• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 09/09/2016

La notizia

La notizia

I consumi in Italia stentano a decollare e la fase di stallo non risparmia neppure i discount, che dall’inizio dell’anno hanno perso il 2,6%. E’ il principale dato emerso dall’ultimo rapporto Coop Italia, che ha evidenziato un calo dei consumi del 4%, con un -12% solo per gli alimentari. Una situazione che però ha messo in luce anche un altro dato, ovvero un cambiamento radicale nelle scelte d’acquisto dei “nuovi consumatori”, sempre più attenti al benessere e all’ecosostenibilità e orientati verso prodotti semplici. Tra i nuovi amori degli italiani ecco allora i prodotti che facilitano la vita come i piatti pronti, ma anche i cibi etnici, light e salutari, con un’impennata per ingredienti antichi come lo zenzero e la curcuma. Vanno forte anche pillole e integratori, mentre scendono la carne (-4,1%) e i latticini (-1,8%). (QN) @ Padri sfruttati per 10 ore al giorno, condizioni igieniche scarse e 400 bambini abbandonati. E’ quanto trovato in una baraccopoli scoperta nelle campagne vicine a Manfredonia, dove vive una comunità di rom bulgari che ogni anno, da marzo a novembre, si accampa nella zona per dedicarsi alla raccolta di pomodori e lavorare nelle vigne alla mercè dei caporali. A lanciare l’allarme l’Associazione 21 luglio, per cui: “E’ necessario intervenire subito”. (Avvenire) @ Si chiamerà “The Dining Club” il primo ristorante a tempo firmato da Ikea, che da domani al 25 settembre, in piena design week, sarà ospitato nel quartiere londinese di Shoreditch. Tratto distintivo del progetto: al ristorante saranno i clienti a preparare i piatti, invitando gli amici a pranzo o cena, previa prenotazione e sotto l’egida di cuochi professionisti. (Italia Oggi) @ Tartufo e Brunello: matrimonio difficile (almeno dal punto di vista amministrativo). In Toscana si paventa la fusione tra Montalcino e il più piccolo San Giovanni d’Asso, celebre per i tartufi. Se così fosse però il nuovo comune si chiamerebbe solo Montalcino e nello stemma non accoglierebbe il tartufo accanto al vino. Una decisione che a molti non va giù. (Venerdì di Repubblica) @ Se i dolci non funzionano più allora è tempo di puntare sul junk food salato. E’ la linea (di successo) seguita dal colosso americano Hershey che da quando sono calate le vendite di snack ha puntato su carne salata di ogni tipo, ma anche semi di zucca con involucro iperproteico e bon bon di burro d’arachide. L’obiettivo è generare da questi prodotti almeno due miliardi di fatturato nel prossimo futuro. (Venerdì di Repubblica) @ Cracco e Chanel sbarcano in Galleria. Il Comune di Milano con due determine ha assegnato altrettanti spazi nella Galleria Vittorio Emanuele allo chef milanese Carlo Cracco e alla celebre maison francese dell’alta moda. Il giudice di Masterchef aprirà il suo locale negli spazi finora assegnati alla Mercedes, mentre la griffe d’Oltralpe subentrerà a Viganò. (il Giorno) @ Auguri alla Villa Reale di Monza, che celebra i primi due anni dalla riapertura con numeri monstre e oltre 400mila biglietti emessi. Ieri i festeggiamenti con la conferenza dibattito dal titolo: “Condividere valori per Creare valore” e da ottobre una nuova mostra con le fotografie di Cartier Bresson. (Avvenire) 

Cattive (e buone) abitudini alimentari e il ritorno di Nigella Lawson

Cattive (e buone) abitudini alimentari e il ritorno di Nigella Lawson

Alimentazione sbagliata ed esposizione ad agenti inquinanti. Sono queste - secondo i ricercatori americani - le cause alla base della pubertà anticipata che sempre più spesso coinvolge i ragazzini in giovanissima età. Un fenomeno complesso, che porta con sé rischi per la salute, con la possibile comparsa precoce di malattie come il diabete o il tumore al seno. Ma quello dell’alimentazione sbagliata è un fenomeno che non riguarda solo gli americani; proprio da loro infatti viene mossa un’accusa anche ai nostri ragazzi, “colpevoli” di aver abbandonato la dieta mediterranea per abbracciare le brutte abitudini a stelle e strisce, fatte di cibi grassi, carne rossa, burro e zucchero a volontà e bibite gassate. Il risultato? Il 36% dei ragazzi italiani sotto i 18 anni è obeso o sovrappeso. (La Stampa) @ “Consumare ogni giorno 5 porzioni di frutta e verdura di stagione di 5 colori diversi è il segreto del benessere”. Ne è convinta UNAPROA, che da oggi dà il via alla campagna di informazione “Nutritevi dei colori della vita”, che dal 9 al 17 settembre torna in 40 punti vendita della rete Panorama con un team di nutrizionisti a disposizione dei clienti (venerdì e sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 19.30) per spiegare i benefici dei 5 colori di frutta e verdura. Per saperne di più www.nutritevideicoloridellavita.com. @ Ma a proporre la ricetta dello star bene (anche dal punto di vista della psiche) è anche una ricerca anglo-australiana, secondo cui consumare otto porzioni di frutta e verdura al giorno contribuisce ad accrescere l’autostima. (Venerdì di Repubblica) @ Latte e formaggi come causa dell’osteoporosi, ma solo agli albori della nostra storia. Paradossalmente, rivela una ricerca storica texana, proprio l’accresciuta disponibilità di calcio circa 10mila anni fa ha generato di conseguenza una maggiore facilità a perderlo. (Venerdì di Repubblica) @ La Sicilia è il paese delle arance. Anche nel futuro. Su Sette la visita al Centro di Ricerca per l’Agrumicoltura di Acireale dove sono stati studiati, selezionati e brevettati circa l’80% dei genotipi di agrumi diffusi in Italia. (Sette)

