• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 12/02/2018

La Notizia

La Notizia

I gruppi della GDO italiana sono ancora indietro come dimensione, rispetto alle grandi catene internazionali, ma sono ai vertici mondiali per efficienza. Un rapporto Mediobanca, che analizza il periodo 2012 - 2016 mostra come in un momento economico difficile le principali catene in Italia siano cresciute in media del +7,9%. Boom di Lidl (+46%) ed Eurospin (+ 34%), crescono anche Conad, Selex ed Esselunga. Stenta invece la vendita del food on line che vale solo lo 0,5% del settore nonostante sia cresciuto del +50% nell’ultimo anno. (Affari & Finanza di Repubblica) @ L’ortofrutta italiana piace sempre di più sui mercati internazionali: secondo i dati Coldiretti sono cresciute le esportazioni del +2% in un anno, raggiungendo quota 5,2 miliardi. (La Stampa) @ I paradossi del riso italiano: restano stabili i prezzi allo scaffale, ma scende quanto riconosciuto agli agricoltori (il Carnaroli perde addirittura il 57%) secondo i dati Coldiretti. @ Arriva la firma del primo contratto di categoria per i dipendenti di bar e ristoranti (prima era applicato quello del turismo): previsto un aumento di 100 euro lordi in busta paga e più riposi in base all’anzianità aziendale. (Corriere della Sera)

Il vino più antico del mondo, brand Asti e Cracco in Sardegna

Il vino più antico del mondo, brand Asti e Cracco in Sardegna

Nel sud del Caucaso c’è il vino più antico del mondo. Un team di Agraria dell'Università Statale di Milano ha individuato tracce di vinificazione risalenti a seimila anni fa, periodo del primo neolitico. La ricerca si è svolta seguendo le tracce lasciate dall’acido tartarico, che si trova solo nella vite e nel tamarindo. (Repubblica) @ I tappi finanziano la ricerca. E’ il contenuto del progetto di Ams onlus che recupera i tappi di sughero, li porta a un’azienda che li ricicla e con il ricavato finanzia la ricerca sulle malattie del sangue. (Corriere della Sera) @ Asti da vino a brand. L’idea è stata lanciata dal presidente del consorzio Barbera d’Asti Filippo Mobrici che sulla Stampa dice: “Il marketing del vino è il marketing del territorio”. @ I broccoli, ortaggi invernali ricchi di proprietà nutritive e salutari, con poche calorie e zero colesterolo, erano già coltivati ai tempi di Cincinnato. Catone li magnificava e in tempi più recenti Belli e Trilussa li hanno celebrati con rime dialettali. Ne parla Morello Pecchioli su La Verità. @ A spopolare alla Bit sono stati soprattutto i prodotti enogastronomici: tra i più celebrati i prodotti tipici lombardi e le rarità del Parco del Ticino. Lo racconta Mariella Tanzarella su Repubblica. @ Cracco sbarca in Sardegna con nuovi progetti ancora top secret. Il celebre chef ha costituito un’apposita società, la Capu Farru, che ha per oggetto gestione di ristoranti, alberghi, centri benessere. Ma intanto annuncia che il 21 febbraio aprirà finalmente il suo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele a Milano (Italia Oggi)

Professione assaggiatore (di cioccolato), parabola del confetto e il tiramisù da record

Professione assaggiatore (di cioccolato), parabola del confetto e il tiramisù da record

A.A.A assaggiatori di cioccolato cercansi. Non uno scherzo, ma l’annuncio pubblicato dalla multinazionale Mondelez per reclutare “assaggiatori di cioccolato, anche senza esperienza” da inserire nel proprio organico. Tra i requisiti richiesti - ovviamente - l’amore per il cioccolato e la disponibilità a trasferirsi in Inghilterra. La paga? Dieci euro all’ora, per 15 ore settimanali. (Libero) @ “Il capitale più grande di Melegatti è il cuore dei dipendenti”. Su Il Giornale è da leggere la bella intervista a Fabrizio Zanetti, ad dell’azienda Hausbrandt che ha acquisito il marchio veronese per 1 milione di euro. Già definito da molti come “l”uomo del miracolo Melegatti”, a proposito della recente operazione confida: “Non siamo abituati a grandi acquisizioni. Non siamo una banca, ma questo sarà un matrimonio”. @ Nazione che vai, confetto che trovi. Il mercato dei bon bon ripieni è in ascesa; nell’ultimo anno in Italia ha creato un giro d’affari di 1 miliardo e 100 milioni di euro, mentre l’export ha raggiunto i 180 milioni di euro, estendendo il loro utilizzo ben oltre le semplici cerimonie. A livello globale, tra i fan più agguerriti si piazzano i tedeschi, seguiti da americani e francesi. (QN) @ Nasce in Friuli il Tiramisù più lungo del mondo. Il maxi-dolce misura 266,9 metri ed stato realizzato questo fine settimana in un centro commerciale di Villesse, in provincia di Gorizia. Per realizzarlo ci sono voluti oltre trenta pasticceri e decine di volontari. (QN)

