• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 05/10/2016

Il gusto del formaggio in scena a Castegnato

Il gusto del formaggio in scena a Castegnato

Tutto pronto a Castegnato (BS) per Franciacorta in Bianco, la rassegna dedicata ai prodotti lattiero caseari in programma dal 7 al 9 ottobre negli spazi del Polo Fieristico con più di 60 tra espositori, consorzi, caseifici e boutique del formaggio e oltre 200 tipologie di formaggio tutte da scoprire. Un appuntamento da non perdere, che annuncia anche Bresciaoggi, ricordando l’appuntamento di venerdì 7 ottobre (ore 18,30) con il convegno moderato da Paolo Massobrio dal titolo “Stato di salute del settore lattiero caseario nazionale e del ruolo dei giovani in agricoltura”. Per saperne di più e conoscere il programma della manifestazione è da leggere anche il nostro approfondimento su ilGolosario.it

La notizia

La notizia

E proprio in tema di latte interviene anche Paolo Massobrio, che su Avvenire di oggi scrive di latte, qualità e delle regole della filiera che necessitano di progetto ministeriale che coinvolga tutto il Paese al fine di “Assecondare quell’esigenza di chiarezza che i consumatori richiedono”. @ Una nuova miccia si accende dunque sulla guerra del latte. Ad agitare il confronto fra i produttori e l’industria di trasformazione è il balzo in alto delle quotazioni del latte sul mercato spot, ovvero quelle al di fuori degli accordi di filiera arrivate nell’ultima settimana a 40 centesimi al litro. Un trend che non sta però favorendo gli allevatori, incastrati da contratti che bloccano i prezzi a 30 centesimi. Ma il colosso francese Lactalis, il maggior acquirente italiano, ne promette 34 e non prima di dicembre. (Libero) @ La Regione Lombardia annuncia di voler andare avanti sul tema del panino a scuola. E’ quanto emerso dall’incontro di ieri tra Regione, scuole e famiglie, in cui si è discusso sul pasto libero nelle refezioni scolastiche. “Porteremo la questione alla conferenza Stato Regioni la prossima settimana - ha annunciato l’assessore regionale all’economia Massimo Garavaglia - Lo Stato dovrà ridefinire gli spazi: non sarebbe giusto mettere in un angolo gli alunni che fanno una scelta diversa”. Intanto, sulla questione i genitori lombardi si dividono, mentre a Torino fioccano le segnalazioni di alunni “messi all’angolo” perché arrivati a scuola con il pranzo nello zainetto. Una situazione che farà discutere ancora molto, tra il caos generale degli istituti e i dirigenti lasciati senza regole. (Repubblica ed. Milano e Torino) @ “Daremo forza all’agricoltura italiana con meno tasse e grano di alta qualità”. Parola di Maurizio Martina, che su QN commenta la prossima legge di bilancio che avrà come protagonista l’Agricoltura. E che a proposito della crisi del grano, anticipa: “Abbiamo avviato il piano cerealicolo nazionale con un investimento di 10milioni di euro. Favoriremo i contratti di filiera con l’industria della pasta. L’obiettivo è arrivare a 100mila ettari coinvolti con un aiuto per ettaro da 100 euro in più”. @ Quotazioni in borsa e nuove aperture a Boston, Los Angeles, Copenhagen e Mosca. Con un occhio puntato all’Oriente. E’ il “piano d’attacco” presentato da Oscar Farinetti, che su QN annuncia i progetti per il futuro di Eataly. Ma occhio a chiamarla “catena”. “Ogni negozio ha una sua anima - precisa il fondatore - Daremo il nostro contributo per arrivare a 50miliardi di euro di export agroalimentarem per poi superare i francesi”. @ Ma belle novità si respirano anche in casa Pedon. Il gruppo veneto di cereali e legumi, che ha chiuso il 2015 con un fatturato di 100milioni di euro e vive il 2016 con numeri in crescita, ha rinsaldato il rapporto di fornitura con Alisur, top player peruviano del settore, arrivando a chiudere un accordo di filiera che vedrà Pedon come distributore esclusivo in Italia della quinoa in arrivo dal Sud America. (Italia Oggi)

Novità del Roero e la fabbrica di champignons

Novità del Roero e la fabbrica di champignons

Ottima annata anche per Arneis e Roero. Ad annunciare il successo della vendemmia dell’arneis appena terminata il presidente del Consorzio del Roero Francesco Monchiero, che su La Stampa avanza previsioni ottimistiche sulle produzioni degli ultimi raccolti, favoriti dal clima settembrino. Ma per il Roero arriva anche un’altra una novità: Il comitato vitivinicolo regionale ha dato il via libera all’introduzione in etichetta delle menzioni geografiche aggiuntive; come già fatto per Barolo e Barbaresco, sarà concesso indicare su ogni bottiglia le storiche posizioni vitate in ogni singolo comune. @ Un “funghificio” per la produzione e lavorazione degli champignons. Sorgerà a Rifreddo, nel Cuneese, dove gli spazi dell’ex caseificio Oreglia saranno riadattati per ospitare la nuova fabbrica, che offrirà dieci posti di lavoro. Il permesso per la costruzione è stato ritirato ieri in Comune, e il cantiere sarà avviato quanto prima. (La Stampa) @ Scacco matto al burro e margarina. Chef e pasticcieri a breve potranno utilizzare anche l’olio spalmabile. Il nuovo prodotto, firmato dalla società calabrese Reolì, debutterà al Sial di Parigi, dal 16 al 20 ottobre, declinato in una linea di tre prodotti: Extravergine, con olio extravergine al 60% acqua al 19% e burro cacao; Girasole, a base di olio di semi di girasole, acqua e burro cacao e Girasole Anidro, per gli impieghi come ingrediente di preparazioni alimentari. (Italia Oggi). @ Fondi di caffè per decontaminare i metalli. E’ l’idea della ricercatrice Despina Fragouli del gruppo Smart Materials dell’ITT di Genova, che utilizza polvere di caffè esausto per decontaminare l’acqua da metalli pesanti come piombo e mercurio. Il principio, più semplice di quanto sembri, sfrutta la capacità degli acidi grassi e dei polifenoli presenti nel caffè di legarsi agli ioni dei metalli pesanti, separandoli dall’acqua. (Italia Oggi)

Fuori dalla Tavola

700mila turisti in meno negli ultimi due anni. Anche l’Oktoberfest accusa il colpo della paura che attanaglia l’Europa e chiude l’edizione 2016 con “sole” 5,6milioni di presenze. Ma oltre alla paura, aumentata dai recenti atti di violenza che hanno sconvolto la Germania, contro l’edizione appena conclusa hanno giocato anche le condizioni atmosferiche, quest’anno particolarmente instabili. (Libero)

L'assaggio

L'assaggio

Alla pizzeria Lucio e Dany (via G.Marconi, 21 - tel. 0172637174) di Genola (CN). In un ambiente semplice e informale, una proposta di pizze di grande qualità, realizzate con farine a scelta del cliente, che spaziano dal grano saraceno al farro, dalla canapa al barbari, alla segale e al miglio. Da non perdere la pizza con salsiccia e friarielli, ma anche la Bismark, con prosciutto e funghi, la Granda, con Castelmagno, nocciole e porcini, oppure la Sarda, con acciughe e pecorino. Su ilGolosario.it la sosta di Piergiuseppe Bernardi.

Il Vino

Il Vino

E’ la Lacrima di Morro d’Alba della cantina Pellegrini (tel. 073163394) di Morro d'Alba (AN). Autentica, viva, dal colore rosso rubino intenso con riflessi violacei, dal naso vinoso, con note floreali di viola, e dal profumo fruttato di mora, mirtillo, fragola, dal sorso vigoroso e di buon corpo, lungo e persistente. Un vino "parlante", che fa racconti, che celebra in modo vero la terra in cui nasce.

Lutto

Lutto

Jean Valenti, fondatore dell’Associazione Italiana Sommelier è mancato ieri, all’eta di 93 anni. Lo vogliamo ricordare con questa foto, lo scorso anno a Golosaria Milano, in occasione della presentazione del suo libro. A Francesco e Annalena Valenti le sentite condoglianze di tutto il mondo di Papillon.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus