SELECT * FROM CM_ArticleModel WHERE 1 AND type = "notizia-del-giorno" AND title != "." AND publishdate like "2019-03-13%" AND (language = "it" OR language = "all") AND deleted = 0 AND searchable = 1 AND (expirationDate > NOW() OR expirationDate IS NULL) ORDER BY publishDate ASC
Il Golosario :: ilGolosario - Notizie del giorno 13-03-2019
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 13/03/2019

La Notizia

La Notizia

La terra è malata e la crisi è globale. A dirlo questa volta è il presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella durante le cerimonie per ircordare la devastazione causata dal ciclone Vaia sulla montagna bellunese. Un segnale forte alla vigilia del FridaysForFuture di venerdì che coinvolgerà i ragazzi di tutto il mondo con cortei in oltre 150 città. (Repubblica) @ Sullo stesso tema interviene Paolo Massobrio, che su Avvenire commenta lo sciopero del clima che il prossimo 15 marzo porterà nelle piazze un esercito di giovani a cui sta caro il futuro del Pianeta. Uno slancio che chiede risposte da parte delle istituzioni, spesso troppo prese dietro velleità di strumentalizzazione. “Si stanno sfaldando alcune certezze e i giovani in prima battuta se ne accorgono - scriveL’appello che proponiamo è allora che i partiti una volta tanto ascoltino, guardino lo spettacolo di giovani che sensibilizzano altri giovani ed evitino di appropriarsi di qualche piazza. I giovani chiedono fatti, non intenzioni. E per questo ci vuole un progetto”. @ Basta fiere che si pestano i piedi l'una con l'altra. A dirlo è il ministro dell'agricoltura Gian Marco Centinaio che minaccia di negare i fondi a eventi troppo vicini tra loro. E sulla Xylella dice: pronti 100 milioni, le eradicazioni partiranno da subito. (ItaliaOggi)

La buona stella del vino italiano

La buona stella del vino italiano

Dati confortanti per il vino italiano. Nonostante il calo della produzione, nel 2018 le esportazioni sono cresciute del +3,3%, concentrandosi principalmente in Francia, Svezia, Stati Uniti e Germania. A livello nazionale, le Doc hanno aumentato del +5,3% la loro presenza nel carrello della spesa con buonissime performance per Lambrusco, Chianti, Montepulciano d’Abruzzo, Muller Thurgau, Gutturnio, Primitivo e Lugana, mentre sono cresciute in modo rilevante la Passerina e la Ribolla, oltre a Cerasuolo, Refosco, Aglianico e Grignolino. Un settore, quello del vino, sempre più collegato al turismo come dimostrato dalla firma del decreto Gian Marco Centinaio volto a dettare le linee guida per l’esercizio dell’attività enoturistica aprendo nuove opportunità per tutta la filiera. (Avvenire) @ E la conferma arriva anche da uno studio di Unicredit e Nomisma presentato ieri con l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, secondo cui enogastronomia e turismo sono i settori su cui anche il Piemonte deve puntare per trainare la sua economia. (Corriere della Sera) @ Addio a Joseph Nissim. Il fondatore del gruppo Bolton, che oggi conta più di 50 brand per famiglie e 5 mila dipendenti, si è spento all’età di 100 anni. Sulle pagine del Corriere della Sera l’omaggio di Mario Gerevini al “re riservato dei marchi”.

Ho capito bene?

Ho capito bene?

Panino a scuola sì, o panino a scuola no? Alle Sezioni Unite della Cassazione l’ardua sentenza. Lo ha deciso la prima sezione civile della Cassazione, che ha passato la patata bollente alla suprema autorità dopo che il Comune di Torino e il Miur avevano chiesto di sciogliere il nodo sulla possibilità di portarsi in mensa i panini da casa. Comune e Miur dicono no, i genitori dicono sì. L’ultima parola alla Cassazione (e perché non direttamente allo spirito di De Nicola?) (Libero)

L'assaggio

L'assaggio

Al Caffè del Lupo (via Francesco Albani, 57 • tel. 02 39217821) di Milano. Un’osteria con cucina che celebra il comfort food, con una proposta di tapas invitante e saziante. Lasciatevi tentare dall’uovo fritto in panatura giapponese, ma anche dalle patatas bravas, dai risi e bisi o dal cordon bleu di pollastra ruspante disossata e arrostita con patate e fonduta di gorgonzola. Su ilGolosario.it la sosta di Paolo Massobrio.

Il Vino

Il Vino

Il Lacryma Christi del Vesuvio doc Bianco di Villa Dora (tel. 081 5295016) di Terzigno (NA). Dal colore giallo oro brillante, al naso affascinante con i suoi profumi di camomilla e timo, in bocca, invitante con il suo sorso armonico e vibrante, con la freschezza e la sua suggestiva sapidità. A questo link l’approfondimento di Marco Gatti.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn