La visione enoica della Val d'Ossola

Valli Ossolane Nebbiolo 'Springhitt' - Dulz (ps - chardonnay, moscato)
TOP HUNDRED Valli Ossolane Nebbiolo Superiore 'Prünent'

Testo publiredazionale

Nella provincia del Verbano Cusio Ossola sorge il comune di Pieve Vergonte, oggi dimora della cantina Ca’da l’Era, un’affascinante realtà vinicola che prende il nome dal fondovalle del luogo dove sono state impiantate le prime barbatelle di vite. La sommelier e foodblogger Mara Toscani, affiancata dal marito Marco Martini e dal piccolo Pietro, gestisce magistralmente le redini di questa cantina di circa 2,5 ettari dove si producono circa 6.000 bottiglie. Indubbiamente una realtà modesta, in quantità, che tuttavia punta sull’assoluta qualità indiscussa dei suoi prodotti, in grado di rappresentare una visione enoica della Val d’Ossola davvero unica e inimitabile. Prünent, chardonnay e moscato sono le varietà nuovamente impiantate in questi luoghi, recuperando i terrazzamenti abbandonati ed inerbiti lasciati in eredità dai bisnonni.
La filosofia in vigna è rispetto del territorio, sostenibilità ambientale, efficienza energetica, etichette disegnate a 4 mani, tappi a vite e in sughero riciclato.
L’interpretazione del loro Nebbiolo è un inno al gusto e alla beva; in etichetta li riconoscete grazie alla dicitura 'Springhitt' Valli Ossolane Nebbiolo e 'Prunent' nella versione Superiore. Suadente, avvolgente e di carattere anche il 'Dulz', nomen omen per questo vino nate uve appasite, mentre da non sottovalutare è il loro rosso base 'Cadalèra', vino che parla di gioventù e croccantezza, nato da un blend di merlot, nebbiolo e barbera.