• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 09/11/2018

La Notizia

La Notizia

Roma - Milano: pareggio a tavola nella pagella di Andrea Cuomo. La capitale vince per tipicità e street food, mentre Milano primeggia per locali etnici, gourmet a alternativi. Pareggio per pizze e botteghe. (Il Giornale) @ Bacon e uova a colazione fanno male e vanno tassati. La proposta shock arriva dall’Università di Oxford che ha calcolato i livelli di tassazione ottimali su carni e insaccati per tenere conto dei costi sanitari legati al loro consumo: 79% per salsicce e pancetta e 14% sulle bistecche. (Corriere della Sera) @ Allo studio (da sei anni) una norma europea per un cioccolato di qualità superiore che certifichi durabilità, tracciabilità e standard (anche etici) di produzione. Ne stanno discutendo 15 Paesi e organizzazioni di produttori (Italia Oggi) @ Fa discutere il nuovo mercato del pesce e in Giappone scoppia la protesta di chi definisce offensivo e stupido abbattere quello storico per farne un parcheggio. Su IlVenerdì di Repubblica il reportage dalla nuova struttura che non permette di immergersi nel vivo della compravendita come un tempo. @ Il segreto per il successo della pizzeria? La semplicità. Lo dice su IlGiornale il pizzaiolo Pasquale Pometto che nei suoi locali milanesi propone solo tre pizze: margherita, marinara e bianca.

Codice dell'ospitalità e rivoluzione della schiscetta

Codice dell'ospitalità e rivoluzione della schiscetta

In arrivo un codice identificativo per i Bed&Breakfast. Su Italia Oggi il ministro delle Politiche Agricole e del Turismo Gian Marco Centinaio svela il piano contro la ricettività abusiva che sta deteriorando il settore, ma anche nuovi decreti sulla sicurezza delle macchine agricole e sulla xylella. “Puntiamo a creare un codice identificativo nazionale di queste attività turistiche - spiega Centinaio - Occorre calmierare questa selva di B&B e appartamenti in giro per l’Italia". @ Rivoluzione della pausa pranzo. La spesa per mangiare fuori casa lievita e un italiano su tre (32%) risolve il problema portandosi il pranzo da casa. Lo spiega Andrea Bonzi, che su QN riporta alcuni dati relativi alla nuova tendenza. Scoprendo che, mentre il costo medio di un pasto in mensa è di 13,75 €, quello di un pranzo preparato a casa non supera i 3,60 €. Tra i cibi preferiti svettano pasta e insalatone, seguiti a distanza da pizza, hamburger e ristoranti etnici.

Storie di viti

Storie di viti

Gli sciacalli colpiscono (anche) il mondo del vino. La raccolta abbondante del 2018 era attesa come un risarcimento, dopo l’annata pessima del 2017, ma gli speculatori hanno costretto i contadini ad abbassare fino al 40% il prezzo del vino sfuso. E’ l’allarme lanciato da Riccardo Cotarella, alla guida di Assoenologi, che alla presentazione del report di fine anno ha commentato: “Riteniamo inopportuno e scorretto che alcuni operatori speculino sull’aumento di produzione per ridurre il prezzo dei vini. (…) Saremo sempre in prima fila per comunicare la verità e la salvaguardia dei produttori”. (Corriere della Sera). @ Si chiama “mal d’esca” l’ultimo allarme in arrivo dai vigneti del Veronese. Un tarlo antico per i vigneti di tutto il mondo ed europei in particolare, che quest’anno ha colpito particolarmente anche nel Veronese per via del clima caldo e umido. L’allarme degli agricoltori: “Morìe anche dell’8%”. (Corriere Verona) @ Successo in casa Sartori. L'azienda vinicola di Negrar lancia tre nuovi vini (Valpolicella Superiore doc, Valpolicella Ripasso Superiore doc e Amarone Classico della Valpolicella docg) in occasione dei 120 anni dalla fondazione e festeggia con un fatturato che sfiora i 50 milioni di euro. (Corriere di Verona)

A Milano debutta il Mercato Agricolo di Porta Romana

A Milano debutta il Mercato Agricolo di Porta Romana

Arriva a Milano il Mercato Agricolo Coperto di Porta Romana. Inaugurato stamane in via Friuli 10, il mercato di Campagna Amica conterà su oltre 40 artigiani da cui acquistare prodotti a Km0. Lo spazio sarà aperto 4 giorni a settimana, da mercoledì a sabato, dalle 8.00 alle 14.00. Questo pomeriggio la visita di Paolo Massobrio. (Nella foto: l'inaugurazione con il sindaco Giuseppe Sala, il neopresidente di Coldiretti Ettore Prandini e l'assessore regionale all'Agricoltura Fabio Rolfi

Rubriche

Rubriche

Che rumore fanno le chiocciole mentre mangiano? Se l’è chiesto Elisabeth Tova Bailey, autrice del libro “Il rumore di una chiocciola che mangia”, opera tra il diario e il saggio in cui la scrittrice ha raccolto aneddoti, curiosità e superpoteri di questi molluschi dopo averne osservato uno per diverso tempo ed esserne rimasta affascinata. L’affondo di Giuliano Aluffi sulle pagine di Repubblica. @ Su IlGiornale è da leggere il viaggio goloso di Roberto Perrone nella zona di San Miniato, tra arte etrusca e tartufi “oro della terra”. @ Faggio protagonista sulle pagine de La Stampa, dove Paolo Pejrone racconta le caratteristiche dell’ albero “nobile e imponente, alleato prezioso in giardino grazie alle sue foglie perfette per la pacciamatura”. @ Sul venerdì di Repubblica Gianni e Paola Mura recensiscono i piatti della Degusteria Forlino di Tortona, mentre da bere consigliano il Nebbiolo 2016 prodotto a Dogliani (Cuneo) dalla cantina Chionetti.

L'assaggio

L'assaggio

All’osteria Rosa Rossa (via San pietro, 31 • tel. 0172 488133) di Cherasco (CN). Nel cuore del paese delle lumache e dei baci un indirizzo ottimo, che accoglie in sale moderne con ospitalità rara e cucina sicura. Nel piatto cipolla al forno ripiena di salsiccia e amaretti con fonduta di Taleggio, insalatina di ovoli, tajarin fatti in casa con ragù di salsiccia, ma anche spaghettone di Gragnano alla carbonara di lumache e guancia di vitello brasata al Barolo. Su ilGolosario.it la sosta di Francesca Brugna. 

Il Vino

Il Vino

Il Trebbiano Vino Bianco Veronese "Libertate" 2017 di Balestri Valda (tel. 045 7675393) di Soave (VR). Un vino naturale già in vigna, dove non si fa uso di diserbanti e pesticidi che mostra una purezza assoluta. Ha colore paglierino piuttosto carico, al naso note piacevolmente floreali e agrumate. In bocca la sorpresa di un equilibrio perfetto come quando assaggi una birra d’Abbazia. Un vino di buon corpo, ma che si esprime in maniera elegante, con un’ottima persistenza trascinata dalla freschezza e dal nerbo.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus