Ruchè di Castagnole M.to - Barbera d’Asti Superiore - Grignolino d’Asti - Freisa d’Asti

Testo publiredazionale

L'azienda agricola Garrone Evasio & figlio è un'azienda a gestione strettamente familiare, oggi condotta da Marco e Dante Garrone con l'aiuto della moglie di Marco, Cinzia. Il vero patrimonio della famiglia Garrone è costituito da dodici ettari di terreno coltivato a vigneto, distesi sulle colline del Monferrato astigiano divise tra i Comuni di Grana, Montemagno e Castagnole Monferrato.

La coltivazione dei vigneti viene effettuata nel rispetto delle regole che garantiscono il più basso impatto ambientale possibile, con un'attenzione particolare per le condizioni idrogeologiche dei terreni, in modo da evitare dissesti e dilavamenti che possano danneggiare l'equilibrio delicatissimo del nostro ambiente. La maggior parte dei vigneti è stata impiantata tra gli anni '80 e '90 del 900, con alcuni impianti risalenti ad anni più recenti. La vendemmia viene effettuata manualmente, in modo da avere un controllo totale sulla qualità del prodotto che arriva in cantina.

La vinificazione inizia con inoculi di lieviti selezionati per continuare con una macerazione di diversa durata a seconda dei vari tipi di vini; terminata la vinificazione, i vini trascorrono un periodo di affinamento, in legno o in acciaio, che viene seguita dalle lavorazioni necessarie per l'imbottigliamento. Per l'affinamento in legno utilizziamo la cantina “storica” dell'azienda, costruita da Evasio Garrone verso il 1920, con circa venti grandi botti di legno, di capacità che varia dai 2000 ai 5000 litri, la più antica delle quali ha circa 130 anni. Per le lavorazioni usiamo invece una cantina del 1975, meno “romantica”, ma decisamente più adatta per effettuare operazioni di filtrazione e imbottigliamento, nonché per lo stoccaggio del prodotto.

L'azienda possiede anche una sala per il ricevimento dei clienti e per la degustazione, dove si effettua anche la vendita diretta e dove, su prenotazione, si possono anche ricevere gruppi fino a cinquanta persone.

In particolari occasioni, come “Cantine Aperte”, l'azienda cambia volto e da luogo di lavoro si trasforma in luogo dove in allegria, si degustano i vini della famiglia Garrone, accompagnati da piatti della tradizione culinaria piemontese, il tutto rallegrato da musica dal vivo e, per stimolare la curiosità, da giochi e piccoli corsi di analisi sensoriale.