Fondata da Francesco Lissoni nel 1983, questa azienda è specializzata nella produzione di prosciutti cotti. Il fiore all’occhiello è L’Italiano 1930, un prosciutto cotto al vapore, ricavato da coscia fresca di suini appartenenti al circuito tutelato Parma e San Daniele, senza stinco e senza aggiunta di polifosfati, di derivati del latte e glutine. Dopo il raffreddamento, il prosciutto viene avvolto in calza, poi cordato, confezionato e pastorizzato. Nasce così un prodotto dal sapore equilibrato ma deciso, dal finale intenso e prolungato. Da applausi il Senese, prosciutto cotto da coscia di Cinta Senese Dop, con il quale Pertus si è aggiudicato il riconoscimento Agrifood-Golosario nel 2018. La gamma aziendale vanta anche Mini Italiano 1930, Granspeckotto Nazionale, Noblesse di Culatello Cotto Nazionale, Leggiadro Nazionale. Merita il tacchino al forno, ottenuto da due doppie fese iniettate con una salamoia composta solo da acqua, sali, zuccheri e aromi naturali. Per tutti ci sono il prosciutto Sugar free e il Manzoni, senza zuccheri e ogm, cotto a vapore, dal gusto fresco e delicato.