• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 03/11/2016

Golosaria sui giornali

Golosaria sui giornali

Golosaria ancora sui giornali. A due giorni dall’apertura della rassegna, mentre il sito dell’evento fa registrare un’impennata di visite, si registrano altre importanti uscite. Mariella Tanzarella su TuttoMilano scrive: “Golosaria è un appuntamento con gusti e novità da tutta Italia”; Mimmo Di Marzio su IlGiornale intervista Paolo Massobrio che, presentando la nuova edizione del Gatti Massobrio Taccuino dei ristoranti d’Italia dice “Le eccellenze del gusto? Sono anche senza stella”. Ma di Golosaria parlano anche Gioia e il mensile La Prova del Cuoco.

La Notizia

La Notizia

E’ tempo di rilanciare la verdura con nuovi piatti: la ricerca VeggiEat, promossa da Bonduelle e diverse università europee, ha svelato come presentare approcci originali agli ortaggi possa diventare una valida arma nell’educare i giovani a una sana alimentazione. Sarà anche uno degli argomenti del talk Siamo alla frutta sabato (ore 16) a Golosaria con Federico Francesco Ferrero e Antonio Schiavelli, presidente Unaproa. @ A scuola il piatto di mamma supera il panino nelle preferenze degli studenti che, in numero crescente, hanno la schiscetta a scuola e snobbano la mensa. Lo dice una simpatica inchiesta di Luca Iaccarino su Repubblica che racconta la sua esperienza nelle scuole di Torino. @ All’aperitivo va forte la cucina tradizionale. Lo scrive Libero che fa un percorso tra i locali da aperitivo più in voga di Milano. @ Il cibo influenza la sviluppo dei tumori, l’obesità è un fattore di rischio e anche l’orario in cui si mangia influisce sul metabolismo. Lo spiega su Repubblica Antonio Moschetta ricercatore Airc. @ Il gambero di Mazara del Vallo si lega alla località della Sicilia per una ragione di pesca e non di habitat. E’ infatti diffuso in tutto il Mediterraneo occidentale ma i pescatori siciliani sono così esperti nella sua pesca che buona parte del gambero rosso sul mercato è pescato dalla loro flotta. Da qui il nome gambero di Mazara, che non si riferisce alla località di pesca ma a chi lo ha pescato.  @ Giovani in rivolta contro lo stage da McDonald’s scambiato per sfruttamento. Su Libero da leggere il pezzo di Filippo Facci che stigmatizza la protesta degli studenti milanesi che protestano contro la possibilità di fare uno stage nel ristoranti della catena.

Al Salone del Franchising (e poi a Golosaria)

Al Salone del Franchising (e poi a Golosaria)

Si inaugura oggi a FieraMilanoCity ( ingresso Gate 4 in via Colleoni, dalle ore 9,30 alle ore 18,30 ) la 31^ edizione del Salone del Franchising che proseguirà fino al 5 novembre. La fiera ospita circa 200 case history tra cui le maggiori catene del settore (da Yamamay a Kasanova, da Rosso Pomodoro a Fratelli La Bufala) che incontrano gli aspiranti imprenditori. La giornata di sabato, grazie alla parziale sovrapposizione con Golosaria offrirà l’occasione di una speciale convenzione per visitare entrambe le fiere con un unico biglietto. E oggi il patròn di Golosaria, Paolo Massobrio, ha partecipato all’inaugurazione delle ore 12.00 a sancire il sodalizio tra le due manifestazioni.

Rubriche

Rubriche

Su La Stampa di oggi Paolo Massobrio racconta il Gutturnio frizzante Fox Trot di Mossi Aziende agricole Vitivinicole. Sulle stesse pagine Federico Ferrero racconta del pollo ruspante radicato nella cultura mediterranea, Rocco Moliterni intervista Ettore Bocchia e Edoardo Raspelli mangia al ristorante della Sacra a Chiusa San Michele che stronca con 11/20. Su Panorama Bruno Vespa beve i vini della Cantina Gallura di Tempio Pausania. Sempre su Panorama viene promossa l’uscita del libro Grana Padano una storia di qualità (Mondadori) che racconta otto secoli di storia di questo alimento che sul palco di Golosaria sarà protagonista di un momento dedicato all’educazione alimentare per i più piccoli (domenica alle ore 17.00): Una merenda da supereroi

Il Pensiero

“Pian piano riconquisteremo la normalità, torneremo a mangiare il pane e il piccolo cibo (il ciauscolo). Vi vogliamo bene, amici di questi paesi bellissimi, e con voi aspettiamo la vostra Primavera”. Lo scrive Paolo Massobrio su Avvenire in un corsivo dedicato ai paesi recentemente colpiti dal terremoto.

L'assaggio

L'assaggio

E’ un amaro che nasce in un piccolo laboratorio nel lontano 1873 grazie alla sapienza del Dr. Edmondo Zitta, farmacista e speziale, avo dell’attuale titolare. Oggi l’Amaro Zitta, preparato sempre in modo artigianale con estratti fluidi, anziché piante fresche macerate, per esaltare resa e morbidezza al palato, evidenzia il suo bel colore ambrato scuro, al naso sono evidenti le note di finocchio, china e assenzio, mentre al palato esalta la freschezza e l’armonicità. Il debutto, nella sua versione moderna, a Golosaria.

Il Vino

Il Vino

E’ il Colli Tortonesi Terre di Libarna Spumante “Lüsareín” firmato dall’azienda Poggio Vini (tel. 3485106848) di Vignole Borbera (Al) e ottenuto dalla spumantizzazione di uve timorasso. Di bella freschezza, ha note agrumate e minerali e una piacevole sapidità che lo contraddistingue. Lo conosceremo a Golosaria.

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus