• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 19/12/2016

La notizia

La notizia

L’Italia è divisa in due, con una parte importante - quella costituita dai ceti più poveri - che attende un ulteriore peggioramento dal 2017. E’ il risultato dell’ indagine di Community Media Research per La Stampa che ha messo in rilievo come i settori più critici, per gli intervistati, riguardino politica, economia, pressione fiscale, corruzione politica e sicurezza personale. Unico aspetto positivo è quello dell’immagine internazionale dell’Italia, che secondo la maggioranza è destinata a migliorare. @ E una immagine terribile del disagio arriva da quanto accaduto in una scuola di Udine, dove una piccola di dodici anni, di famiglia di migranti, è svenuta a scuola perché a digiuno da due giorni. Una situazione drammatica si evince anche dalle ricerche Caritas che individuano nella sola provincia di Milano almeno 100mila persone in povertà assoluta. E dal 2008 sono aumentate del 20% le famiglie cronicamente povere. @ Pasta Agnesi non chiude ma si sposta solo di qualche chilometro, a Fossano nel cuneese. A specificarlo è l’azienda stessa, di proprietà della Colussi, che proprio nel cuneese ha fatto un grande investimento nei nuovi stabilimenti aziendali. Quindi la pasta Agnesi non sparirà dagli scaffali, anzi. E l’azienda lancia sui quotidiani una pubblicità dal titolo esplicativo (e velatamente polemico): "Adesso parla Agnesi” (nella foto) @ Cambiano le abitudini dei giovani americani: scende al minimo da 40 anni il numero di quelli che abusano di alcol e droghe. Ma non solo: crollano anche le percentuali dei giovani fumatori (tra i maturandi sono meno del 2%) a segnare una svolta salutista dell’America. Il fenomeno positivo non ha ancora una spiegazione da parte degli studiosi: tra le ipotesi il ruolo di videogiochi che tengono più impegnati i giovani (mah, come analisi ci sembra un poco superficiale. Ndr) e un rapporto migliore con i genitori. Oltre al salutismo che è diventato una vera e propria moda da seguire. (Così va meglio. Ndr)

Brunello e Champagne, spumanti sempre più in alto

Brunello e Champagne, spumanti sempre più in alto

Il mondo del vino in subbuglio per l’accordo siglato dal gruppo dello Champagne Epi (il marchio più celebre è Piper-Heidsieck), e l’italiana Biondi Santi. Non si tratta di una vera e propria vendita (davvero? Ndr) - fa sapere Jacopo Biondi Santi - ma di una partnership (che comunque darà vita a tre nuove società che avranno proprietà di azienda, terreni e bottiglie in cantina). La notizia anticipata da Winenews oggi è commentata sul Giorno e sul Corriere della Sera. @ Tra i big di casa nostra invece protagonista è sicuramente Terra Moretti che con l’acquisto di Sella&Mosca dalla Campari ha portato il suo patrimonio di terreni a quasi mille ettari tra Toscana, Sardegna e Franciacorta. Sulla Stampa di oggi l’intervista a Vittorio Moretti che spiega: “Niente Borsa, abbiamo cercato un socio (il fondo cinese Cheng / Pao) per evitarla”. @ Gli spumanti italiani sempre più in alto nelle vendite, con un aumento dell’export a doppia cifra. A dirlo è l’Unione Italiana vini, secondo cui a far la parte del leone è il Prosecco che sale del 18% con 420milioni di bottiglie prodotte. Grandi risultati anche per il Franciacorta con +7%. @ Dall’atto intimidatorio alla scoperta dei valori positivi della solidarietà Emanuele Bottiroli su QN commenta la lettera della contessa Ottavia Giorgi di Vistarino la cui azienda è stata vittima di un atto intimidatorio con lo sversamento di 5300 ettolitri di vino. “La solidarietà di tante persone - ha detto la contessa - è la motivazione che ci fa rialzare”. 

La risorsa frutta secca e il ritorno di Suor Germana

La risorsa frutta secca e il ritorno di Suor Germana

La frutta secca sta diventando una risorsa per l’agricoltura italiana. Le vendite quest’anno sono cresciute del +9,5% rispetto al 2015 e nel frattempo è anche cresciuta la produzione (+4,4%). Ma gli obiettivi sono ancora maggiori e, come spiega Andrea Zaghi su Avvenire, la joint venture tra grandi consorzi proietta l’Italia nel mercato mondiale. @ Il caffè è sempre più etico. Secondo la Fao attualmente ai contadini non arriva più del 10% del prezzo del prodotto sugli scaffali. Tuttavia molte grandi aziende si stanno muovendo per operazioni in sostegno del reddito come Nespresso che ha progettato un piano pensioni in Colombia. (La Repubblica) @ Su IlGiornale nella pagina dedicata alle Storie italiane quella di Fiasconaro costretto recentemente a “emigrare” in Piemonte dalla Sicilia per poter aprire un laboratorio più grande - a Castelbuono, come anticipato sulla Stampa due mesi fa da Paolo Massobrio gli hanno detto di no - far fronte ai tanti ordini provenienti da tutto il mondo. @ Nuove soste per Enzo e Paolo Vizzari, che su Espresso raccontano i piatti del ristorante Posta di La Spezia e per Altre Tavole segnalano l'Osteria Mest di Arezzo e l'Osteria della Dogana di Foggia. @ Dopo 14 anni di lontananza è tornata Suor Germana. Lo ha fatto sabato, a Torino, in un evento pubblico con il gruppo Abele per presentare la nuova edizione della sua agenda. Ma è stata anche l’occasione per festeggiare i 30 anni di carriera, dall’uscita del best seller Quando cucinano gli angeli. (La Stampa) @ Auguri speciali per Papa Francesco. Sabato, nel giorno del suo 80esimo compleanno, i detenuti del carcere di Padova, dove si produce il panettone Giotto (che ha spopolato nelle edizioni di Golosaria n.d.r), hanno recapitato i loro personalissimi auguri al Pontefice con un collegamento via Skype, durante il quale hanno definito Bergoglio “Un dono dello Spirito Santo”.

Il vademecum per sopravvivere alle feste

Il vademecum per sopravvivere alle feste

Meglio in troppi che in pochi e via libera agli imbucati, che fanno numero e allegria. Sul Corriere della Sera di domenica il vademecum firmato da Michela Proietti con le regole cui attenersi per essere perfetti padroni di casa durante le feste. Tanti gli spunti e i consigli da seguire, ma anche qualche divieto per evitare brutte cadute di stile: non caricare la lavastoviglie quando gli ospiti sono ancora in casa; evitare di ricevere in ciabatte; non distendere i cappotti degli invitati sul letto ma in un angolo creato per l’occasione; non stabilire mai l’orario del congedo e, nel caso di una cena in piedi, preferire i piccoli assaggi e aspettare di aver servito il cibo prima di accendere la musica. @ Ma Natale è una buona occasione per fare attenzione agli sprechi. Ecco allora anche i consigli della nutrizionista Carla Favaro, che sempre sul Corriere spiega come conservare i cibi avanzati per poi riciclarli in tutta sicurezza; le tartine con le salse sono da mettere in frigo e consumare entro 48 ore, mentre affettati e salmone affumicato possono resistere nel frigorifero per un massimo di 3-4 giorni. Dolci e creme non andrebbero congelati, mentre i prodotti cotti - se messi in freezer a -18° possono durare anche qualche mese. @ Alla soglia delle festività, i ritmi frenetici della vita quotidiana vengono rimpiazzati dal tour de force di visite ad amici e parenti. Ma “sopravvivere” alla frenesia delle feste è possibile, sapendo ritagliare un po’ di tempo per se stessi. Lo conferma uno studio che approfondisce i diversi modi di intendere il relax. (Corriere della Sera) 

Ho capito bene? Ho capito bene?

Prima la sospensione da scuola, poi la borsa di studio assegnata dalla Fondazione Einaudi come premio per l’intraprendenza imprenditoriale e adesso una verifica fiscale. Non c’è pace per il giovane venditore di merendine dell’istituto Pininfarina di Moncalieri, finito ora nel mirino di un’indagine della Procura di Torino che sta facendo accertamenti fiscali sugli incassi ottenuti grazie al commercio degli snack. (Bah…n.d.r). (Libero)

Ho capito bene? /2

Ho capito bene? /2

Quando la scienza “spiazza” anche i vegani. E’ il caso di uno studio condotto dai ricercatori dell’istituto tedesco Leibniz, che hanno avanzato la tesi secondo cui i pesci, quando muoiono, non provano dolore. Un dato che sarebbe spiegato dalla mancanza - in talune specie animali - di particolari fibre nervose atte a regolare la sensazione di dolore. Ma sul tema si scontrano già diverse scuole di pensiero. (Il Giornale) 

L'assaggio

L'assaggio

All’ OsterialNove (via Thaon de Revel, 9 - tel. 0266825162) di Milano. Un locale vero e dal fascino “osteriesco” situato nel cuore di Isola Garibaldi, dove ingredienti e materie prime sono frutto di un’attenta ricerca che dà anima ai piatti. Da non perdere i taglieri di affettati selezionati, il baccalà con polenta e confettura alla cipolla rossa, la zuppa di ceci e castagne, il carnaroli con asparagi e liquirizia o la trippa con fagioli e patate. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

E’ il Langhe Chardonnay 2015 di Cavallotto (tel. 0173 62814) di Castiglione Falletto (CN). Di colore paglierino abbastanza ricco e brillante, al naso offriva quella nota di banana non del tutto matura, che è tipica di questo vitigno. In bocca ha la stessa pregnanza dei Nebbiolo di queste terre. Un sorso pieno, che poi alla fine, ma solo alla fine diffonde la sua freschezza e manifesta l'acidità. Come un frutto esotico che racconta una storia diversa dal primo istante di assaggio. Questo Chardonnay è uno scrigno di eleganza.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus