Piccolo è bello, il motto che sembra fare per questo locale, un po’ bistrot e un po’ trattoria di Silvia Scavazzini e Claudio D’Apolito. Tutto è “mignon” (la porticina a vetri, lo spazio bar all’ingresso, la saletta di pochi metri quadrati con i tavoli in legno con le tovagliette di carta), ma grandi sono la selezione, anche al bicchiere, di vini e la cucina tradizionale, buona. Comodo il parcheggio.

Piatti imperdibili: baccalà alla Vicentina; risotto alla Milanese con l’ossobuco; tagliolini al sugo d’abbacchio e finferli; in estate barbecue con carne alla brace. Millefoglie di castagne
Prezzi medi: Antipasti 15; Primi piatti 14; Secondi piatti 20; Dolci 8

Servizi; dehors; menu vegetariano; animali di piccola taglia ammessi
COPERTI

30 + 25

RIPOSO

domenica a cena; lunedì

FERIE

2 settimane centrali di agosto; dal 31/12 al 4/1

PREZZO MEDIO

Euro 57

CARTE DI CREDITO

tutte (tranne ae)