• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 24/10/2017

La Notizia

La Notizia

Si è tenuta oggi alle 11, presso al Palazzo Regione Lombardia a Milano, la conferenza stampa di presentazione di Golosaria Milano 2017. Il tema dell’anno “Oltre il buono” è stato declinato dal patron Paolo Massobrio nei tanti aspetti che saranno approfonditi durante la rassegna, dalla qualità diffusa della produzione gastronomica e dei vini, al recupero delle eccedenze, dall’agricoltura delle buone idee alla grande cucina e alla cultura della pizza contemporanea. Con Paolo Massobrio sono intervenuti anche il giornalista Marco Gatti, l'agronomo Massimo Biloni, tra gli autori de Il libro del riso Italiano e l’Assessore all’Agricoltura di Regione Lombardia, Gianni Fava.

Meno figli e più animali nelle famiglie italiane, i bambini a scuola con il panino, la scommessa dei giovani e l’agricoltura

Meno figli e più animali nelle famiglie italiane, i bambini a scuola con il panino, la scommessa dei giovani e l’agricoltura

Dal Corriere della Sera apprendiamo che la spesa alimentare delle famiglie italiane sta cambiando e i suoi cambiamenti rispecchiano la crisi demografica del nostro Paese: sugli scaffali dei supermercati si riduce infatti lo spazio dedicato a pannolini e alimenti per neonati a favore di quello occupato da alimenti e articoli per la cura degli animali domestici, una produzione più che triplicata negli ultimi anni. @ Ma cambiano anche le abitudini alimentari dei bambini in età scolare: scopriamo da Repubblica che sono sempre di più quelli che si portano a scuola un panino anziché essere iscritti al servizio mensa. A Torino sono 32 mila gli iscritti alle scuole elementari e per 5 mila di loro i genitori hanno scelto l’opzione del pasto fai da te, una scelta in crescita anche nelle città di Venezia e Genova. @ La Stampa di oggi racconta invece una bella iniziativa dedicata alla consapevolezza alimentare dei più piccoli con la storia di Federica Pellegrino di Boves, l’agri-tata che ogni mattina accompagna i piccoli che le sono stati affidati nella sua azienda agricola a scoprire, tra orto e stalla, dove e come nasce il cibo. @ E parlando del rapporto tra i giovani e l’agricoltura, sul Corriere della Sera leggiamo la bella storia di Benedetta Coccia, 25 anni, la ragazza che dopo aver subito il terremoto di Norcia, ha deciso di aiutare la sua terra a ripartire con un'azienda che commercerà i prodotti tipici del territorio, tra cui le celebri lenticchie di Castelluccio. @ Ma non a tutti i giovani interessa l’agricoltura, come scopriamo dalle pagine di QN, nei kibbutz di Israele, culla del lavoro collettivo alla base di tante comunità israeliane, si stanno sperimentando i robot per la raccolta della frutta, perché, come ammettono i membri stessi delle comunità -Oggi i giovani non vogliono più lavorare nei campi-.

Cibo e salute, dalle ricette per prevenire i tumori alle proprietà delle uova e alle castagne

Cibo e salute, dalle ricette per prevenire i tumori alle proprietà delle uova e alle castagne

Un’alimentazione sana può aiutarci a ritrovare la salute, su questo presupposto si fonda il testo Le ricette di mangiare bene per sconfiggere il male, il libro scritto dall’oncologa Maria Rosa di Fazio e Guido Mattioni, che contiene ricette adatte a conciliare gusto e prevenzione dei tumori, presentato oggi su La Verità. @ Sempre a proposito di alimentazione e salute, sul Corriere della Sera, il dietologo Nicola Sorrentino ci ricorda che non è bene demonizzare le uova per l’aumento di colesterolo che producono in quanto, oltre ai grassi animali, contengono vitamine e sostanze antiossidanti preziose per il nostro organismo. @ Dalle pagine della Stampa Rocco Moliterni ci ricorda infine le proprietà di un frutto autunnale nutriente come le castagne, alla base di tante tradizioni locali e ricette storiche gustose dalle semplici caldarroste ai raffinati marron glacé.

Pasticceri italiani i migliori al mondo, le pastiglie al moscato vanno a ruba in USA, l’evento “Cibo a regola d’arte” approda al Sud

Pasticceri italiani i migliori al mondo, le pastiglie al moscato vanno a ruba in USA, l’evento “Cibo a regola d’arte” approda al Sud

Tra le buone notizie del cibo italiano che conquista i palati, apprendiamo da il Giorno che una squadra di pasticceri italiani si è aggiudicata il primo premio al Campionato Mondiale di Pasticceria che si è tenuto lo scorso weekend in occasione di Host, il salone dell’Ospitalità a Milano. @ Sempre a questo proposito sulla Stampa, un bel servizio sulle nuove aromatiche pastiglie Leone confezionate con il moscato della Marenco Vini di Strevi. Il prodotto, frutto del connubio tra due eccellenti aziende piemontesi, ha avuto successo negli Stati Uniti. @ Dalle pagine dello stesso quotidiano piemontese  scopriamo anche che in Piemonte, sono stati sequestrati 56 chili di Gorgonzola Dop messi in vendita alla Fiera del Marrone di Cuneo che i Carabinieri hanno scoperto non essere un Gorgonzola Dop, ma un lotto di formaggio scaduto nel 2016. @ Il Corriere della Sera ci porta invece al Sud oggi, e precisamente a Napoli, per presentarci la sesta edizione, di “Cibo a regola d’arte” l’evento organizzato dalla testata stessa, che si svolgerà  quest’anno per la prima volta al Sud, dal 27 al 29 ottobre, e dove saranno presenti tante eccellenze alimentari del sud Italia, degustazioni, laboratori di cucina e spettacoli.

L'assaggio

L'assaggio

Abbiamo assaggiato per voi i gelati della gelateria Gustevole a Torino in via Santa Giulia, 21. Si tratta dell'ultima apertura di un franchising con sede a Biella, che ha aperto anchea Matera (in via Duomo, 3) e a Lucca (via Poggio seconda, 26) e con un corner persino a Malaga. Abbiamo assaggiato almeno 20 gusti, tutti realizzati con materie prime d’eccellenza, di origine biologica, nel loro laboratorio di Biella. I gusti che ci hanno colpito di più sono stati la mela e la prugna, nella sezione frutta, ma anche il limone era perfetto. Ottimo il gelato alla nocciola e al pistacchio, decisamente grande quello alla ricotta fichi e noci. Ottimi anche il gelato allo yogurt, quello alla moka e al cioccolato amaro. Gettonatissimo il cioccolato e arancia, perfetta la crema all’uovo, imperdibile infine il gianduia.

Il Vino

Il Vino

Il vino di oggi assaggiato da Marco Gatti all’Aromando bistrot, è la Barbera de La Raia di Novi Ligure. Purpurea, ha naso fine con note di rosa e ciliegia, sorso secco e dalla caratteristica freschezza, bella sapidità e lunga persistenza.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus