Prima ancora che un ristorante, la Locanda del Falco è uno splendido luogo d’accoglienza composto da una bottega, una teoria di sale accoglienti e un bel cortile interno perfetto per le sere d’estate. Il merito è di Sabrina Piazza, che ha disegnato questo locale sfruttando l’appeal del borgo antico in cui è inserito. In cucina lo chef giapponese Tomohide Nakayama vi metterà in crisi con una serie di proposte tra cui avrete solo l’imbarazzo della scelta. E anche la visita di quest’anno ci dice: Corona radiosa confermata in pieno! Felicità.

Piatti imperdibili: insalata tiepida di merluzzo con pomodorini confit, olive Taggiasche, cipolla di Tropea, marinata in aceto di lampone; pisarei e fasò; tortelli di ricotta e spinaci al burro e salvia; petto di faraona con verdure di stagione. Semifreddi al caffè, torroncino, nocciolato; tarte tatin alle pere
Prezzi medi: Antipasti 14; Primi piatti 14; Secondi piatti 19; Dolci 8

Servizi; parcheggio riservato; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi; aperto domenica sera
COPERTI

90 + 70 (dehors)

RIPOSO

lunedì a cena; martedì

FERIE

variabili in gennaio e agosto

PREZZO MEDIO

Euro 55

CARTE DI CREDITO

tutte