L'esercito dei mattinieri e le insidie degli zuccheri nascosti

L'esercito dei mattinieri e le insidie degli zuccheri nascosti

Il segreto per il successo e la salute? Puntare la sveglia un’ora prima. Ne è convinto un esercito crescente di persone, che prendendo ispirazione dal libro “The miracle morning” dello scrittore Hal Elrod ha iniziato a vedere l’alba (in tutti i sensi) come il momento migliore della giornata per dedicare tempo a sé stessi: leggendo, pregando o facendo sport. Ma quali sono i vantaggi della “levataccia” mattutina? Secondo gli esperti, svegliarsi di buon’ora contribuisce ad aumentare l’energia, abbatte lo stress, migliora il livello di salute e la produttività, abbassa le preoccupazioni, attrae un maggior benessere finanziario, fa smettere di accontentarsi e aiuta a far capire lo scopo della nostra esistenza. (Libero) @ Quante insidie si celano negli zuccheri nascosti? Alla domanda risponde Alessandro Malpelo, che su QN di domenica riporta i consigli degli esperti per imparare a stanare tutti i rischi. Primo step: imparare a leggere le etichette. Quindi attenersi ai principi della Dieta Mediterranea, preferendo l’olio al burro, gli zuccheri complessi a quelli semplici e i piatti meno salati a quelli eccessivamente sapidi.

Fuori dalla Tavola

Fuori dalla Tavola

S.O.S in Bolivia per la rana che soffre di solitudine. Si chiama Romeo, ha 10 anni e appartiene alla specie Sehuencas, in via di estinzione. I biologi che l’hanno scoperta - e che ora si prendono cura di lei nell’acquario del Museo di storia naturale di Cochabamba - hanno pubblicato un annuncio sul sito di incontri Match.com per trovargli una partner e raccogliere fondi da destinare alla ricerca. (Repubblica). (Dopo la mobilitazione avvenuta in Olanda per salvare dal macello la mucca Hermien siamo pronti a scommettere anche sul riscatto del povero Romeo ndr)

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante Provincia - Maison du Boucher (via Roma, 10 - tel. 0123 920767) di Lanzo (TO). Una trattoria dove si riassapora il gusto delle belle gite domenicali con Luca, maestro di cucina e intrattenimento, che propone un menu incentrato su territorio e materie prime di qualità. Tra i piatti da non perdere la battuta di carne cruda con giardiniera di verdure, lo sformato di cavolfiore con crema di acciughe, il risotto alla toma di Lanzo e blu di Moncenisio e la picanha di fassona alla brace con patate e frittelle di mele. Su ilGolosario.it la sosta di Luca Milanetto. 

Il Vino

Il Vino

Il Vermentino di Gallura 2015 di La Neula (tel. 327 7404899) di Telti (OT). Un Vermentino da conoscere, molto caratteristico. Ha colore paglierino classico, profumi di macchia mediterranea e di fiori, con note di sambuco, rosmarino e mirto che lo distaccano da qualsiasi altra tipologia di Vermentino. In bocca avverti immediatamente corpo, ma anche freschezza e poi una profonda nota sapida che emerge da quei terreni caldi e asciutti di Baddarana. Il finale evoca la mandorla. Il vigneto è a 300 mt. Slm, ma vicino al mare. E l’interpretazione che ne viene fuori ha proprio la carta di identità di questo territorio. Bravissimi!

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus