• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 12/03/2019

La Notizia

La Notizia

Il clima impazzito potrà sconvolgere anche le nostre abitudini alimentari: a rischio ortaggi ma anche formaggi. Repubblica di oggi segnala come caldo e siccità potrebbero far calare fino al 30% la produzione di pomodori nella Pianura Padana, ma anche il fieno per il bestiame che è alla base dei grandi formaggi come Grana Padano e Parmigiano Reggiano. E un segno del clima impazzito sono anche le viole che fioriscono con largo anticipo. Una bellezza - scrive La Stampa - che annuncia disastri. E sul nord ovest è caduta meno della metà della pioggia che cade in media in questo periodo. @ Intanto i ragazzi scendono in piazza per difendere l’ambiente con uno sciopero per il clima, condiviso a livello internazionale. La giornata scelta sarà venerdì per ricordare da dov’è nata la protesta, i Fridays For Future lanciati dalla studentessa svedese Greta Thunberg. @ La Corte di Giustizia europea ordina di aprire gli archivi sul glifosato. Il Tribunale Ue ha infatti stabilito che non può esserci segreto sui documenti in quanto l’interesse pubblico è prevalente. @ Il ministero del Turismo si prepara a una stretta sulle case vacanza promozionate attraverso portali come Airbnb e Booking. L’annuncio del ministro Centinaio.

Blockchain contro l'italian sounding, vino vip e cooperazione

Blockchain contro l'italian sounding, vino vip e cooperazione

La contraffazione colpisce anche il mondo del vino. Una piaga che, secondo l’Unione Europea, nel 2017 è costata all’Italia 83 milioni di euro e che ora potrà essere arginata grazie alla tecnologia “blockchain”, che permetterà di ricostruire la filiera del prodotto utilizzando solo uno smartphone. Su ogni singola bottiglia di vino messo in commercio sarà quindi applicato un “tag Nfc”, un bollino adesivo del diametro di 3,5 cm dentro al quale sono registrate tutte le informazioni (rese pubbliche e non modificabili) sulla storia e l’origine di quel vino. L’affidabilità dei dati sarà garantita dalla piattaforma Almaviva, realizzata per il Ministero delle Politiche Agricole in collaborazione con l’Agenzia delle erogazioni Ue dil Sistema informativo nazionale per lo sviluppo dell’agricoltura. Marcello Zacché sul Giornale. @ E proprio in tema di italian sounding, dalla Germania arriva anche la notizia della vendita di un altro prodotto che, almeno nel nome, ricorda molto un’eccellenza nazionale: si tratta della grappa Grappagner, presumibilmente una crasi tra il distillato più celebre del Veneto e il suo produttore di punta, il trevigiano Castagner che sulle pagine del Corriere fa sapere: “Da un lato sono piacevolmente sorpreso perché questa imitazione mi fa pensare che il marchio ha un richiamo internazionale. Dall’altro non posso fare a meno di attivare subito i miei legali come reazione a un gesto di vera e propria concorrenza sleale”. @ E alla schiera dei “Vip” prestati al mondo del vino si aggiunge anche Stefano Belisari, l’Elio delle Storie Tese, che sul Corriere della Sera presenta il suo “Gallo Otto” un rosso biologico prodotto nelle Marche in 700 bottiglie (per ora) con metodi tradizionali. @ Dal vino ai porri, veri e propri incubatori di salute. Citati (e mangiati) già nell’antichità, oggi sono un prodotto di nicchia che viene coltivato nell’area di Cervere, dove un gruppo di produttori ha dato vita alla “Valle dei Porri”. Donne e uomini riuniti in un Consorzio di 39 soci impegnati nella cura e nella valorizzazione di un prodotto caratterizzato da particolare sapore dolce e digeribilità. Paola Scola su La Stampa. @ E a proposito di produzioni di successo, su Avvenire è anche da leggere la storia di Arborea, il latte cooperativo che unisce i produttori sardi producendo latte, yogurt e formaggi di qualità.

Sveglia e metabolismo, allarme alcol e cibi fermentati

Sveglia e metabolismo, allarme alcol e cibi fermentati

Chi prima si sveglia, tiene attivo il metabolismo ma è più stressato. Dal metabolismo a una produttività maggiore: essere mattinieri ha tutti i suoi pregi, ma porta con se qualche insidia; secondo una ricerca dell’Università di Westminster, il momento più adatto per alzarsi è la tarda mattinata in quanto alzarsi presto comporta un aumento di cortisolo, l’ormone che causa lo stress. @ E’ ancora allarme alcool tra i giovani. Secondo il Ministero della Salute, le abbuffate di alcolici tipiche del sabato sera nel 2017 hanno colpito il 17% dei giovani tra i 18 e i 24 anni e 800 mila minorenni. Un fenomeno di cui si parlerà al Congresso di Cardionefrologia in programma da oggi a giovedì nella Capitale. “Il consumo di alcol - spiega su Libero il responsabile scientifico Luca Di Lullo - può compromettere la funzione di reni, che non riescono più a regolare la quantità di fluidi ed elettroliti nell’organismo”. @ Un valido aiuto per ossa e intestino può invece arrivare dai cibi fermentati. Crauti, tempeh e zuppa di miso, yogurt e kefir da latte favoriscono il benessere intestinale perché si digeriscono bene, hanno un’azione antinfiammatoria e aiutano a restare in forma grazie ai microrganismi che si attivano nella fermentazione. Su La Verità i suggerimenti del nutrizionista Nicola Sorrentino.

Ho capito bene? Ho capito bene?

Attenzione, mucche al pascolo! Nelle montagne austriache potrebbero presto comparire questi cartelli con le indicazioni rivolte agli escursionisti dopo il caso della signora schiacciata mortalmente dagli animali. E il governo prepara anche una lista di istruzioni da seguire in caso di emergenza. (Dopo lupi e orsi, adesso lo spauracchio sono le mucche)

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante GioEle (via Mazzini, 26 • tel. 038543444) di Stradella (PV). Una sosta che dà lustro a quell’Oltrepò Pavese che si sta raccontando come terra d’eccellenza. In un ambiente molto bello si gustano proposte che seguono la stagionalità, condendola con gusto e abilità. Da non perdere l’uovo croccante con zabaione di granone lodigiano e spinaci, i ravioli di pasta fresca ripieni di faraona al sugo d’arrosto con bacon croccante e mostarda di pere, il risotto lime, pepe rosa e ostrica o il filetto di luccio perca con crema di topinambur e carciofo alla giudia. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

La Bonarda Violino di Azienda Agricola Paravella (tel. 338 5318705) di Broni (PV). Dal colore rubino intenso, con riflessi violacei, ha spuma rosea, naso invitante con profumi di frutta rossa e note di piccoli frutti, sorso di buon corpo, con freschezza e sapidità in armonia, e finale con retrogusto di ciliegia.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn