• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 08/05/2018

La Notizia

La Notizia

L’etichetta nutrizionale a semaforo che si sta diffondedo in Europa boccia quasi l’85% in valore del Made in Italy a denominazione di origine”. A lanciare un nuovo allarme è il presidente di Coldiretti, Roberto Moncalvo, che in una nota stampa spiega come molti dei prodotti da sempre sulle nostre tavole - tra cui il Grana Padano, il Parmigiano Reggiano, l’olio extravergine di oliva o il prosciutto di Parma - siano stati messi alla gogna da un sistema nutrizionale sbilanciato, discriminatorio e incompletoche finisce paradossalmente per escludere dalla dieta alimenti sani e naturali, favorendo prodotti artificiali di cui, in alcuni casi, non è nota neppure la ricetta”. @ E in tema di eccellenze, buone notizie arrivano invece da Modica, che festeggia il riconoscimento del marchio Igp per il suo celebre cioccolato, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE. (Italia Oggi) @ Dadi vegani alla pancetta, pasta al caffè e panettoni alla zucca. Sono alcune delle novità a tavola messe in vetrina in questi giorni a Cibus, il salone dedicato all’agroalimentare in programma a Parma fino al 10 maggio. (Italia Oggi) E dopo l’esordio di ieri con due appuntamenti condotti da Paolo Massobrio, oggi si sta vivendo la seconda giornata, che vedrà impegnato Marco Gatti con altri due show cooking che celebreranno i prodotti tipici calabresi, cucinati da Giovanna Martire e proposti da Francesco Saliceti della Degusteria Magnatum di Longobardi@ Dalle novità a tavola alle innovazioni in campo agricolo, protagoniste di un mostra a Tel Aviv che accende i riflettori sulle nuove tecniche destinate a rivoluzionare la coltivazione di frutta e verdura, con prodotti sempre più su misura e coltivazioni senza terra. Non a caso, tra le tendenze destinate ad imporsi maggiormente vi è la coltivazione idroponica, che sostituisce la terra con uno strato inerte e l’acqua con soluzioni nutritive. Fabiana Magrì su La Stampa.

Milano Food City e l'arte buona di Pistoletto

Milano Food City e l'arte buona di Pistoletto

Via a Food City, l’evento promosso dal Comune di Milano che fino a domenica riunirà nel capoluogo chef ed appassionati per celebrare la buona cucina. Oltre 200 incontri, tra show cooking e degustazioni, che declineranno le storie dei produttori (TuttoFood), l’importanza della sostenibilità e il valore dell’innovazione (Seeds&Chips). Ieri il debutto con una sfida ai fornelli che ha visto scendere in campo tre squadre capitanate dal sindaco Beppe Sala, dal governatore Attilio Fontana e dal presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, chiamate a preparare tre ricette gustose e antispreco. A trionfare, per la giuria con chef Cracco in prima linea, la vellutata di fave, piselli e frutti di mare presentata dalla squadra di Sangalli. (Corriere della Sera e Il Giorno) @ 160 ettari, 4 cantine, 17 etichette e 1 milione di bottiglie prodotte. Sono i numeri dei Ceretto, i viticoltori di Alba che sulle pagine del Corriere della Sera di Torino spiegano: “Una squadra di 130 persone diverse. E’ questa la nostra forza”. @ Da leggere, nell’inserto #buonenotizie del Corriere della Sera, anche l’intervista a Michelangelo Pistoletto, lo scultore che attraverso la sua Fondazione promuove progetti sociali di supporto alle popolazioni in gran parte del mondo. E che della sostenibilità dice: “E’ un’opera collettiva dell’umanità”.

Addio a Ermanno Olmi, il poeta del cinema che amava gli esseri umani

Addio a Ermanno Olmi, il poeta del cinema che amava gli esseri umani

Addio a Ermanno Olmi, il “regista degli ultimi” che per primo cantò la vita contadina, tra la gioia di vivere e la ricerca di Dio. L’autore, originario di Asiago, si è spento ieri nella sua terra di origine all’età di 86 anni. Alla sua vita e alle sue opere dedicano due approfondimenti sia il Corriere della Sera, sia la Stampa, con un affondo di Ferdinando Camon sul profondo legame tra la vita contadina e la fede di Olmi. “E’ uno dei pochi veri grandi autori - scrive - che ci ricordano come la civiltà contadina, che stava morendo, era migliore (più buona, più giusta) della civiltà industriale che, irrimediabilmente, la soppiantava”.

Fitosteroli alleati del cuore e sommelier delle acque

Fitosteroli alleati del cuore e sommelier delle acque

Non solo noci e nocciole, ma anche segale, cereali, semi, broccoli, cavolfiori, cavolini e fitosteroli. Sono solo alcuni degli alimenti che possono favorire la salute di cuore e  arterie. Un’azione protettiva resa possibile dalla presenza delle fibre o per le ottimali composizioni di acidi grassi. (Repubblica Salute) @ Non tutte le acque sono uguali. Proprio come accade per il vino, accanto alle acque di uso quotidiano, sempre più spesso nei ristoranti compaiono le “acque di lusso”, dalle proprietà e dai sapori particolari. Ne parla il nutrizionista Nicola Sorrentino, che su La Verità dispensa alcuni consigli per assaporare al meglio anche le acque minerali di uso quotidiano. Il momento migliore, ad esempio, è il mattino, facendo attenzione a non procedere all’assaggio dopo aver bevuto caffè o tè. Anche la temperatura è importante: l’acqua liscia dev’essere di 11-13 °C, quella gassata di 8 - 10 °C.

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante Il Moro (via Gian Francesco Parravicini, 44 - tel. 0393 27899) di Monza (MB). In un ambiente elegante, la cucina d’autore di Salvatore Butticè che insieme ai fratelli Antonella e Vincenzo porta in Brianza il lato più goloso della Sicilia. Ecco allora il gambero di Mazara del Vallo con l’intingolo, le ostriche e le mandorle di Raffadali, o ancora il riso Carnaroli Riserva San Massimo con dentice e asparagi e il guazzetto di ricciola con molluschi e ortaggi. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

Il Calabria Bianco "Kometes" 2017 di azienda agricola Dell'Aera (tel. 339 7958503) Soveria Simeri (CZ). Un vino sorpresa, questo bianco da uve malvasia, prodotto da una cantina che ha iniziato a imbottigliare solo nel 2013. Ha colore giallo tendente all'oro, al naso si evincono frutti esotici, mentre in bocca è piacevole la freschezza, ma anche la sapidità. Chiude il sorso una nota amarognola intrigante.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus