• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 14/10/2019

La Notizia

La Notizia

Panzironi a processo: il dietologo-showmen dovrà presentarsi in aula per rispondere all’accusa di esercizio abusivo della professione medica. Panzironi infatti è un giornalista pubblicista (momentaneamente sospeso dall’Ordine dei Giornalisti del Lazio) già sanzionato duramente da Agcom e Antitrust che ora dovrà spiegare alla magistratura a quale titolo dispensa consigli nutrizionali. (La Stampa) @ Intanto l’obesità continua a colpire come una vera e propria epidemia: secondo l’Ocse provocherà nel mondo 90 milioni di morti entro il 2050. Nei paesi Europei maglia nera all’Italia per l’obesità infantile con circa 100 mila bambini interessati nella fascia tra i 6 e i 9 anni. @ A proposito di obesità, sul Corriere della Sera si racconta Claudio Ciampi, figlio dell’ex presidente, che ha vinto la sua battaglia contro l’obesità grazie a un’operazione bariatrica, esercizio fisico e un’alimentazione moderata, scendendo così da 154 chili a 95. @ Coldiretti e altre organizzazioni agricole in sette paesi Europei hanno raccolto oltre un milione di firme per chiedere di bloccare il regolamento Ue che permetterebbe di indicare genericamente in etichetta l’origine degli alimenti. @ I Presidenti e le loro manie a tavola: dal junk food di Trump all’odio di Nixon per i ravanelli. Sul Giornale tante curiosità, come la passione - sempre di Nixon - per le patate al forno o quella di Carter per il goulash di melanzane o ancora l’appetito di Johnson che si calmava solo con le coppe di gelato extra large.

Tartufo altalenante, chef della pasta e il bestiario di Carmen Moretti

Tartufo altalenante, chef della pasta e il bestiario di Carmen Moretti

Lievita a 300 euro all’etto il tartufo bianco di Alba, con un +20% rispetto al prezzo di 250 euro fissato all’inizio del mese. E’ quanto emerso da un’analisi Coldiretti, che ha evidenziato la sensibilità del fungo ipogeo all’andamento climatico. Si tratta di valori leggermente in crescita, ma ancora lontani dai massimi storici, con i 350 euro del 2013, i 500 euro del 2012 e i 450 euro del 2017 per pezzature medie intorno ai 20 grammi. (La Repubblica) @ Paghiamo la frutta secca più cara del miglior filetto. Lo scrive Attilio Barbieri, che su Libero di domenica spiega come gli snack al 100% naturali costino una fortuna: dai pistacchi serviti nelle macchinette a 32 euro al chilogrammo, al melone disidratato a 15 euro. @ Il migliore chef della pasta è giapponese. Si chiama Keita Huge, ed ha trionfato con le sue penne al gorgonzola in sake e crema di ostriche al campionato mondiale organizzato a Parigi da Barilla. Deludendo la compagine tricolore. L’approfondimento di Tiziana Lapelosa su Libero. @ “Tra rane e altri portafortuna, prese il volo il Franciacorta”. Sul Corriere della Sera è tutta da leggere l’intervista a Carmen Moretti, la “signora dell’hotellerie” di alto rango che presenta il suo bestiario colorato e apre le porte della dimora-mongolfiera nelle campagne di Erbusco. @ Il re del Barolo incoronato “Cuneese del mondo”. E’ il riconoscimento assegnato dalla Camera di Commercio di Cuneo ad Angelo Gaja, il vignaiolo che con il suo lavoro ha contribuito a diffondere la provincia come terra di eccellenze. La cerimonia è avvenuta nell’ambito della consegna dei premi di “Fedeltà al lavoro e progresso economico” giunta alla 67^ edizione. In tutto, sono stati assegnati 156 riconoscimenti e sette “Sigilli d’Oro” ad altrettanti personaggi che si sono distinti per capacità sul lavoro. Tra questi anche Domenico Sacchetto, frutticoltore di Lagnasco presidente di Assortofrutta e del Consorzio Mela Rossa Cuneo Igp. “E’ grazie a persone come queste e a figure come Angelo Gaja - ha commentato il presidente della Camera di Commercio Ferruccio Dardanello - se il Cuneese è oggi una delle province economicamente più avanzate del panorama italiano”. (Repubblica)

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante Mescola (via Conchiglia, 33 • tel. 0733774435) di Civitanova Marche (MC). Nel cuore della città, affacciato su un’animata piazzetta, un locale che offre una bella cucina a vista e un menu originale e godereccio, dove spiccano il tortino di pesca saturnia con alici e tartufo estivo, lo spaghettone aglio, olio e peperoncino con battuta di gamberi e lu collo di tonno arrostito con erbe aromatiche. Su ilGolosario.it la sosta di Emanuela Sanavio. 

Il Vino

Il Vino

Il Valpolicella Classico Superiore 2016 di Buglioni (tel. 045 676 0676) di Corrubbio (VR). Un vino di bella personalità, dal colore rosso rubino luminoso, dai profumi nitidi e invitanti di frutta rossa matura, dalle note di amarena e dai sentori speziati, dal gusto morbido, equilibrato, persistente.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn