Gianni Bernardinello è un personaggio decisamente eclettico: nella sua vita è stato orafo, inventore di penne stilografiche, fotografo di moda, imprenditore di filati, vicesindaco e assessore di Trezzano sul Naviglio, fornaio per più di 30 anni nello storico forno 'Berni'. Ed è proprio in questo negozio che, dopo la sua scomparsa nel 2019, la figlia Samuela e il genero Andrea Politi hanno deciso di proseguire la sua attività raddoppiando l’offerta: apre l’enoteca, ristorante e wine bar, dove è possibile fare pranzo o cena, gustare un aperitivo o acquistare qualche bottiglia. Il locale è accogliente con le salette interne e il dehors che affaccia su una piazzetta che guarda il ponticello sul Naviglio. Carta dei vini che rivela competenza.
Piatti imperdibili: culaccia con i carciofi; ostriche Fine de Claire; frittura di alici; risotto mantecato al Branzi stravecchio e liquirizia; tortelloni ricotta radicchio speck con burro al timo; filetto di ombrina con crema di patate allo zenzero e spinaci saltati; tagliata di picanha con patate al forno. Cheesecake nel bicchiere; tortino al cioccolato con panna montata
Prezzi medi: Antipasti 7; Primi piatti 12; Secondi piatti 14; Dolci 5

Servizi; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi; servizio doggy bag

Clicca qui per leggere l’approfondimento

RIPOSO

lunedi

FERIE

le 2 settimane centrali in agosto

PREZZO MEDIO

Euro 38

CARTE DI CREDITO

tutte (tranne ae)