La Notizia

Ciao caro lettore, il problema del personale nei ristoranti è ancora attuale: non solo mancano i camerieri, ma anche i cuochi. In provincia di Como – scrive La Prealpina di oggi – ne mancano 400. @ Basta con le vendemmie della vergogna, dice la Cgil di Asti che ha allestito il camper dei diritti in viaggio fra le colline del vino per portare la cultura della legalità. @ Distrutti dai roghi oltre 158 mila ettari: come la superficie di Milano, Roma e Napoli. E’ il bilancio degli ettari bruciati nel 2021 con record in Sicilia, Calabria e Sardegna. @  E ci si mette pure un insetto che sta uccidendo i boschi di montagna. Si chiama bostrico, una specie di coleottero che prende di mira la corteccia interrompendo il flusso della linfa. @ Caldo e siccità stanno anticipando la caduta delle foglie e a Milano si teme: se piove si va sott’acqua. (Libero) @ Trekking in Valle Maira è il tema della puntata odierna su IlGiornale di Milano di Roberto Perrone che ci porta a vedere la cappella affrescata di Elva di Cuneo. @ Il giallo dell’estate è una cuccia per cani in una proprietà vitivinicola di Capalbio, dove sono stati trovati 24 mila euro in contanti: 48 banconote da 500 euro. (Corriere della Sera) @ Monferrato, il fascino discreto della memoria, oggi sul Corriere della Sera un'intervista al creativo Elio Carmi. Ed è già Golosaria Monferrato (11 e 12 settembre) @ Era un ricco signore romano il proprietario della villa di Negrar dove sono stati trovati mosaici del IV secolo. E faceva anche il vignaiolo. @ L’avocado supera ananas e mango – scrive Italia Oggi – e il maggior produttore israeliano delocalizza in Marocco per averlo tutto l’anno. @ Il metabolismo rallenta solo dopo i 60 anni. E se ingrassiamo non è colpa sua, scrive Antonio Caperna su IlGiornale per sfatare i luoghi comuni sul consumo energetico.

L'assaggio

Oggi siamo a Garessio (CN) al Bistrot Gionò (via Cavour, 142 • tel. 353 4113800) di Gianluca “Bubi” Gai e Paola Carrara. Un locale molto luminoso e accogliente dove gustare piatti ghiotti tra cui spiccano la tartare di tropta con riso e cipollotto di Tropea, i ravioli di Garessio con burro e menta, gli gnocchi con fondino di trombetta, datterini e cozze e la (squisita) tagliata al tartufo. Su ilGolosario.it la sosta di Andrea Voltolini. 

Il vino

E’ il momento della verdeca, vitigno pugliese che sembrava dimenticato. Nostro assaggio questa estate al ristorante Dimora Ulmo di Matera di due esemplari della cantina di Giovanni Aiello di Castellana Grotte (BA). Si tratta del Valle D’Itria Chakra Verde Verdeca 2018 che ha colore giallo tendente all’oro; al naso note miste a spezie e frutta bianca; in bocca è caratteristico, sapido, sostenuto da una piacevole acidità. Ancor più complesso il suo Chakra Essenza 2017, prodotto da una vigna secolare, dove gli elementi speziati della verdeca si eprimomono con maggiore concentrazione. Ottimi i vini di quello che si definisce “Enologo per amore”.