• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 11/07/2019

La Notizia

La Notizia

Prosegue la rivolta dei cuochi contro le stelle delle “Rossa”. Ultimo protagonista Marc Veyrat, famoso chef della Maison des Bois di Manigod che, dopo essersi visto togliere una delle sue tre stelle, ha annunciato di voler rinunciare anche alle altre due. “Ho deciso di disfarmi delle mie due stelle - ha spiegato al settimanale Le Point - mi ritiro dalla guida Michelin”. E in una lettera ha aggiunto “Come osate prendere in ostaggio la salute dei vostri cuochi?”, chiedendo in aggiunta agli esperti della guida gli scontrini che provano le loro visite al ristorante. @ Si sgonfia la bolla di Eataly. Così titola La Verità di oggi, secondo cui il gruppo fondato da Oscar Farinetti ha chiuso il 2018 in rosso, nonostante la crescita del giro d’affari. A pesare sul bilancio complessivo i costi di gestione e gli ammortamenti che hanno aumentato i debiti con le banche. Intanto, slitta l’annunciato arrivo in Borsa e si rafforzano le voci sull’arrivo di un nuovo partner dalla Cina. (La Verità) @ Un premio letterario dedicato alle ricette della tradizione. E’ quello ideato dalla psicologa Vera Slepoj e da Davide Paolini dopo aver conosciuto la storia di “nonna” Iolanda, patronne di un piccolo ristorantino di Lucugnano (Lecce) e della sua vita tra fornelli, pasta incannulata e pittule con la paparina. Il racconto di Manila Alfano sulle pagine del Giornale.

Rubriche

Rubriche

Su La Stampa di oggi Paolo Massobrio racconta i vini della cantina La Rivà di Bricherasio (Torino) e sulla stessa pagina Edoardo Raspelli assaggia la cucina del ristorante Villa Pizzini di Stresa (Verbania) con voto finale di 15,5/20 e già Faccino Radioso del GattiMassobrio @ Su La Stampa è poi da leggere il tour di Francesco Rigatelli tra le antiche abbazie belghe in cui i monaci trappisti producono le birre speziate “che vanno gustate in ampi bicchieri”.

Appuntamenti

Appuntamenti

Torna per il 23° anno la Mostra Regionale della Toma di Lanzo e dei Formaggi d’Alpeggio, in programma a Usseglio da domani a domenica e dal 20 al 21 luglio, con oltre 100 stand presenti e un fitto calendario di attività tematiche, spettacoli e - novità del 2019 - due cooking show (sabato 13 luglio) moderati da Paolo Massobrio che saranno preceduti dall’ incontro a “Siamo i formaggi di montagna” con i giovani produttori che presenteranno i loro “gioielli”. L’evento è presentato stamane su La Stampa ma anche su ilGolosario.it @ Si terrà domani, alle ore 18.00 al Castello di Aymavilles (Aosta) l’anteprima di “Non solo show cooking”, la kermesse che da sabato 20 luglio a venerdì 19 agosto accenderà i riflettori sulle eccellenze gastronomiche della Valle d’Aosta, dal jambon de bosses Dop al lardo di Arnad, dalla fontina Dop al miele al génépy. La presentazione di domani, con apericena e visita al castello, avrà come ospite Paolo Massobrio e vedrà la partecipazione degli che Vanha Covili Faggioli, Giovanni Paladini, Giuseppe Giuliani, Danilo Salerno, Giuseppe Cardullo e Katia Caracciolo.

L'assaggio

L'assaggio

Da I Borboni (via A.Vespucci - Sant’Antonio • tel. 0892858987) a Pontecagnano Faiano (SA). E’ il regno della pizza gourmet, con proposte dall’impasto classico e croccante con ingredienti di qualità, fritti indimenticabili, dolci e birre di produttori locali. Provate la Sciore e mare con provola, fiori di zucca cotti e crudi, bottarga di tonno rosso e pecorino, ma anche la Scapricciatella con scarola riccia in doppia consistenza, fior di latte di Agerola, olive e polvere di capperi e la Nerano, con vellutata di zucchine, fior di latte di Agerola, zucchine croccanti e parmigiano 24 mesi. Su ilGolosario.it la sosta di Emanuele Sanguineti.

Il Vino

Il Vino

L’IGP Paestum Fiano Trentenare 2018 di San Salvatore 1988 (tel. 0828 1990900) di Stio (SA). Di colore giallo paglierino brillante, ha profumi floreali di fiori di acacia, note di pesca e anice, e una suggestiva mineralità, con sentori di idrocarburi, che oltre che al naso, ritorna anche al palato, dove il sorso si distende fresco e sapido, con bella struttura e finale lunghissimo.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn