In una villa del Seicento con tre belle sale, pavimenti in cotto e ampi camini si apre questo ristorante con una cucina solida, di territorio. E se il buongiorno si vede dal mattino, l’accoglienza con aperitivo in cortile è già un ottimo biglietto da visita.
Piatti imperdibili: riso Carnaroli all’Erbaluce e “vertis”; brasato al Ghemme con patate al forno. Torta rustica di mele e cioccolato

Menu Tipico a 25 euro; Menu Conte a 32 euro


Servizi; parcheggio riservato; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi
COPERTI

85

RIPOSO

aperto venerdì, sabato e domenica (anche nei feriali per gruppi)

FERIE

mai

PREZZO MEDIO

Euro 30

CARTE DI CREDITO

tutte (tranne ae)