• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 25/07/2017

S.O.S siccità e il ristorante che fa rinascere Farindola

S.O.S siccità e il ristorante che fa rinascere Farindola

Agricoltura sempre più in crisi per via della siccità. Tutta l’Italia chiede aiuto per i fiumi in secca e i campi arsi dalle alte temperature. E mentre la produzione del latte cala del 15%, le Regioni - da Nord a Sud - fanno i conti con i danni subìti dall’agricoltura, dalla frutta del Trentino ai cereali del Piemonte ai pomodori di Emilia e Toscana. (Il Fatto Quotidiano) @ Buone notizie da Farindola, dove questo giovedì - grazie a 250.000 euro stanziati da Caritas e Dei - sarà aperto “La Cuccumella”, un ristorante con un piccolo b&b gestito da sette ex dipendenti dell’hotel Rigopiano, la struttura travolta dalla terribile valanga sei mesi fa. (La Stampa) @ Novità in casa Campari. Il gruppo italiano del beverage vende per 141,7 milioni di euro i marchi di crema di whisky irlandese Carolans e Irish Mist al gigante statunitense degli spirits Heaven Hill Brands.  (La Stampa) @ Novità anche per Santa Margherita; il gruppo vinicolo veneto ha annunciato l'acquisizione della maggioranza di Cà Maiol, bandiera della denominazione Lugana Doc. "Con questa acquisizione - spiega l'ad del Gruppo Ettore Nicoletto - Santa Margherita aggiunge un'altra tessera al suo mosaico enologico che già la vede presente nelle più vocate regioni italiane. Per la denominazione Lugana si apre una nuova fase di crescita che andrà a beneficio dell'intero sistema locale". 

Tribù dello stress da partenza e la schiera dei nuovi procrastinatori

Tribù dello stress da partenza e la schiera dei nuovi procrastinatori

Malati di lavoro, programmatori, iperattivi e bagaglio-maniaci. Sono alcune delle tribù dei malati di stress da partenza, una vera epidemia “Che colpisce un italiano su due coinvolgendo più gli uomini delle donne. E che nei casi peggiori porta alla depressione”. Lo spiega Daniela Uva sul Giornale di oggi. @ Ma tra le figure più diffuse rientrano anche i “procrastinatori”, uomini e donne esperti nell’arte del rimandare a domani. Un fenomeno che riguarda il 20% della popolazione dell'Occidente e diffuso specialmente tra i giovani, assorti dal web e con genitori sempre più assenti. (Repubblica) @ E tra le “colpe” del web vi è anche quella di aver spazzato via il merito e il rispetto delle professioni, con i loro diritti e doveri. Lo scrive Andrea Radic, che su La Verità di stamane critica la nuova schiera di food blogger, webstar e influencer che “Stanno uccidendo il giornalismo”.

Pelle di pesce per curare le ferite e l'importanza di una dieta equilibrata

Pelle di pesce per curare le ferite e l'importanza di una dieta equilibrata

Merluzzo per curare le ferite, pelle di tilapia per i grandi ustionati e gusci dei gamberi per fa rinascere le fibre nervose. Dagli scarti dell’industria del pesce la nuova via della rigenerazione cellulare. (Repubblica) Il nostro approfondimento a questo link. @ “Difendiamo la salute con una dieta equilibrata”. Il nutrizionista Nicola Sorrentino su La Verità sottolinea l’importanza delle buone abitudini alimentari. “Attraverso la dieta - scrive - possiamo decidere una buona parte del destino della nostra salute”.

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante Venissa (Fondamenta di Santa Caterina, 3 - tel. 0415272281) di Mazzorbo di Venezia. Inserito in un piccolo paradiso affacciato su Venezia, atto d’amore e di coraggio voluto da Gianluca Bisol, questo locale, che ai fornelli vede operare il bravo Francesco Buratto, propone una cucina di straordinaria creatività: canocchia girasole e nasturzio, capelli d’angelo con carcadè, rabarbaro campi e fragole fermentate e cuore di bue con frutti rossi, rosa canina, rosa e susine. Su ilGolosario.it la sosta di Paolo Massobrio.

Il Vino

Il Vino

Il Maremma Toscana Ciliegiolo "Vigna Vallerana Alta" 2014 di Antonio Camillo (tel. 339 1525224) di Manciano (GR). Un Ciliegiolo potente, che si evolve nel bicchiere lentamente dandoci un sorso di buona soddisfazione. Il colore è rosso rubino, classico, al naso senti note di frutti rossi e speziate che tuttavia non vanno confuse con il legno. In bocca è di un certo impatto: rotondo, minerale, complesso, con rimarchi minerali che emergono di tanto in tanto. Un ottimo vino da secondi di carne.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus