• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 14/09/2017

I Vini Top Hundred 2017

I Vini Top Hundred 2017

I cento migliori vini d’Italia, selezionati da Paolo Massobrio e Marco Gatti, sono pubblicati da questa mattina su IlGolosario.it e la lista è già stata comunicata ai maggiori media nazionali. Le 100 cantine nuove, con un vino che può salire agli onori del miglior vino d’Italia, sono uno specchio della viticoltura nazionale che quest’anno registra un exploit della Sicilia, davvero ricca di novità, e la conferma di un dinamismo nel Triveneto. E’ lo specchio dell’Italia enoica a cui sono stati aggiunti, dallo scorso anno, i "Fuori di top". Si tratta in questo caso di cantine, per lo più piccole o piccolissime e spesso nuove, con vini eccezionali scoperti a chiusura della selezione effettuata con degustazioni collettive. In questo caso i 30 vini, sono stati promossi direttamente sul campo o da Massobrio o da Gatti. A completare il quadro la scelta di 25 Cantine del cuore ossia Evergreen che rappresentano quelle realtà storiche, già premiate con il Top Hundred, ma che vivono un costante miglioramento della loro offerta. A questo link l’elenco completo delle cantine che ritroveremo sul palco di Golosaria domenica 12 novembre. 

La Notizia

La Notizia

Il riscaldamento globale trasforma la Russia in una superpotenza agricola. Complici la crisi del greggio, principale fonte di reddito del Paese, e un graduale innalzamento delle temperature, la Russia punta sui cereali e sale sul podio degli esportatori a livello mondiale, con 31,5milioni di tonnellate di frumento pronte a lasciare i confini entro luglio del 2018. (La Stampa) @ “Stop agli Ogm solo se con rischi accertati”. La Corte di Giustizia europa punta il dito contro l’Italia, giudicata troppo allarmista in merito agli Ogm, e con una sentenza ritiene il divieto di coltivazione imposto dal Bel Paese non giustificato da reali pericoli, quindi non applicabile. Una decisione che riapre il dibattito, dal momento che una direttiva UE del 2015 autorizza i Paesi membri a imporre lo stop alle colture con il dna modificato. Intanto, secondo un’indagine Coldiretti, il 76% degli italiani si dice contrario all’utilizzo di queste colture. (Chi la spunterà?) (Avvenire) @ Italia virtuosa nella lotta agli sprechi. Secondo la Fondazione Banco Alimentare a un anno dall’approvazione della legge 166 contro lo spreco alimentare, aumenta del +20% il cibo salvato dalla spazzatura e ridistribuito ai bisognosi, con un salto di qualità compiuto soprattutto al Sud Italia (+125%), anche se in termini assoluti si confermano più virtuose le regioni del Centro e del Nord Italia. (Corriere della Sera) @ Ma a livello globale l’economia tricolore fatica a ripartire. Lo fa sapere Confcommercio, che ha rilevato come la ripresa del sistema economico italiano sia “ancora avvolta da molte incertezze”. Dall’analisi è emerso un ampliamento della forbice tra l’economia del Nord e quella del Sud del Paese con un Pil pro capite che nelle regioni del Mezzogiorno risulta pari al 53% di quello del Nord Ovest. La soluzione? Secondo il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli: “Occorre ridurre subito la pressione fiscale”. (Corriere della Sera) @ Ricavi in discesa per Eataly. La catena creata da Oscar Farinetti chiude il 2016 con un fatturato in calo del 15,5% e ora punta a Piazza Affari, dove sbarcherà nel primo semestre dell’anno prossimo. (Il Giornale) @ Pranzo di nozze killer. E’ successo a Maretto, nell’Astigiano, dove il 77enne Pierino Magnelli ha perso la vita dopo aver partecipato a un banchetto di nozze allestito al ristorante La Locanda delle Antiche Sere. I medici ipotizzano un’intossicazione da pesce avariato, mentre si attendono i risultati dell’Istituto Zooprofilattico, che oggi compirà le analisi su 15 campioni del cibo servito al pranzo. (La Stampa e La Repubblica) 

Villaggi che rivivono con i giovani contadini e la nuova via dei formaggi a latte crudo

Villaggi che rivivono con i giovani contadini e la nuova via dei formaggi a latte crudo

Villaggi fantasma che rivivono grazie ai giovani contadini. Una storia che arriva dal Giappone, dove il governo ripopola l’Hokkaido, giacché il 10% delle città è a rischio estinzione. E lo fa pagando giovani 20enni per trasferirsi in campagna. E’ il caso riportato da Cristian Martini Grimaldi su La Stampa di oggi. @ Intanto, arriva da Saluzzo (Cuneo) Maurizio Paschetta, il super contadino sette volte campione del mondo per aver battuto dei primati in agricoltura. Tra questi, 4.5 litri di latte munto in due minuti, 23 quintali di uva pigiati con i piedi facendo sgrondare 675 litri di mosto e 40 quintali e 20 chili di legna spaccati in tre ore. (il Giornale) @ Nuova vita per i formaggi a latte crudo; dal Grana Padano al Parmigiano reggiano, ma anche il Macagn del Piemonte, il formaggio di pecora brigasca della Liguria, il caciofiore della campagna romana e il provolone del monaco campano; sono migliaia i produttori artigianali che intraprendono la via dei formaggi a latte non pastorizzato. Un argomento di cui si discuterà anche a Bra alla XX edizione di “Cheese” che si apre domani. Licia Granello su Repubblica. 

Rubriche

Rubriche

Su La Stampa di oggi Paolo Massobrio racconta i vini di Fattoria Mancini di Pesaro e di altri tre produttori eccellenti. @ “Come sarebbe bello poter mangiare cibo vero”. Parola di Doctor Chef Federico Francesco Ferrero, che sulla stessa pagina riporta le sue impressioni dopo aver mangiato per 30 giorni cibo cresciuto naturalmente e senza artifici. @ Quindi l’intervista di Rocco Moliterni a Edoardo Fumagalli, giovane chef della Locanda del Notaio di Pellio Intelvi (Como), nuova corona radiosa del GattiMassobrio e la tappa di Edoardo Raspelli al ristorante La Zucca di Arola (Verbania), cui assegna come voto finale: 16,5/20, e che sulla nostra guida detiene la corona da almeno due lustri. @ Tutto fa aceto. Su Panorama di questa settimana il viaggio di Fiammetta Fadda alla (ri)scoperta delle mille varietà di questo acido prelibato, mentre sulle stesse pagine Giorgio e Caterina Calabrese celebrano la camminata come segreto di benessere. “Camminare 30 minuti al giorno allunga la vita. E l’ideale è nutrirsi con vitamine e minerali, limitando l’assunzione di zuccheri”. 

Animalia

Animalia

Gli animali domestici mangiano troppa carne. Lo sostengono i veterinari americani, che consigliano di cercare altre fonti di proteine per l’alimentazione degli amici a quattro zampe. Ma molti specialisti storcono il naso, sostenendo che vadano scelti solamente alimenti confezionati, “più sani e digeribili”. (La Verità)

L'assaggio

L'assaggio

All’Antica Osteria del Vastato (via del Vastato, 1 - tel. 018574029) di Recco (GE). Una nuova osteria dall’ambiente rustico e curato legata al celebre ristorante Da O Vittorio, di cui occupa la sede storica, con un’offerta pronta a soddisfare ogni palato. Da non perdere la focaccia al formaggio Igp di Recco, ma anche gli spaghetti della punta con acciughe fresche, le acciughe fritte e lo stoccafisso con le fagiolate alla genovese. Su ilGolosario.it  la sosta di Alberto Pollastrini.

Il Vino

Il Vino

Il Costa d'Amalfi Furore Bianco di Cantine Marisa Cuomo (tel. 338 921 3237) di Furore (SA). Dal colore paglierino intenso, ha naso complesso con profumi di agrumi, zagara e biancospino, note salmastre e minerali, sentori di nocciola e mandorla. Fresco e sapido al palato, ha equilibrio e mineralità, grande personalità e lunga persistenza. Sarà un onore riassaggiarlo a Golosaria ! Marisa Cuomo e Andrea Ferraioli sono due grandi del vino, sono orgoglio italiano!

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus