• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 22/01/2016

La notizia

La notizia

Il gelato piace sempre di più agli italiani: i consumi crescono dell’8% per un giro d’affari da 2,5 miliardi. Secondo i dati presentati al Sigep di Rimini, lo scorso anno ne abbiamo mangiato 6kg a testa per 380mila tonnellate. (Italia Oggi) @ Anche Portofino si apre alla filosofia pop: nella celebre piazzetta chiudono i marchi del lusso e il celebre ristorante Pitosforo e nei locali fronte mare aprirà una pizzeria dove, assicura il proprietario (lo stesso dell’ hotel Nazionale) si potrà mangiare una pizza con 9 euro. @ E a proposito di tendenze, è il momento d’oro della canapa. Sono ormai sempre di più le imprese che investono su questa pianta, utilizzata dall’alimentazione all’abbigliamento fino all’edilizia. E a Roma dal 19 al 21 febbraio apre il festival dedicato Canapa mundi. (Venerdi di Repubblica) @ Il mondo culinario riscopre l’importanza della colazione a letto. Lo chef Andrea Golino nel libro Colazione a letto raccoglie 24 menu ideali per la mattina, con ricette della tradizione regionale italiana sperimentate insieme alla fidanzata. (Venerdì di Repubblica)

Sciroppo d'acero e la farina più antica

Sciroppo d'acero e la farina più antica

In Quebec è scontro tra piccoli produttori e consorzio per lo sciroppo d’acero. Su Il Venerdì la storia di Angele Grenier che “contrabbanda” il proprio sciroppo per non essere costretta a riconoscere la percentuale alla Federazione dei produttori che gestisce il 94% del prodotto canadese e il 77% del prodotto a livello mondiale. @ La farina più antica del mondo è pugliese. Un team dell’Università di Firenze ha trovato in un sito garganico un pestello di 32mila anni fa a cui erano attaccati granuli d’amido provenienti da una primitiva farina d’avena. Questa scoperta indica che i primi tentativi di trasformare i vegetali in farina sarebbero addirittura precedenti all’agricoltura che in questa zona arriva circa 25mila anni più tardi. (L’Espresso) @ 200 bottiglie di falso Brunello e 250 di falso Amarone. E’ il bilancio di un blitz effettuato dalla Guardia Forestale danese nel magazzino di un ristorante di Copenhagen. Il vino contenuto nelle bottiglie pare di origine spagnola, ma la conferma arriverà con i risultati delle analisi. E sulle indagini si posa l’ombra di una contraffazione estesa a livello internazionale. (IlGiornale) @ Cambiare il mondo si può, (anche) a partire dalla tavola. A sostenerlo è Norbert Niederkofler, chef del St.Hubertus di San Cassiano (Corona Radiosa del GattiMassobrio n.d.r) e ideatore di Care’s - The Ethical chef days, la manifestazione sulla cucina etica andata in scena per la prima volta in Val Badia. Alla kermesse hanno partecipato una trentina di chef che non solo hanno cucinato, ma discusso anche di inquinamento, pannelli solari, cucine geotermiche e non-spreco. Secondo Niederkofler: “E’ dalla vita di tutti i giorni - fatta anche di ciò che mangiamo - che bisogna partire per salvare il pianeta”. L’evento diventerà itinerante e avrà cadenza semestrale. Prossima tappa in estate. (Corriere della Sera) 

Su A Tavola di febbraio

Su A Tavola di febbraio

E’ uscito il numero di febbraio della rivista A Tavola, che dedica la copertina ai dolci del Carnevale. Tra i servizi da segnalare, Fabio Molinari racconta le leggende metropolitane sul cibo che terrorizzano grandi e piccoli e Alessandro Ricci racconta la storia del cocktail Negroni e la ricetta di Luca Picchi del Rivoire di Firenze. 

Rubriche e giornali

Rubriche e giornali

“Non c’è lutto in giardino, conta solo l’istante presente”. Così Paolo Pejrone su La Stampa ricorda Pascal Cribier, il “genio dei parchi” recentemente scomparso, che insieme a Louis Benech restaurò il grandioso giardino delle Tuileries di Parigi. @ Tanti auguri al Chianti Classico, che quest’anno compie tre secoli. Lo scrive sul Corriere della Sera Luciano Ferraro, che annuncia l’avvio dei festeggiamenti che celebrano la tradizione dei vignaioli toscani e ripercorre la storia di questo vino attraverso le sue tappe fondamentali, da Cosimo III a Bud Spencer. @ Sul Venerdì di Repubblica Gianni e Paola Mura recensiscono i piatti del ristorante Santuccio ai Colli di Sezze (Latina), mentre da bere consigliano il Saten prodotto da Clarabella ad Iseo (Brescia) @ Intanto, su L’Espresso, Enzo e Paolo Vizzari descrivono la cucina del Borgo San Jacopo di Firenze e per Altre Tavole consigliano Lo Scalco Grasso di Mantova e l’Hostaria L’Angolino sul Mare di Senigallia. (An) @ Infine i consigli alimentari di Caterina e Giorgio Calabrese, che su Sette spiegano le cause del mal di testa da alcol. “La colpa è di un enzima - scrivono - se si beve troppo, il fegato non metabolizza. E le cose possono peggiorare per chi soffre di cefalee a grappolo”. 

Fuori dalla tavola

Una lepre selvatica salvata dai poliziotti nel centro di Milano. E’ accaduto in zona Baggio, nei pressi della pista ciclabile di via Cusago, dove un gruppo di poliziotti ha salvato da morte certa una piccola lepre che respirava a fatica e non riusciva a muoversi. La bestiola è stata affidata alle cure di un veterinario e successivamente consegnata ai volontari dell’Enpa. (QN) 

L'assaggio

L'assaggio

Alla Cucina dei Frigoriferi Milanesi by Nuovo Macello (via Piranesi, 10 - tel. 027398245) di Milano. Un ambiente accogliente e luminoso che fonda il suo successo sulla cucina di Marco Tronconi, un' impeccabile sintesi di fantasia e gusto che comprende piatti tra cui spiccano i canederli di speck con brodo profumato allo zenzero gamberi e verdurine, il baccalà dorato in padella con salsa ai ceci neri della Murgia carsica sedano e arancio e la barbajada con soffice di ricotta di latte di bufala. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti. 

Il Vino

Il Vino

E’ il Crognolo 2013 prodotto a Terranuova Bracciolini (Ar) da Tenuta Sette Ponti (tel. 0575477857). Di colore rosso rubino, al naso ha profumi di ciliegia e mirtillo, con un fondo speziato appena accennato. In bocca è vibrante, con un tannino vivo e una spiccata acidità. Fresco, persistente e di piacevole beva. L'approfondimento di Fabio Molinari su ilGolosario.it 

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus