Prende il via Golosaria Milano

Con l’annuncio di Striscia La Notizia ieri sera, parte Golosaria, che aprirà i battenti domattina domattina alle 12, con l’attesa di migliaia di persone per conoscere i 300 e oltre espositori di questa manifestazione tanto attesa. Oggi i giornali parlano dei simboli di Golosaria: Luciano Ferraro su Sette del Corriere della Sera recensisce la cantina di Marisa Cuomo che sarà presente fra i 100 espositori; su La Stampa di Asti la recensione della cantina Prediomagno di Grana che riceverà il Top Hundred con il suo Ruché; Cuomo su IlGiornale parla invece della nostra pizzeria migliore di Milano: Denis Lovatel, celebrata mercoledì sera con una cena insieme al Garda doc, mentre la copertina di oggi e un ampio servizio interno sono dedicati a Golosaria anche da Mi-Tomorrow, che domani sarà anche in fiera per distribuire ai visitatori di Golosaria le sue copie gratuite. E poi Roberta Rampini su IlGiorno e tantissimi articoli su L’Eco di Bergamo, Il Biellese, Il Piccolo di Alessandria e Il Quotidiano del Sud, ma anche TGCom, Corriere.it e ViviMilano, Primaonline, Vinonews24, Beverfood e Italianfoodnews. Su www.golosaria.it tutti i dettagli. Le visualizzazioni del filmato di lancio sono arrivate al record di 95mila visualizzazioni. E oggi, primo anniversario della morte dell’enologo Lorenzo Corino, lo ricordiamo insieme alla cantina La Maliosa, anch’essa presente a Golosaria con i suoi vini naturali.

 

 

La Notizia

Bocciata la proposta UE di tagliare fondi per la promozione di carni, salumi e vino. L’Italia e altri 9 Paesi hanno votato contro l’intenzione della Commissione Europea di penalizzare progetti europei per la promozione di carne, salumi e vino, per un valore complessivo di 186 milioni di euro. Oltre all’Italia, a rifiutare il provvedimento anche Bulgaria, Francia, Irlanda, Olanda, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia e Spagna. Soddisfatti Alleanza Cooperativa Agroalimentare e Civ, che plaudono all’operato del neo-ministro Lollobrigida. (Alimentando) @ “Un terzo dei ghiacciai si scioglierà entro il 2050 e ormai è tardi per evitarlo”. E’ l’allarme lanciato dall’Unesco, secondo cui i restanti due terzi si salveranno soltanto se ridurremo le emissioni di gas serra e manterremo l’aumento della temperatura entro il limite di 1,5 gradi. (La Repubblica) @ Un’altra sentinella del surriscaldamento globale è anche la scomparsa del foliage. La conferma arriva dal trenino che da Locarno conduce a Domodossola, che da sempre attira tanti passeggeri interessati a godersi lo spettacolo delle foglie e dei colori tipici dell'autunno. Un tragitto che però quest’anno ha riservato un paesaggio insolito e spoglio. Il racconto di Gabriele Romagnoli su Repubblica. @ Allarme influenza aviaria in Lomellina. In un allevamento di Galliavola è stato individuato dai veterinari di Arts Pavia un focolaio del ceppo H5N1, che ha già portato all’abbattimento di un centinaio di capi di bestiame tra polli, anatre e animali selvatici e alla definizione di una “zona di protezione” che coinvolge anche i comuni di Galliavola Pieve del Cairo, Villa Biscossi, Ferrera Erbognone, Lomello e un’altra di sorveglianza che interessa complessivamente 26 centri. (Corriere della Sera) @ Tragedia nel Veronese, dove una veterinaria 25enne è stata uccisa da una mucca. La giovane, Chiara Santoli, era entrata in una stalla per visitare i capi ed è stata colpita improvvisamente da uno degli animale che scalciando l’ha scaraventata con violenza tra la ringhiera e il box, lasciandola priva di vita. (Corriere di Verona) @ Cambiano le abitudini di nutrizione dei consumatori, ma la preferenza per i vegetali non coinvolge soltanto le scelte alimentari. Anche nell’edilizia, infatti, cambiano i materiali di produzione che per le case scoprono legno e terra cruda, ma anche bambù e paglia come isolanti e pietra per le fondamenta. L’appuntamento per scoprire queste nuove tendenze "green" sarà offerto dalla Biennale di Tecnologia in programma dal 10 al 13 novembre al Politecnico di Torino. (Il Venerdì di Repubblica) @ In tema di vegetali, sul Venerdì di Repubblica Laura Laurenzi racconta della serie di furti che hanno colpito le piante di eucalipto: semi e foglie sono talmente preziosi per l’industria cosmetica che recentemente sono state ben 5 le visite di bande specializzate di ladri in alcuni dei vivai italiani dediti alla coltivazione di questa nobile pianta.

L'assaggio

All’Ek Bistrot (p.zza XX Settembre, 50 • tel. 341 169 3747) di Lecco. Il bistrot di Luca Dell’Orto, con piatti d’autore e una grande lezione di vini italiani e francesi, anche a bicchiere, in un ambiente informale. Da non perdere la ghiotta insalata di porcini e latteria, ma anche la trota marinata con zafferano padano e prugna, il doppio raviolo di porcini e burrata con tartufo, i ravioli di lumache di vigne nel loro brodo di aglio dolce e, ai secondi, il cervo in crosta di erba di montagna con cavolo cappuccio e salsa alla melagrana. Su ilGolosario.it la sosta di Marco Gatti.

Il vino

Ieri sera, sosta doverosa all’Antica Osteria Magenens di Barate di Gaggiano, miglior pranzo per la Lombardia della nostra guida IlGolosario ristoranti (pazzesco che una cucina di questo livello non abbia la stella). E qui abbiamo scoperto un Vermentino straordinario, in stile un po’ francese, ma certamente qualcosa fuori dal comune prodotto da Emanuele Ragnedda. Si tratta dell'Isola dei Nuraghi “Orahona” della cantina Concaentosa di Palau. Colore paglierino tendente all’oro di bellissima fluidità a consistenza, al naso è notevole l’impatto fruttato e balsamico, con la ginestra a far da capofila dei vari descrittori; mentre in bocca il suo velluto straordinario ha un sottofondo di violetta ed erbe officinali di notevole piacevolezza e una freschezza ampia. Un gran bel bicchiere che fa il paio con il Shar.