• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 05/04/2018

Golosaria tra i giornali e boom di visite al sito

Golosaria tra i giornali e boom di visite al sito

Meno due al taglio del nastro per Golosaria tra i castelli del Monferrato 2018 che ha già stabilito un record per quanto riguarda le visite al sito: ieri sono state superate le 14mila pagine visitate. L’entusiasmo però si è potuto misurare, sempre ieri, nelle due conferenze stampa ad Alessandria e ad Asti, entrambe affollate. Di riflesso, sui giornali di oggi, sono tanti gli articoli che parlano di Golosaria: ne scrive diffusamente La Stampa sia nelle pagine nazionali con l’articolo di Roberto Fiori sia nelle pagine alessandrine (con il pezzi di Piero Bottino) e astigiane, mentre anche per domani sono attese nuove importanti uscite. Restate sintonizzati!

La Notizia

La Notizia

Nei locali storici d’Italia sono spesso cambiate le sorti del Paese e della gastronomia. Lo scrive Repubblica di oggi in un ampio articolo dedicato alla nuova edizione della guida Locali Storici d’Italia. E tra gli esempi principali sono citati La Grapperia Nardini di Bassano che ha visto passare D’Annunzio e la Duse, ma anche Hemingway e la regina madre Elisabetta, poi la Pasticceria Vigoni dov’è nata la torta Paradiso e il Caffè Mulassano che ha dato i natali al tramezzino. @ Su Sette Antonia Klugmann e la scrittrice siciliana Eliana Liotta vanno al mercato a scegliere le verdure tra consigli nutrizionali, anedotti e suggerimenti ai fornelli. @ Anche la verdura non è assente da pericoli per la salute. E’ l’argomento del libro La verdura fa male! firmato dal cardiochirurgo americano Steven Gundry, edito in italia da Piemme, che punta il dito contro le lectine che possono provocare, ad esempio, acidità gastrica. Ne parla La Verità di oggi che invita però a non eccedere con il terrorismo alimentare.

Dubbio xylella e progetto nocciola italiana

Dubbio xylella e progetto nocciola italiana

Xylella: pericolo reale oppure no? Da un lato giornali e tv parlano di un aumento dei casi e di espansione nella zona nord (Salento), mentre la Regione smentisce e dice che al contrario sono diminuiti. Il Fatto Quotidiano però lamenta anche carenze nel monitoraggio della zona colpita nonostante la Ue abbia stanziato 20 milioni di euro. @ Nutella punta sulle nocciole italiane. L’azienda Ferrero ha lanciato il Piano Nocciola Italia con l’obiettivo di sviluppare 20mila nuovi ettari di piantagioni entro il 2025. Ai produttori sarà garantito un impegno di acquisto (Libero) @ I sacchetti per la verdura si possono portare da casa. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato secondo cui è consentito acquistarli al di fuori dei supermercati oppure usare altre tipologie di contenitori. (Il Giornale)

Rubriche

Rubriche

Sulla Stampa di oggi Paolo Massobrio consiglia la Barbera del Monferrato superiore Ornella della Cantina Sulin di Grazzano Badoglio (AT). @ Sulle stesse pagine Doctor Chef Federico Francesco Ferrero racconta la crema cotta ai ricci di Cracco e Rocco Moliterni traccia il profilo dello chef indiano Gaggan Anand. @ Edoardo Raspelli sempre su La Stampa recensisce La Terrazza dell’Hotel Gallia di Milano.

L'assaggio

L'assaggio

E’ al ristorante Da Bassano (via Lago Gerundo, 15 - tel. 0373658920) a Madignano (Cr) dalla cucina tradizionale dove spiccano i tortelli cremaschi, da una ricetta risalente a fine Quattrocento, ma anche baccalà e capunet di verza. Su IlGolosario.it la sosta di Francesca Brugna.

Il Vino

Il Vino

E’ il Roero Arneis Perdaudin di Angelo Negro e figli (tel. 0173.90252) di Monteu Roero (CN). E’ un bianco di nobile lignaggio, che ci ha conquistato all’assaggio ripetuto, con il suo colore dorato, il suo ampio spettro di profumi, con note di frutta esotica, cedro, miele, spezie orientali, il suo proporsi al palato fresco e sapido, equilibrato.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus