• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 3170 ristoranti, 3903 cantine, 4568 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 05/12/2019

La Notizia

La Notizia

Nuovo agguato della UE ai cibi italiani. Nel dibattito aperto in seno all’etichettatura a semaforo promossa lo scorso anno dal Regno Unito, oggi a far discutere è il sistema nutri-score, un’evoluzione del precedente - questa volta di matrice francese - che semplificherebbe il giudizio attraverso un’etichetta che ad ogni alimento assegna una lettera e un colore, partendo dal verde (con il maggior numero di nutrienti giudicati positivamente) e arrivando al rosso (con i nutrienti da limitare). Un vero e proprio “siluro” contro la collaudata dieta mediterranea, poiché con questo metodo godrebbero del colore verde alimenti come la Coca-Cola e la Red Bull e, al contrario, sarebbero bannati  cibi come il Parmigiano, il prosciutto, il pecorino, il gorgonzola e, ovviamente, la Nutella. E se per le etichette a semaforo l’UE aveva avviato una procedura di infrazione, il metodo francese, adottato per ora in via “sperimentale”, non ha sortito alcuna reazione, ponendo le basi per una futura legislazione sicuramente indigesta per l’Italia. (Libero e Il Giornale) @ L’aceto balsamico può essere anche tedesco. Lo ha stabilito la Corte di giustizia europea, che ieri ha prodotto una sentenza secondo cui: “La protezione della denominazione Aceto Balsamico di Modena non si estende all’utilizzo dei termini individuali non geografici della stessa”. In sostanza: non si estende ai termini “aceto” e “balsamico” e neppure alle loro combinazioni o tradizioni. Luigi Chiarello su Italia Oggi. @ Il meteo impazzito ha ucciso 20 mila italiani. E’ il dato choc che arriva dal Climate Risk Index 2020, lo studio annuale di Germanwatch che calcola in quale misura i Paesi del mondo sono stati colpiti da inondazioni, ondate di calore e altro. Secondo lo studio, dal 1999 al 2018 l’Italia ha perso 32,92 miliardi di euro in danni economici correlati, pari al 2% del Pil. Perdite che ci posizionano al 26°posto su oltre 200 Paesi. Tra gli eventi più devastanti: le alluvioni del Duemila in Piemonte (23 vittime e 11 dispersi) e in Calabria (13 morti e 1 disperso), l’alluvione nel Messinese nel 2009 (37 morti) e quella nello Spezzino e nella Lunigiana del 2011 (13 vittime). E non va meglio il 2018, dove l’Italia si è piazzata al 21° posto nel mondo per impatti da eventi climatici estremi e al 18° posto per danni economici. Particolarmente coinvolta l’agricoltura, che secondo Coldiretti nel 2018 ha subìto danni per oltre 14 miliardi di euro. (La Stampa)

Rubriche

Rubriche

Professione “idrosommelier”. Anche la bevanda più semplice ha un gusto che può essere acido, sapido, dolce o amaro. Per questo sono sempre di più i “sommelier delle acque”, esperti che - proprio come accade per il vino - sono in grado di decifrare le caratteristiche organolettiche delle acque e suggerire i migliori abbinamenti. L’approfondimento di Elisabetta Pagani su TuttiGusti de La Stampa. @ Sulle stesse pagine Paolo Massobrio presenta il vini di Podere Grecale di Sanremo, mentre Edoardo Raspelli valuta i piatti del ristorante Pinocchio di Borgomanero con 14.5 punti su 20. 

Ho capito bene?

Ho capito bene?

Si chiama Dior il maialino arrivato ieri a Montecitorio e diventato il volto della proposta di legge che la deputata di Forza Italia Michela Brambilla intende promuovere al fine di migliorare le condizioni di vita dei suini allevati a scopo alimentare. “E’ ora di affrontare seriamente il problema degli animali che vivono negli allevamenti - spiega la Brambilla - Con il mio progetto di legge intendo smuovere le acque formulando alcune proposte concrete, tra cui ad esempio il divieto di allevare in gabbia le scrofe gravide e in allattamento”. (QN)  

L'assaggio

L'assaggio

I prodotti de La Vucciria - Distretto dei Mercati (via Isidoro La Lumia, 1/a • tel. 346 6737078) di Palermo. Nato da un’idea di Antonio Di Dio, è un paniere di alta qualità che raggruppa piccoli e medi produttori di tutta la Sicilia, con prodotti che vanno dall’olio extravergine d’oliva alle paste, ai prodotti sottovetro. Da provare la Caponata di Don Nicola, il pesto e la crema di pistacchi, ma anche la bottarga di tonno rosso. Su ilGolosario.it l’approfondimento di Andrea Voltolini. 

Il Vino

Il Vino

Il Torrette 2015 prodotto a Saint Pierre (AO) da La Source (tel. 0165904038). Questo è un vino imperdibile, dove senti la pietra focaia e quindi il sorso dei grandi rossi: pieno, rotondo, con la sua tannicità amalgamata. Che bell’esperienza tutti questo assaggio!

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn