Vicino ai gioielli artistici della Città Bassa, e a pochi minuti da stadio, palazzetto dello sport e Accademia Carrara, questo moderno locale dal design e dalla proposta gastronomica che lascia davvero un’impronta. La cucina riflette la doppia anima (sicula e bergamasca) dello chef patron: piatti studiati e ben eseguiti che ricreano in modo originale, ma sostanzioso, più piatti della tradizione.
Piatti imperdibili: in fondo al mar (dentice, mandorla, ostrica, lattuga di mare e salicornia); risotto 5/4 (animella di vitello, midollo, cacao e aceto balsamico, coniglio blasfemo (polenta, pancetta, burro e salvia); capretto croccante con il jus alla prugna con patate alla brace ed erbette; branzino adriatico cime di rapa aglio nero limone arancia e prezzemolo. Quasi una tatin
Prezzi medi: Antipasti 18; Primi piatti 18; Secondi piatti 22; Dolci 10
Menu Degustazione a 80 euro (8 portate), a 60 euro (5 portate); Menu dalla Carta a 40 euro (2 portate), a 55 euro (3 portate), a 70 euro (4 portate)

Servizi; parcheggio riservato; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi; aperto domenica sera
TELEFONO

0350175557

COPERTI

35/40

RIPOSO

martedì; laperto solo a cena, sabato e domenica anche a pranzo

FERIE

variabili

PREZZO MEDIO

Euro 68

CARTE DI CREDITO

tutte