programma questa domenica, vedrà la proiezione del cortometraggio di Giulia Graglia dal titolo “Il re del mosto”, dedicato al produttore piemontese Giacomo Bologna, cui seguirà una degustazione guidata dei vini della sua cantina accompagnata dalle celebri lingue di suocera del “panatè” Mario Fongo con salumi e formaggi locali. Prossimi appuntamenti domenica 13 marzo, con  “Barolo Boys”, e domenica 10 aprile con “Nascetta Story”. Il costo dell’ ingresso è di 15 €, con tessera I care o tessera AIS. (La Prealpina) 

Acqua & salute

Acqua & salute

Bere molta acqua è fondamentale per il corretto funzionamento del nostro organismo, ma lo è altrettanto bere bene, anche attraverso un’opera di prevenzione che parta dalla tavola. Questo il tema di cui  si è discusso stamane, all’auditorium città studi di Biella, nell’incontro tenuto dalla ricercatrice e nutrizionista della Fondazione Umberto Veronesi Elena Dogliotti in collaborazione con Lauretana, il brand italiano che sull’aspetto salutistico dell’acqua più leggera d’Europa ha recentemente impostato la sua campagna promozionale, garantendo un prodotto salubre, grazie ai bassi valori di sodio e residuo fisso, ma anche sicuro perché certificato nei controlli e imbottigliato dalla sorgente. Per saperne di più www.lauretana.com

L'assaggio

L'assaggio

E’ a Cascina Vittoria (via Roma, 26 - tel. 0382923772) di Rognano (Pv). Nel contesto rustico ed elegante di una bella cascina di fine Ottocento opera la famiglia Ricciardella, che in cucina utilizza materie prime eccellenti sfruttando anche gli orti e i frutteti di proprietà. Il menu, completato dalla golosa offerta delle pizze, è di impronta territoriale e propone piatti tra cui spiccano la millefoglie di melanzana, i risotti e - cavallo di battaglia di questo locale - la carne alla brace. Chiudono i dolci fatti in casa come la cheesecake ai frutti di bosco. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti. 

Il Vino

Il Vino

Il vino è il Langhe Nebbiolo Tuké di Pescaja (tel 0141979711) di Cisterna d'Asti. Rosso rubino intenso, al naso ha profumi di viola, sentori fruttati di marasca e frutti di bosco, mentre al palato ha buona struttura, tannino elegante, giusta freschezza e finale persistente. Si abbina a carni rosse.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus