Osteria storica a due passi dal duomo, con l’ambiente che evoca storie di luoghi e mestieri di questa città, di nobili, pescatori e mercanti di passaggio e in attracco al Ticino. Aperta da Pompeo Rotondi ora è gestita dalla figlia Valentina, che ne ha fatto autentico scrigno di pavesità con lo chef Tino Scardamaglia, che prepara le specialità del territorio e della tradizione lombarda. Cantina interessante.

Piatti imperdibili: antipasto della Madonna (14 assaggi); risotto con riduzione di croatina e pasta di salame; ravioli d’oca con fonduta di Stafforella, crumble e riduzione di Bonarda; formaggio Tete e uovo di quaglia. Dolce di melanzana e cioccolato
Prezzi medi: Antipasti 12; Primi piatti 12; Secondi piatti 20; Dolci 5

Servizi; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi
TELEFONO

0382302833

Servizi
COPERTI

70

RIPOSO

lunedì

FERIE

2 settimane in agosto

PREZZO MEDIO

Euro 50

CARTE DI CREDITO

tutte