Rubriche & Appuntamenti

Rubriche & Appuntamenti

Su La Stampa di oggi Paolo Pejrone scrive dell’Euforbia, la pianta del Far West che colonizza ampie distese e ha foglie bianchissime che avvolgono i fiori. @ Sul Corriere della Sera Luciano Ferraro spiega i tratti della “guerra del Nebbiolo” in atto tra i produttori del Consorzio del Barolo e Barbaresco, terre del Nebbiolo per eccellenza, e il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, che ha chiesto di poter produrre Nebbiolo in tutta la regione. Lunedì la prima “battaglia” si sposta in Regione. @ Gianni e Paola Mura sul Venerdì di Repubblica recensiscono i piatti del ristorante Barisone di Genova e da bere consigliano il Le Pievi 2014 prodotto da Fabio Motta a Castagneto Carducci (LI). @ Sosta golosa anche per Enzo e Paolo Vizzari, che su Espresso descrivono la cucina dell’hotel palazzo Avino - Rossellinis di Ravello (SA), mentre per Altre Tavole segnalano Le Cicale in Città di Genova e l’ O Break del Mediterraneo Hotel di Napoli. @ Consigli alimentari per Giorgio e Caterina Calabrese, che su Sette celebrano l’amatriciana e le iniziative solidali nate per aiutare i cittadini di Amatrice recentemente colpiti dal sisma. @ “Nella vita ricomincio sempre, anche se ho paura. Basta foodporn: voglio solo semplicità”. Parola di Nigella Lawson, la celebre chef della tv inglese torna alla carica e sul Corriere della Sera presenta ad Angela Frenda il ultimo libro, uscito ieri in Italia, dal titolo “Simply Nigella”, una raccolta di ricette, da gustare soli o in compagnia, per nulla complicate ma - si assicura - “Molto appaganti”. APPUNTAMENTI: weekend a tema mais nel centro di Levico Terme in Trentino. Da oggi a domenica, nel centro storico di impronta asburgica, ci saranno i produttori di farine autoctone provenienti da tutta Italia: le provincie di Macerata, di Cremona, di Reggio Emilia Di Brescia e di Novara si sfideranno a suon di mestoli armati di paioli in rame per far assaggiare al pubblico le migliori polente abbinate a deliziosi sughi. Tra gli sfidanti non mancherà la squadra di casa, capitanata da Tullio Valcanover che difenderà la varietà di farina di mais spin della Valsugana. I piatti verranno assaggiati in abbinamento a vini del territorio per essere valutati dalla giuria popolare, ma anche da una selezione di esperti, capitanata da Paolo Massobrio, che sabato comunicherà il verdetto.

L'assaggio

L'assaggio

All’Hotel Ristorante “Al Ritrovo” (via Cristoforo Colombo, 314 - tel. 0923975656) di San Vito Lo Capo (TP). Un luogo in cui mangiare il pesce in svariate maniere, dalle cruditè al tipico cous cous sanvitese, dalle bussiate al ragù di tonno rosso alle sarde alla beccafico, al fritto misto realizzato a regola d’arte. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Giacomo Massobrio.

Il Vino

Il Vino

E’ il Matera Primitivo Baruch 2014 prodotto a Bernalda (MT) da Masseria Cardillo (tel. 0835748992). Il colore è intenso profondo, tra il rubino e il violaceo, che nel bicchiere comunica l’effetto di una particolare consistenza. Al naso le uve, raccolte dopo un leggere appassimento, danno spazio a un ampio spettro olfattivo che contempla profumi di amarene mature, pepe nero, cioccolato e sfumature più mature, selvatiche. In bocca ha corpo, la giusta nota tannica e una morbidezza che lo contraddistingue. L'approfondimento di Fabio Molinari su ilGolosario.it

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus