• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 10/04/2019

Ultimo giorno di Vinitaly: le premiazioni del Golosario

Ultimo giorno di Vinitaly: le premiazioni del Golosario

Round finale per Vinitaly, la rassegna internazionale dedicata al vino che si chiude oggi a Verona con un altro grande successo. Ma come ormai da tradizione, oggi è anche il giorno delle premiazioni del Golosario, che questa mattina hanno visto Paolo Massobrio e Marco Gatti assegnare i riconoscimenti ai produttori del padiglione Sol&Agrifood che si sono distinti nelle diverse categorie merceologiche con le loro produzioni di eccellenza (nella foto, un momento della premiazione), ma anche ai giovani blogger che meglio hanno descritto, dal punto di vista tecnico ed emozionale, le degustazioni di Young to Young andate in scena da domenica a martedì. 

La Notizia

La Notizia

Verona è la “capitale del vino” secondo il ministro Centinaio che appoggia la candidatura delle città scaligera ad ospitare il congresso mondiale dell’enoturismo nel 2021. Intanto però tra i produttori torna a serpeggiare l’incubo dei dazi minacciato da Trump in risposta agli aiuti Ue ad Airbus che andrebbero a colpire l’intero settore enogastronomico. (Corriere del Veneto) @ Cresce la viticoltura cooperativa che vale ormai 5,2 miliardi (il 40% di tutto il vino italiano) secondo la stima dell’area studi Mediobanca. (Avvenire) @ Anche la politica si può unire per l’interesse comune del vino. Lo scrive nella rubrica Appelli di gusto su Avvenire Paolo Massobrio che stigmatizza anche la scelta di Fontanafredda di promuovere a Vinitaly uno stand vuoto dicendo che il personale era impegnato in vigna.

Il Palazzo del cibo; turbolenza in casa Garage Italia

Il Palazzo del cibo; turbolenza in casa Garage Italia

Arriva a Torino il nuovo Palazzo del food. Aprirà sabato, al Palafuksas, la nuova sede torinese del Mercato Centrale, 4.400 metri quadrati interamente dedicati alla gastronomia e alla cultura del cibo che prevederà oltre 300 eventi, ma anche aree verdi con 30 alberi e 1673 piante da frutto. L’approfondimento di Simona De Clero e Giulia Ricci sul Corriere della Sera di Torino. @ Ma Torino presto sarà casa anche per un altro grande della pasticceria. Dopo l’apertura di Milano, il bresciano Iginio Massari aprirà un negozio nel capoluogo sabaudo, in piazza Cnl, che impiegherà una ventina di persone con dolci che andranno dalla meringata alla violetta ai quadratini alla crema; dal tiramisù goloso alla charlotte alla frutta. @ Turbolenza su Garage Italia. Il locale milanese aperto dalla coppia Elkan-Cracco nella storica stazione di servizio Agip ha momentaneamente abbassato le serrande. La notizia della chiusura è stata ufficializzata con un comunicato stampa che annunciava il “divorzio” dei due fondatori e il passaggio della gestione alla società di Lapo Elkan, che continuerà il rapporto con Cracco con una “collaborazione per specifici eventi” tenendo conto dei nuovi impegni dello chef e delle sue numerose iniziative. (QN)

Cibo killer e robotica agricola

Cibo killer e robotica agricola

Il cibo uccide più del tabacco. A dirlo è uno studio internazionale di 130 ricercatori riuniti nel Gbd guidato dall’Ihme (Usa), secondo cui nel 2017 11 milioni di decessi sono stati dovuti alla cattiva alimentazione. Ai primi posti nella classifica dei fattori di rischio per la salute figurano il sale, un apporto insufficiente di cereali integrali e una razione quotidiana troppo povera di frutta. Il servizio di Simonetta Scarane su Italian Oggi. @ Agricoltura sempre più hi-tech. Se fino a qualche anno fa l’ingresso nei campi delle nuove tecnologie sembrava fantascienza, oggi è diventato realtà e il futuro si preannuncia sempre più automatizzato. E mentre in Inghilterra già da due anni un ettaro di terreno viene arato, seminato e mietuto da trattori a guida autonoma, in Italia per il momento l’uso della robotica si concentra nel Ferrarese, in pianura padana e intorno al Maccarese, vicino a Roma. Lo speciale sulle pagine di Repubblica.

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante La Prua (viale P. Mattarella, 12 • tel. 0931 822384) di Avola (SR). Un luogo elegante e moderno al tempo stesso dove i fratelli Puglisi, avvalendosi dell’esperienza dello chef Saverio Magrì, propongono una cucina che celebra il pesce. Da provare il polpo in doppia cottura su crema di zucca con porri croccanti, le linguine della Prua (una rivisitazione del classico condimento “allo scoglio”) e il filetto di branzino all’arancia e spinaci. Su ilGolosario.it la sosta di Salvatore Sipala.

Il Vino

Il Vino

Il Valpolicella Classico Superiore Corte Monte di Montecariano (tel. 045 6838335) di San Pietro in Cariano (VR). Dal colore rubino, dai profumi di marasca, dalle note di prugna e dai sentori di spezie, dal gusto equilibrato, con una piacevole sapidità che invita alla beva, dal finale di buona lunghezza e retrogusto fruttato.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn