• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 16/01/2019

La Notizia

La Notizia

Notte di paura per Gino Sorbillo. Una bomba è stata fatta esplodere nella notte davanti all’ingresso del locale del celebre pizzaiolo in via Tribunali, nel cuore di Napoli. Un attacco cui Sorbillo non è nuovo, poiché già 5 anni fa fu vittima di un incendio nello stesso locale. La notizia, ripresa stamane da numerose testate online, è stata commentata anche da Coldiretti, che in una nota stampa ha fatto sapere: “Un vile attacco della malavita che colpisce un intero settore dal fatturato stimato in 15 miliardi, che sostiene l’occupazione di 200.000 addetti a tempo pieno e nel weekend”. @ Zappare non basta più, per lavorare in agricoltura meglio essere imprenditori. E’ questo il profilo dei contadini del terzo millennio, sempre più formati anche attraverso master su modelli gestionali del territorio, marketing strategico e strumenti digitali. Ma - si legge su Libero - gli aspiranti coltivatori di oggi rischiano di trascurare la base: saper mettere il letame. @ Stop della UE agli insetti. A un anno dal varo del regolamento sui novel food, Bruxelles rifiuta il rilascio delle licenze per produrre. Ed è boom del mercato nero, con farina di grillo venduta anche a 120 euro al chilogrammo. (Italia Oggi) @ Via ai dazi sul riso asiatico. Ha preso il via ieri la clausola di salvaguardia per il riso europeo; la misura, per i prossimi tre anni colpirà il riso “indica” lavorato e semilavorato con un valore scalare dell’importo da 175 € a tonnellata. (Italia Oggi) @ Rivoluzione in atto nel rito della spesa. Sono sempre di più le catene della GDO che trasformano i propri locali in spazi interattivi e multitasking. Non ultimo Auchan, che ha investito 10 milioni nel restyling dell’iperstore, con 50 assunzioni, nuove aree dedicate allo street food, agli aperitivi, un box per provare i videogiochi e particolari serre aeroponiche in cui cogliere direttamente l’insalata. (Repubblica) @ Intanto, contro gli sprechi arriva anche FrigoNet. Il dispositivo, ideato dagli studenti dell’istituto Antonio Guastaferro di San Benedetto del Tronto, se applicato all’interno del proprio frigorifero sarà in grado di indicare, attraverso un’App, tutti i prodotti presenti al suo interno. (Repubblica) @ In principio c’era il barman. Oggi arriva Guido. E’ l’ultima invenzione a firma di Carlo Ratti Associati e Makr Shakr; un “mixologist” a guida autonoma in continuo movimento dove si ordina da bere via app. L’obiettivo? Rivitalizzare i quartieri e creare legami sociali. (Italia Oggi) 

Storie di vino

Storie di vino

Tutti pazzi per il Garda del vino. Lo spiega Luca Bonacini, che sulle pagine di QN racconta il successo della zona giudicata dalla rivista statunitense Wine Enthusiast come unica destinazione vitivinicola italiana tra le dieci mete al mondo da visitare nel 2019. @ Sulle stesse pagine Lorenzo Frassoldati riprende i valori stellari del vino italiano, divenuto negli ultimi 20 anni l’oggetto del desiderio anche di grandi gruppi. E se 1,5 milioni di euro è il valore per ettaro dei vigneti del Barolo Docg, è di 600 mila euro per ettaro il valore dei vigneti Docg nelle colline di Montalcino e della Valpolicella e di 350 mila euro per ettaro quello dei vigneti di Bolgheri. @ Via alla sperimentazione per un Prosecco senza trattamenti. In 4 anni saranno piantate 50 mila viti di gleba resistenti all’oidio e alla peronospera. Il progetto, avviato dal Centro di Ricerca, Viticoltura ed Enologia e finanziato da Confagricoltura Treviso, coinvolge 17 cantine delle terre del Prosecco. (Italia Oggi) @ Su La Stampa è da leggere anche la storia di Andrea Mascherini, il produttore di Gavi Docg Biologico che convince con il suo vino vinificato in anfora. “Una tecnica molto amata anche in Giappone”. @ Una conferma per l’associazione Nazionale Donne del Vino: l’imprenditrice toscana Donatella Cinelli Colombini è stata rieletta alla presidenza dal nuovo Consiglio Direttivo e guiderà l’associazione per altri tre anni, fino al 2022. 

Cucina e design per il Bocuse d'Or; la storia fantastica di Fides Marzi

Cucina e design per il Bocuse d'Or; la storia fantastica di Fides Marzi

Non solo alta cucina, ma anche design. A pochi mesi dalle finali mondiali del Bocuse d’Or, è stato l’illusionista Walter Rolfo il mattatore scelto per la presentazione della nazionale italiana che scenderà ai fornelli a Lione i prossimi 29 e 30 gennaio guidata dallo chef Martino Ruggieri. Sul Corriere della Sera le anticipazioni sui piatti che saranno in gara: un vassoio di carré di vitello da latte con cinque cotolette di prima qualità e due piatti gemelli di chartreuse di vegetali con crostacei. Per il design del vassoio l’Italia ha chiesto aiuto a Luisa Bocchietto, che racconta: “Sarà un vassoio che coniuga forma e funzione in una  struttura armonica e organica”. @ “Cucino per i principi, ma per Masterchef sono tornato in Italia”. Parola di Giorgio Locatelli, lo chef stellato londinese d’adozione, che debutterà tra i giudici del fortunato talent in onda da domani sera su Sku Uno. (Il Giornale) @ Tutta da leggere, su Avvenire, la storia raccontata da Paolo Massobrio di Fides Marzi; arrivata in Italia a 12 anni, ha creato un ponte tra l’Italia e la sua terra d’origine avviando in Burundi un’attività agricola per introdurre colture che possano risolvere il problema della malnutrizione. Da qui l’esigenza di acquistare bovini di razza autoctona per assicurare il letame con cui aumentare la fertilità dei terreni. Un piccolo progetto, facilmente realizzabile cui gli Amici di Papillon hanno risposto subito da tutta Italia “Perché commuoversi chiede un’azione: muoversi con qualcuno”. 

Enogastronomia politica

Enogastronomia politica

Anche alla Casa Bianca si mangia “fast”. Con i cuochi assenti per lo shutdown, Donald Trump ha organizzato un banchetto a base di 300 hamburger, pizza e patatine per i giocatori della Clemson University, vincitori del campionato universitario di football. “Volevamo fosse tutto perfetto - ha spiegato il Presidente - per questo abbiamo ordinato fuori”. (La Stampa) 

Lutti

Due gravi lutti nel mondo dell’enogastronomia. E’ mancato a Suvereto Giancarlo Bini, gourmet appassionato, food scout e assaggiatore d’olio, mentre il mondo del Barolo perde uno dei suoi patriarchi, Beppe Colla. A loro dedichiamo sorsi affettuosi e riflessivi del vino di oggi. 

L'Assaggio

L'Assaggio

Alla pizzeria 3 Voglie (via Serroni, 10/14 • tel. 0828370533) di Battipaglia (SA). Un locale molto bello e minimale in cui gustare pizze commoventi realizzate con materie prime freschissime. Tra quelle del menu invernale la Dolce scarola agro (con bufala, scarola, composta di mela e noce moscata), la Freddo Inverno (pomodoro San Marzano, fior di latte, bufala, provola affumicata, salame evellinese e broccoli) e la Broccoli e arancia. Su ilGolosario.it la sosta di Andrea Franco. 

Il Vino

Il Vino

Il Langhe Bricco del Drago di Poderi Colla (tel. 0173 290148) di Alba (CN). E’ stato uno dei primi “super vini da tavola” d’Italia. Da uve dolcetto (85%) e nebbiolo (15%) ha colore rubino, naso che profuma di ciliegia, frutti di bosco e spezie, sorso elegante e di lunga persistenza. A Beppe e Giancarlo!

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn