Per lo stretto legame tra Inalpi e l'organizzazione di volontariato del Banco Alimentare

Il weekend dedicato alla Colletta Alimentare ha visto anticipare di qualche ora la consegna ad Inalpi del premio Charity Awards 2021 dal Banco Alimentare del Piemonte Odv. Si tratta di un prestigioso riconoscimento che sancisce lo stretto legame tra l’azienda casearia di Moretta (Cn) e l’organizzazione di volontariato - che raccoglie e ridistribuisce a Strutture Caritative  le eccedenze della produzione agricola, delle industrie alimentari e della Grande Distribuzione, nel segno di profondi valori condivisi: attenzione alle persone e impegno per il territorio.

Inalpi, che si è distinto per aver intensificato le proprie attività benefiche anche in era Covid, tramite il proprio Presidente, Ambrogio Invernizzi, ha espresso orgoglio per il premio ricevuto: “È oggi il tempo di comprendere l’importanza di come questo, il domani nostro e dei nostri figli, lo si debba costruire insieme, creando rete, collaborazione, consapevoli che da soli non si va lontano e che le radici della crescita di un popolo  risiedono nella consapevolezza e capacità di saper fare squadra, condividendo obbiettivi, necessità e valori”.

È utile sottolineare come fin dalla sua fondazione, la filosofia di Inalpi è volta alla ricerca costante della qualità non solo del prodotto finale, ma anche dell’attività lavorativa all’interno dello stabilimento. Un impegno che ben si riconosce in quella filiera corta e certificata del latte che lavora quotidianamente in modo equo e trasparente per garantire allevatori, consumatori e la crescita economica non solo di un’azienda ma di un intero territorio. 

Ps Inalpi ha ottenuto un maxi-finanziamento da 90 milioni di euro per sostenere un piano di crescita dell'azienda per il quinquennio 2021-2025. Tale accordo è stato presentato nella stalla dei fratelli Fusta a Cussanio di Fossano.