• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 25/09/2018

La notizia

La notizia

Presentata ufficialmente questa mattina alla Camera di Commercio di Treviso l’edizione di Golosaria Treviso che debutterà sabato dalle ore 11.30 alle 20 nella stessa sede di piazza Borsa, 3/B. Tanti gli appuntamenti da scoprire, dal calendario del Caffè letterario con ospiti gli scrittori di noir che dialogheranno di fronte a un caffè, fino al programma dei wine tasting con le degustazioni incentrate sulle bollicine del triveneto. Presenti anche oltre 30 espositori selezionati de ilGolosario e “La Campagna in Città”, il mercato coperto allestito da Coldiretti che dalle 8,00 alle 16,00 porterà in piazza Giustinian Rencanati i produttori di Campagna Amica. L’iniziativa durante la conferenza stampa odierna ha raccolto il plauso del presidente della Camera di Commercio così come di Coldiretti che ha sposato una manifestazione dedicata alle identità territoriali.

Chiude il mercato del pesce di Tokyo e PEtrini annuncia un cambio di rotta

Chiude il mercato del pesce di Tokyo e PEtrini annuncia un cambio di rotta

Chiude il mercato ittico di Tokyo, il più grande del mondo. Dal 6 ottobre dovrà essere traslocato nella nuova moderna struttura mentre quella storica (risalente al 1935) sarà abbattuta per lasciare spazio a un parcheggio in vista delle prossime Olimpiadi. @ Si chiude il Salone del Gusto con numeri che secondo gli organizzatori sono pari a quelli dell’edizione 2014 ospitata sempre nel Lingotto. Petrini però annuncia un cambio di passo per l’edizione 2020. @ Castelbuono riscopre la manna (che non cade dal cielo). Avvenire di oggi racconta le iniziative del consorzio che ha debuttato proprio lo scorso anno a Golosaria Milano.

Cascine aperte, agricoltura sostenibile e bufale alimentari

Cascine aperte, agricoltura sostenibile e bufale alimentari

Cascine aperte a Milano. Saranno 20 le aziende agricole che, sabato 29 e domenica 30 settembre, si presenteranno al pubblico con incontri, laboratori, pranzi, cene e spettacoli dedicati. Storie di giovani e realtà impegnate anche nel sociale che questa mattina sono presentate sulle pagine di #Buonenotizie del Corriere della Sera, tra cui spicca quella di Alessandro Di Donna, il trentenne che dopo aver sperimentato l’agroecologia in Brasile è tornato in Italia per dedicarsi alla piazza agricola pubblica. @ E in tema di sostenibilità è anche l’affondo di Elena Comelli sulle t-shirt nate dai residui della spremitura. L’idea si chiama “Orange Fiber” ed è firmata da due giovani siciliane, Adriana Santanocito e Enrica Arena che dal “pastazzo”, il residuo della spremitura, ottengono una fibra tessile utilizzata anche dallo stilista Salvatore Ferragamo per sensibilizzare a una moda più responsabile. @ Frutta e verdura biologiche sono invece la sfida di Luca Pininfarina, il figlio più piccolo dell’imprenditore torinese che ha intrapreso la via dell’agricoltura fondando sulle colline di Moncalieri la PininAgri. “Penso che i valori che mi ha insegnato mio padre valgano sempre, anche se ho scelto un lavoro diverso da quello della mia famiglia” spiega sulle pagine di Repubblica. @ Dal glutine all’ananas, sono ancora troppe le bufale alimentari. Parola di Nicola Sorrentino, che sulle pagine de La Verità spiega come distinguere le informazioni alimentari valide da quelle diffuse senza un fondamento scientifico.

L'assaggio

L'assaggio

Da Asina Luna (via Resistenza 25 • tel. 0255 300205) di Peschiera Borromeo (MI). Appena dietro l’aeroporto di Linate, un indirizzo in cui si respira aria di casa, con pasta fatta in casa, piatti di pesce e carne alla brace da favola. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

Il Chianti Classico Riserva 2015 di Vallepicciola di Castelnuovo Berardenga. Rubino intenso, ha naso caratteristico con note prugna, ciliegia, note di menta e spezie, mentre al palato è scalpitante, di buona struttura, caldo e di lunga persistenza.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus