• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2565 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
Chiudi Menu

Le Notizie del giorno 01/12/2016

Il Golosario arriva in libreria. E non solo

Il Golosario arriva in libreria. E non solo

Lancio a sorpresa, nella puntata di Striscia La Notizia di ieri, per ilGolosario 2017. Un exploit inatteso che ha anticipato di poche ore l’ingresso in libreria e su Amazon dei 5 libri firmati da Paolo Massobrio, che domani alle 13.30 saranno presentati anche da Bruno Gambacorta nella rubrica del TG2 EatParade; oltre al Golosario, spazio anche al “GattiMassobrio, taccuino dei ristoranti d’Italia”, al libro agenda per la famiglia “Adesso, 365 giorni da vivere con gusto” e, novità di quest’anno, ai due libri realizzati in condizione con Cairo Editore: “Avanzi d’Autore” e “Cucinare i Sapori d’Italia”. Tutte le info nel nostro approfondimento su ilGolosario.it.

La notizia

La notizia

Il Piemonte del vino conquista la Capitale. Si è svolta ieri mattina, a Palazzo Brancaccio, la presentazione dei dati della vendemmia 2016 organizzata dal Consorzio Piemonte Land in collaborazione con la Regione. Un appuntamento che ha rafforzato l’immagine del Piemonte non solo come regione gourmet, ma anche come vera e propria patria del vino, mostrando dati che inseriscono l’ultima vendemmia tra le migliori di sempre, con 2,54 milioni di ettolitri prodotti e un incremento del +3% rispetto al 2015. “La produzione vinicola piemontese - ha spiegato l’assessore regionale all’Agricoltura Giorgio Ferrero - rappresenta il 5% della produzione italiana, ma quasi il 18% delle esportazioni complessive. A dimostrazione di una sempre maggiore vocazione del Piemonte ad esportare i suoi vini di pregio”. “Dal 2011 al 2016 - ha poi ricordato il presidente di Piemonte Land Giorgio Bosticco - abbiamo speso in promozione oltre 12,5 milioni di euro, interessando 11 Paesi in 38 progetti”. Intanto, il Tour mondiale iniziato a Roma, proseguirà anche a Bordeaux, Hong Kong, Londra, Shangai e Seoul. (La Stampa, La Repubblica e Italia Oggi) @ E in tema di vino, un importante riconoscimento arriva anche per il vignaiolo di Monleale (AL) Walter Massa, nominato “Imprenditore dell’ Anno” dalla Camera di Commercio di Alessandria. “E’ stato ed è tuttora un riferimento per il mondo della viticoltura provinciale - ha fatto sapere il presidente Gian Paolo Coscia - ma è anche un testimone riconosciuto che lavora per far conoscere e apprezzare i prodotti, i paesaggi e l’economia di tutto il territorio”. La premiazione avverrà lunedì 5 dicembre, alle 18.00, a Palazzo del Monferrato. (La Stampa) @ “Il cibo? E’ un bene comune, ma se ne spreca un terzo”. Parola di Stefano Zamagni, docente di economia politica che stamane aprirà all’Università Bocconi il 7 Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione organizzato dalla Fondazione Barilla. E che su Avvenire interviene sul tema lanciando un monito: “Il futuro è a rischio. Di qui al 2015 la popolazione mondiale sfiorerà i 9 miliardi. Ma questo sistema produttivo senza al centro l’etica non potrà mai sfamare tutti. (…) L’unico sviluppo possibile non potrà che essere integrale”.

80 candeline per Cucchi, Fourghetti con lode e il giovane che alleva lumache

80 candeline per Cucchi, Fourghetti con lode e il giovane che alleva lumache

Festeggia 80 anni la pasticceria Cucchi: fondata a Milano nel 1936 oggi è condotta dalla terza generazione della famiglia composta da Cesare Cucchi e dalle figlie Vittoria e Laura. Oggi alle 19.00 il brindisi con clienti e amici, accompagnato naturalmente dal panettone. Ne parla Valerio M. Visintin sul Corriere della Sera, ma anche Il Giornale che dedica una pagina al compleanno @ Promozione con lode per il “Fourghetti” di chef Bruno Barbieri. Su QN i vincitori del contest che ha riguardato il giudice di Masterchef esprimono i loro voti dopo una cena nel suo nuovo ristorante di Bologna, assegnando all’unaninimità “Un bel 30 e lode” ed eleggendo come piatto imperdibile il rollè di faraona in porchetta con salsa caramellata, zucca e porri. (QN) @ Da leggere, su La Stampa, la storia di Luca Ravera, il giovane di Tagliolo (AL) che ha abbandonato gli studi per diventare allevatore di lumache. E che a Daniele Prato confida: “La fatica è tanta, si lotta con uccelli e parassiti. Ma la passione è immensa. E ho un obiettivo: far scoprire la bontà delle lumache ai miei coetanei”.

Rubriche & Appuntamenti

Rubriche & Appuntamenti

Digressione sul “Sol Levante” per Paolo Massobrio, che su Italia Oggi ripercorre le tappe del suo ultimo viaggio in Giappone e riporta l’ esperienza vissuta al Gran Concorso di Cucina andato in scena a Tokyo dove, ospite della Camera di Commercio Italiana in Giappone, ha giudicato con il critico gastronomico Masuhiro Yamamoto 16 piatti realizzati da 8 giovanissimi cuochi. A questo link il video realizzato durante l’appuntamento. @ Ma Massobrio interviene anche su La Stampa di oggi per raccontare i vini di Giuseppe Pagano, l’imprenditore turistico che a Stio, nel cuore del Parco del Cilento, ha puntato tutto sul connubio tra bufale e aglianico. @ Sulla stessa pagina “Doctor Chef” Federico Francesco Ferrero celebra storia e proprietà della castagna. “Carboidrati, proteine e vitamine - scrive - un tempo facevano della castagna un formidabile piatto unico, il cosiddetto pane degli alberi”. @ Rocco Moliterni intervista Elena Arzak, quarta generazione di una famiglia che nei Paesi Baschi ha portato il proprio ristorante ai vertici della cucina internazionale. “Quello che conta in cucina - dice- è la ricerca degli ingredienti migliori. La tecnica è importante, ma fino a un certo punto”. Edoardo Raspelli questa settimana recensisce i piatti di Villa Cordevigo Oseleta di Cavaion Veronese (VR), con voto finale: 16/20. @ APPUNTAMENTI: si terrà questa sera (ore 20,00) al ristorante Ca’ 7 di Bassano del Grappa, la seconda edizione di “Un ponte di Stelle”. La cena di gala, organizzata per promuovere il marchio d’area Territori del Brenta, vedrà la partecipazione di 7 talenti dell’alta cucina, che interpreteranno piatti tipici del territorio: Riccardo Antoniolo dell’ 800 Simply Food di Bassano, Alessio Longhini dell’ Hotel Europa di Asiago, Giovanni Scapin dell’Antica Trattoria da Doro di Solagna, Martino Zardo dell’ Osteria Al Portego di Cittadella, Alessandro Favrin dell’ Hotel Rosapetra di Cortina, Alex Lorenzon di Villa Ca’ 7 di Bassano e Teo Zanus di Cucina TeoChef di Bassano. Insieme a loro anche il cuoco altoatesino Norbert Niederkofler, che proprio in questi giorni ha presentato a Milano Care’s - The Ethical Chef Days, il suo progetto dedicato al confronto tra grandi chef e ecosostenibilità in programma in Alta Badia dal 22 al 25 gennaio 2017.

L'assaggio

L'assaggio

Al ristorante La Botte (via Roma, 27 - tel. 010926591) di Masone (GE). A due passi dal casello dell’autostrada Milano-Genova, questo locale mandato avanti da una famiglia intera, i Pastorino. Re della cucina è Giacomo, che propone agli avventori una cucina che strizza l’occhio alla tradizione piemontese ma anche a quella ligure, con piatti che spaziano dalle frittelle di baccalà in pastella ai mezzi paccheri con bottarga e ricci di mare, dai ravioli di borragine al burro fuso al filetto di manzo con fonduta di Castelmagno, dalla spigola alla ligure alle uova al tegamino, in questo periodo servite anche con l’immancabile tartufo. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il Vino

Il Vino

E’ il Syrah 2013 di Stefano Amerighi (tel. 335 609 5187) di Cortona (AR). Rubino profondo, ha naso elegantissimo con note di ciliegia, piccoli frutti e in particolare di mora, prugna, sentori di pepe e spezie, mentre al palato è di affascinante equilibrio, armonico, di lunga persistenza. 

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus