• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 20/05/2019

La Notizia

La Notizia

Il maltempo colpisce duramente le api: la produzione sarà dimezzata. Siccità e maltempo hanno danneggiato la fioritura: questo - stimano gli apicoltori - equivarrà a un 50 / 70% in meno nel vasetto. Un’altra pessima notizia per un settore già duramente colpito negli scorsi anni dalla moria delle api. (La Stampa) @ Da domani cambia la definizione di chilo e il prototipo ufficiale in platino e iridio, le Grand Kilo, conservato a Sèvres da 144 anni diventerà un oggetto da museo. Al suo posto come prototipo universale una formula scientifica ricavata dalla costante di Planck. (QN) @ Il cibo del futuro in mostra a Londra, al Victoria and Albert Museum, nell’esposizione FOOD: bigger  than the plate. Arte e scienza si mescolano in settanta progetti, dalle coltivazioni verticali per i funghi urbani ai formaggi da batteri umani fino alla birra di ananas. E tra le atre curiosità anche il biglietto che è da mangiare. (La Stampa) @ Sempre a proposito di cibo del futuro arriva in Italia la polpetta vegetale: sa di carne ma è fatta esclusivamente con le verdure. Negli Usa è diventata un caso e l’azienda che l’ha lanciata ora in Borsa vale 4 miliardi di dollari. In Italia si mangia a Monza, da Paulpetta. E’ andato ad assaggiarla il cronista di Repubblica che assicura: nessuna differenza di gusto rispetto alla produzione di carne e per certi versi è ancora meglio: assorbe meno olio in cottura. @ Un prosciutto su tre è ancora da maiali Durok e nelle porcilaie spesso si assiste a scene di violenza e degrado. Il Fatto Quotidiano fa alcune anticipazione sulla puntata di Report che metterà al centro la frode dei prosciutti che secondo i giornalisti della trasmissione sarebbe in parte ancora in essere. @ Le capsule degli spumanti - impreziosite con oro e argento - diventano una serie di monili da indossare. E’ l’arte del riciclo di lusso nelle creazioni di Alessandra Zamuner dell’omonima famiglia di viticoltori. @ Non solo verso Nord, la Xylella vira a Ovest a pochi chilometri da Matera con i nuovi casi di contagio in provincia di Taranto. Lo rende noto Coldiretti che parla di una vera e propria strage con l’avanzamento dell’infezione a una velocità di più 2 chilometri al mese e, dopo aver devastato la Puglia, rischia di infettare l’intero mezzogiorno d’Italia a partire dalla Basilicata fino alla Calabria, alla Campania e al Molise. In Puglia la Xylella ha già colpito 21 milioni di piante e il conto dei danni ha raggiunto 1,2 miliardi di euro. 

Un secolo di Negroni, trend della miscelazione e Prosecco rosé

Un secolo di Negroni, trend della miscelazione e Prosecco rosé

100 anni e non sentirli. Nell’anno in cui ricorre il centenario del Negroni, Stefano Landi celebra la ricorrenza con Maurizio Stocchetto, il figlio del barman che negli anni ’70 al Bar Basso di Milano inventò lo “Sbagliato”, una delle più fortunate alternative al celebre aperitivo italiano. “A bere la nostra specialità viene chiunque - spiega Maurizio - dai tassisti ai designer fino ai banditi. Rigorosamente con il grosso cubo di ghiaccio”. (Corriere della Sera ed. Milano di domenica) @ Che cocktail farà? Sul Giornale il viaggio di Anna Muzio tra le nuove tendenze del bere miscelato; dai cocktail alla carne o ai funghi a quelli “green”; dai drink colorati e super “instagrammabili” a quelli con poco (o senza) alcol. @ Il Prosecco ci vede…rosa. Il Consorzio di tutela del Prosecco Doc è pronto a modificare il disciplinare di produzione per introdurre le prime bollicine in versione rosé. Lo ha spiegato il presidente Stefano Zanette nell’ambito della manifestazione Cibo a Regola d’Arte, annunciando anche che, senza intoppi burocratici, la prima vendemmia potrebbe già essere nel 2020. @ “Così convinco i francesi a bere Asti e Vermouth”. Sul Corriere della Sera l’intervista a Gianfranco Toso, direttore generale dell’azienda vitivinicola Toso, che punta a fare breccia all’estero con i suoi nuovi prodotti e così a crescere del 2% all’anno. “E il prossimo passo è diventare digital”.

Dolce risveglio, operazione Offelle e l'epopea delle ostriche

Dolce risveglio, operazione Offelle e l'epopea delle ostriche

Nessuno tocchi la colazione. Ciò che mangiamo al mattino influenza tutto il nostro metabolismo, per questo scegliere gli alimenti più adatti può aiutarci a dimagrire o stare in forma nel modo corretto. Su La Verità è da leggere l’approfondimento di Gemma Gaetani sulla storia e i “prodigi” del pasto più importante della giornata, dalla sua nascita nel V secolo alle nuove tendenze, tra dolce e salato. @ Le Offelle di Parona volano in alto. La Nuova Pasticceria di San Giuliano Milanese, che produce dolci a livello industriale collaborando con le principali catene della GDO, ha acquisito la Offelleria di Parona, specializzata nella produzione del dolce tipico della Lomellina. L’impresa milanese ha investito in questa operazione 900 mila euro, facendo nascere un gruppo da 6 milioni di ricavi. E il prossimo obiettivo è crescere sul mercato interno. (QN) @ Intanto, nel settore dell’agroalimentare sono diverse le aziende che hanno appena lanciato nuovi prodotti sul mercato. Dalla pasta di Camerino, che dopo quella fresca all’uovo presenta “Hammurabi” con grano monococco integrale, all’ultima nata in casa Fanta, l’Aranciata Rossa Zero Zuccheri Aggiunti con succo d’arancia rossa Sicilia Igp. L’approfondimento di Elisa Simonetti sul Giornale di sabato. @ Ostriche, il cibo dell’eros amato anche da Casanova. Su La Verità Morello Pecchioli racconta la storia e gli aneddoti del cibo protagonista di tutte le cene erotiche della letteratura e del cinema. “Per il grande seduttore veneziano erano uno dei giochi prediletti nel talamo. Paolina Bonaparte se le faceva portare con champagne dal servo nero in vasca da bagno ed erano adorate anche dagli eroi omerici e dai romani, che le tolsero ai plebei promuovendole a piatto imperiale”. @ Antonella Clerici pronta a tornare in TV con il cibo. Lo ha annunciato la conduttrice, ospite di Cibo a Regola d’Arte, che ha poi aggiunto: “Sto pensando a un nuovo programma food nel mio bosco”. (Corriere della Sera di sabato)

A Paolo Massobrio il titolo di "Campionissimo"

A Paolo Massobrio il titolo di

Si è svolta ieri pomeriggio, al borgo di Castellania (AL), la consegna dei riconoscimenti che il Comune di Castellania e il Consorzio Turistico “Terre di Fausto Coppi” hanno assegnato ai “Campionissimi”, personaggi “che hanno scritto pagine importanti per la crescita della comunità locale” tra cui anche il nostro Paolo Massobrio (nella foto un momento della premiazione).

L'assaggio

L'assaggio

Alla trattoria Gostilna Gustin (loc. Sgonico • tel. 040 229123) di Sgonico (TS). Un locale semplice e famigliare con tanti vini, serviti anche a bicchiere, e buoni piatti triestini: dal crudo di San Daniele alla frittata morbida con la salsiccia; dagli gnocchi di patate con sugo d’arrosto o gulasch alle palacinke con porro e zafferano, al bleki con salsiccia e radicchio rosso. Su ilGolosario.it la sosta di Paolo Massobrio.

Il Vino

Il Vino

Etna Rosso “Norma” 2014 di Valenti (tel. 0942 983016) di Castiglione di Sicilia (CT). Di colore rubino di una certa brillantezza, al naso lo senti già nella sua croccantezza con note minerali e speziate ben calibrate come se fosse avvolto di una piccolo frutto. In bocca ti avvince la setosità prolungata, di primo impatto e poi quelal freschezza concentrata, ben amalgamata con la sua tannicità. Un capolavoro di Giovanni Valenti.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn