La ristorazione calabra ha la sua coppia di ambasciatori. Sono Francesco Saliceti, talent scout impareggiabile, e Giovanna Martire, cuoca eccezionale (imperdibile la frittata ‘du scuru). La sosta in questo piccolo locale (solo 16 posti, assolutamente da prenotare) è un racconto sincero e goloso scandito da ricette e prodotti che difficilmente troverete altrove. La stessa passione la scoprirete in cantina: la ricerca è continua.

Piatti imperdibili: insalata di pomodori cannaruta con pane tostato, olive verdi schiacciate, capperi, cipolla rossa di Tropea e olio evo; rustichella Magnatum ovvero tagliatelle grezze con cicoria di campo, guanciale, uovo strapazzato; fesa Magnatum con tartufo nero calabrese, pecorino crotonese, olio evo; insalata di baccalà alla Calabrese; macco di san Nicola; frittata ‘du scuru (piatto De.Co.). Zuppa inglese con la pastetta
Prezzi medi: Antipasti 12; Primi piatti 8; Secondi piatti 15; Dolci 4
Menu Percorso Magnatum a 25 euro (5/6 portate)

Servizi; parcheggio riservato; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi
COPERTI

16+25

RIPOSO

domenica a cena (mai in estate)

FERIE

mai

PREZZO MEDIO

Euro 39

CARTE DI CREDITO

tutte (tranne dn)