• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 09/04/2018

Golosaria da record

Golosaria da record

Si è chiusa ieri con un grande successo di pubblico l’edizione 2018 di Golosaria tra i Castelli del Monferrato che ha totalizzato circa 30mila presenze nelle diverse location del Monferrato. Tante le visite dalle altre province del Piemonte e dal resto d’Italia, ma anche dall’estero con gruppi di visitatori provenineti da Francia, Danimarca e addirittura Australia. Per tutta la due giorni camminate affollate nei diversi paesi e in tanti hanno aderito all’iniziativa #energiainmonferrato inviando al termine della rassegna la foto del contapassi per 6.864.000 passi compiuti nel Monferrato (nel pomeriggio su IlGolosario.it il racconto e le storie più curiose)

La Notizia

La Notizia

Anche i recensiti si prendono la rivincita. Nell’eterna tensione tra recensori virtuali e recensiti, i secondi alzano la voce e iniziano a ribellarsi a una tendenza che - in prima battuta - pareva dar voce soltanto ai commenti dei consumatori. E che il cliente non abbia sempre ragione lo dimostra anche la nascita di S.O.S recensioni, uno sportello che a Torino raccoglierà le lamentele degli addetti ai lavori nei confronti di commenti denigratori resi pubblici online. Una necessità dettata dal proliferare delle false recensioni, come nel caso della donna arrestata dopo aver utilizzato TripAdvisor per ricattare il proprietario della sua villetta, di cui aveva scritto tutto il male possibile. L’inchiesta di Emanuela Minucci su La Stampa di domenica. @ Milanesi pazzi per il food delivery. Nel capoluogo meneghino il settore delle consegne a domicilio è cresciuto del 530%, con richieste in aumento per piatti vegan e cucina al vapore. Una tendenza che, a livello nazionale, piazza l’healty food ovvero il cibo sano al dodicesimo posto nella classifica degli ordini online. Ai primi posti frutta e insalate. @ E in tema di nuove mode arriva anche quella che vede le posate sostituite…dalle mani. L’idea è stata lanciata dalla food designer Giulia Soldati, che attraverso una tesi di laurea ha proposto il progetto ConTatto, che si traduce in cene dove si mangia senza piatti e posate, ma solo utilizzando le mani e amplificando così le percezioni sensoriali legate al mondo (e alla degustazione) del cibo. E l’iniziativa è già un successo. (Il Giorno Milano di domenica) @ Rogo ad Arnad nel deposito di Maison Bertolin. Il noto salumificio valdostano - nome storico del nostro Golosario - giovedì scorso è stato vittima di un incendio divampato all’interno del deposito dove erano contenuti prosciutti, coppe e altri insaccati pronti per essere messi in commercio. “Stiamo procedendo con tutte le perizie e siamo già pronti a ricostruire tutto ciò che il fuoco ha distrutto” ha commentato su La Stampa Guido Bertolin, titolare dell’azienda insieme al fratello Alexandre e alla mamma Marilena Péaquin. @ E sempre in Valle d'Aosta è anche allo studio dei ricercatorii uno yogurt speciale, che sarà il primo al mondo ad essere realizzato con fermenti lattici autoctoni raccolti negli alpeggi. A realizzarlo sarà l’Institut Agricole Régional nell’ambito del progetto “Innovation dairy product and by-Product”, che punta a realizzare prodotti funzionali per il benessere e la protezione dell’organismo. (La Stampa di oggi) @ E' in corso in questi minuti a Verona la presentazione di Vinitaly and the City, il "fuori-Vinitaly" che dal 13 al 16 aprile porterà nel centro di Verona, ma anche a Bardolino, Soave e Valeggio sul Mincio, un ricco programma di eventi, degustazioni e iniziative che metteranno in vetrina l'Italia del vino. Nella foto un momento della presentazione cui ha preso parte anche Paolo Massobrio. Info e programma su www.vinitalyandthecity.com.

Amore e bilancia, prova costume e proprietà dei vini medicali

Amore e bilancia, prova costume e proprietà dei vini medicali

Più ami, più ingrassi. E’ quanto afferma l’Università australiana di Queensland, secondo cui le coppie innamorate (e felici) prendono almeno 2 chili all’anno. Il motivo? L’amore fa rilassare, ma porta anche a sgarrare. Come a dire “L’amore è bello finché (il cibo) dura”. (Libero) @ Intanto, con la bella stagione arriva anche la temutissima prova costume. Le prime giornate di sole spingono a controllare il peso in vista dell’estate ma, al di là delle motivazioni puramente estetiche, esistono ragioni ancor più importanti per tenersi in forma perché, anche in Italia, l’obesità e il sovrappeso stanno diventando un’epidemia. Sul Corriere della Sera di domenica Elena Meli spiega come, nonostante i dati italiani siano più confortanti rispetto a Paesi come l’America, l’Irlanda o la Gran Bretagna, il tasso dell’obesità sia destinato a salire, aumentando del +20% nei prossimi 12 anni. I rimedi ci sono, ma dipendono anche da scelte politiche. E ambientali. @ Meglio grassi e in forma o magri e in affanno? Secondo alcune ricerche, le persone in sovrappeso vivono più a lungo rispetto ai normopeso che, per esempio, fumano qualche sigaretta di troppo. Ma è sempre meglio liberarsi dei chili di troppo. Ma sempre in tema di alimentazione, sulle stesse pagine, il responsabile del Centro per i disturbi alimentari del San Raffaele di Milano Stefano Erzegovesi e Silvia Turin spiegano le motivazioni alla base del fallimento della maggior parte delle diete. “Stare a stecchetto in vista della prova costume - scrivono - può essere l’inizio di una spirale sbagliata che (a lungo termine) porta il peso ad aumentare sempre di più”. L’effetto yo-yo esiste davvero ed è spesso dovuto ai continui regimi dimagranti che si rivelano sbilanciati. (Corriere della Sera di domenica) @ Cinque agrumi al giorno tolgono il medico di torno. Su QN di domenica Alessandro Malpelo celebra gli agrumi, ideali per l’apporto di nutraceutici e capaci di svolgere un’azione antiossidante, mantenere in linea il metabolismo e favorire l’abbassamento del colesterolo cattivo. Sulla stessa pagina il nutrizionista Ciro Vestita racconta le qualità dei vini medicali. Rimedi pressoché dimenticati “che sono stati una delle poche armi contro tante patologie batteriche prima dell’avvento degli antibiotici”. Con un principio semplicissimo: alcol e polifenoli di un buon vino riescono a estrarre dalle erbe aromatiche i principi attivi utili a combattere virus raffreddativi e patologie artritiche e artrosiche. (insomma, bere per credere ndr).

L'assaggio

L'assaggio

All’Enoteca 325 (vicolo S.Lorenzo, 1 - tel. 3392578929) di Rivoli (TO). Una scoperta interessante, con un menu che, recitando “piccola cucina”, dà spazio ad antipasti e piatti semplici, ma all’insegna del gusto. Da provare gli involtini di peperoni e bagnacauda, la carne cruda (davvero rilevante) e le acciughe al verde, così come gli agnolotti al ragù della nonna, il risotto alla Barbera e salsiccia e la tagliata di sottofiletto. Su ilGolosario.it la sosta di Luca Milanetto.

Il Vino

Il Vino

Il Franciacorta Animante L.A. di Barone Pizzini (tel. 030 9848311) di Provaglio d'Iseo (BS). Un vino biologico strepitoso con colore giallo paglierino brillante con note oro, perlage finissimo e persistente, note agrumate e sentori di miele d’acacia, profumi di albicocca, pesca gialla e frutta secca, mentre al palato è di grande eleganza, cremoso e sapido, di lunghissima persistenza e con retrogusto di frutta esotica.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus