• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 19/06/2019

Il Club Papillon fa 27

Il Club Papillon fa 27

Oggi il Club Papillon compie 27 anni. Una data importante a sigillo di un percorso che è iniziato nel 1995 con il treno enogastronomico del Monferrato e che in questi anni si è evoluto in una serie di iniziative sempre volte a valorizzare e celebrare il gusto e tutte le sue forme. Su ilGolosario.it vi raccontiamo alcune delle tappe più importanti del nostro percorso. Qui invece, il link al video di UnoMattina. 

La Hall of Fame del vino e il rosé di Brad

La Hall of Fame del vino e il rosé di Brad

A Barolo nasce la Hall of Fame del vino italiano. All’interno del Wimu infatti saranno celebrate le etichette che hanno fatto la storia. Le prime ad essere ammesse saranno la Barbera d’Asti Bricco dell’Uccellone 1982 di Giacomo Bologna, il Barolo Mercenasco 1965 di Renato Ratti e il Roero Rochè d’Ampsej 1996 di Matteo Correggia. @ Cambia logo il Consorzio dell’Asti. La novità più rilevante è l’inserimento del Moscato d’Asti nel logo, a rafforzare l’importanza della produzione di moscato a tappo raso. @ Il Rosè di Brad Pitt fa 2600 (euro). E’ la cifra record a cui è stata battuta all’asta una bottiglia di rosè prodotto nella tenuta di Miraval, acquistata dall’attore e dall’ex moglie Angelina Jolie nel 2011 per l’importante cifra di 35 milioni di euro. (Italia Oggi) @ Anche i monaci trappisti si convertono all’e-commerce. La Westvletern infatti lancia un sistema di prenotazione tramite web: le bottiglie però potranno essere ritirate solo in monastero e i clienti saranno profilati.

Ingegneri alimentari cercansi e gli 80 anni della gelateria Pepino

Ingegneri alimentari cercansi e gli 80 anni della gelateria Pepino

Imballaggio, sicurezza, lavorazione del cibo ed impiantistica industriale. Sono alcuni degli argomenti che verranno trattati nel nuovo corso di laurea istituito dal Politecnico di Milano, volto a formare ingegneri alimentari esperti nel produrre meglio consumando meno materie prime. Il corso debutterà a settembre con 50 posti e raccoglierà il messaggio lanciato all’Expo nel 2015, ovvero “Nutrire il Pianeta”. Se ne parla su Repubblica ma anche su QN @ Nuova vita per il Piano35. Il ristorante torinese al 35° piano del grattacielo di Intesa Sanpaolo torna a vivere con la regia chef Marco Sacco. L’accordo prevede, oltre al ristorante e al lounge bar che riapriranno il 3 settembre, anche la gestione dello spazio al 36esimo piano, disponibile in affitto e dove prosegue l’attività culturale della banca. Il lounge bar sarà invece affidato alla barlady Cinzia Ferro. (Repubblica) @ E sempre a Torino prendono il via le celebrazioni per gli 80 anni del gelato di Pepino, lo storico bar di piazza Carignano cui è legata la nascita del gelato ricoperto “Pinguino”. Sul Corriere l’ad di gelati Pepino Alberto Mangiantini racconta la buona salute e i piani futuri dell’azienda, che punta a 2,8 milioni di ricavi e prepara l’apertura di un museo dedicato. @ L’assassino uccide nel ristorante stellato e lo chef si trasforma in Sherlock Holmes. E’ quanto succede in “Q.B”, il romanzo noir del giornalista Matteo Colombo che domani debutterà alla libreria Ubik di Voghera e che oggi è presentato da Alessandra Dellacà sulle pagine de La Stampa. @ Prende il via oggi la prima edizione del Milano Sushi Festival, l’evento che per cinque giornate - negli spazi della Regione Lombardia - celebrerà il mito giapponese con mercatini, spettacoli, danze rituali e l’immancabile sushi. Lo annuncia Mariella Tanzarella su Repubblica.

Il Pensiero

Mettersi insieme e fare sistema per valorizzare la storia e i prodotti della propria comunità genera un’economia. Paolo Massobrio su Avvenire prende spunto dal debutto di Monferace, l’associazione nata dall’unione di 10 produttori di grignolino storico, per riflettere sul valore della memoria, che è poi l’insieme delle storie dei mille paesi d’Italia che gli amministratori dovrebbero recuperare. Perché ”E’ lì che è iscritta la strategia, molto più utile dei dibattiti balneari di questi mesi”.

Enogastronomia politica

Enogastronomia politica

Il premier Giuseppe Conte a Napoli ospite della pizzeria Sorbillo si lascia immortalare in veste di pizzaiolo. In questa occasione il presidente del Consiglio ha confessato anche di aver fatto questo mestiere per tre anni in passato. (Chissà se ha aggiunto l’esperienza al suo già corposo curriculum? O se sta cercando un nuovo impiego...)

L'immagine del giorno

L'immagine del giorno

E’ quella di una muta di cani ripresa dal ricercatore Steffen Olsen mentre sta attraversando una distesa di ghiaccio in Groenlandia, già sciolta e trasformata in acqua. La foto - ha spiegato il ricercatore - è un’immagine del disastro che verrà.

L'assaggio

L'assaggio

Da Peperino - Pizza & Cucina Verace (c.so Trapani, 16 • tel. 011 19236488) di Torino. Leggermente fuori dal centro storico, un locale in cui la qualità è di casa, dove gustare tantissime tipologie di pizze con 5 diverse tipologie di impasti. Ecco allora la pizza all’impasto nero con formaggio di fossa e fichi, la multicereali con pistacchio e mortadella o la montanara nera con sugo alla genovese. Chi non ama la pizza, può tranquillamente scegliere piatti che vanno dai primi alla carne. Su ilGolosario.it la sosta di Silvana Delfuoco.

Il Vino

Il Vino

Il Cembra Trentino superiore Muller Thurgau 2017 di Cantine Mezzacorona (tel. 0461 616399) di Trento. Un Muller perfetto che fa parte della linea MUSIVUM (mosaico), un progetto con cui la cantina di Mezzacorona seleziona le migliori particelle di vigneto nei territori aziendali. Ha colore paglierino lucente, al naso senti una sensazione come l’acqua che scende sulla roccia viva: freschezza e mineralità. Poi la finezza delle note di cedro, di moderata aromaticità; quindi resina insieme a note citrine intense. In bocca ha un ingresso morbido e poi quell’acidità che esplode e inonda tutto il palato. Più che sapido vien da definirlo minerale e poi complesso perché ricalca sentori di melone e pompelmo con nuance floreali (calendula e giglio bianco) che vanno verso il balsamico.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn