Gli appassionati di cibo conoscono gli Spigaroli, artefici del rilancio del culatello nel mondo. E la loro Antica Corte è una sosta imperdibile, tanto per l’ambiente quanto per la cucina “Gastrofluviale” e rassicurante di Massimo Spigaroli, influenzata dal microclima del fiume Po e contaminata dalle genti che in passato hanno attraversato il fiume portando con sé prodotti e ingredienti diversi. Mettete in programma una visita alle cantine con i culatelli appesi e godetevi l’esperienza a 360 gradi pernottando nel relais di proprietà. Sarà un sogno!
Piatti imperdibili: culatelli di varie stagionature; soffici ai tre Parmigiani in brodo di gallina fidentina in crosta di sfoglia; faraona ricoperta di culatello cotta nella creta del Po con ortaggi del nostro orto; Lo storione cotto nella sabbia; entrecote di Suino Nero Spigaroli con 110 giorni di frollatura, marinata con erbe selvatiche, pepe rosa, cipollotti caramellati e piccoli ortaggi; storione cotto nella sabbia. Ricordo della pesca ripiena di mia madre con zabaione


Prezzi medi: Antipasti 23; Primi piatti 20; Secondi piatti 32; Dolci 15
Menu I Culatelli dell’Antica Corte Pallavicina (un’esperienza unica al mondo!) a 98 euro; Menu Il Territorio Com’è e Com’era (dedicato a zia Emilia e Amanda Bocelli che cucinavano per Giovannino Guareschi) a 90 euro; Menu Dedicato a “Parma Città Creativa della Gastronomia Unesco” a 90 euro


Servizi; parcheggio riservato; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi; zona fumatori; aperto domenica sera
COPERTI

35

RIPOSO

lunedì

FERIE

2 settimane in gennaio

PREZZO MEDIO

Euro 90

CARTE DI CREDITO

tutte