Nella quiete della campagna laziale, in cima a una collina circondata da ulivi e vigneti, l’agriturismo Borgodoro dal 1987 valorizza le colture del territorio, e dal 2015 segue ogni fase della produzione della pasta, dalla selezione del grano duro Marco Aurelio, coltivato sui terreni di proprietà, alla trebbiatura, dalla scelta del molino per la macinazione a pietra a quella del pastificio. Nascono così i fusilli e i mezzi rigatoni, caratterizzati da una superficie ruvida e porosa data dalla trafilatura al bronzo, cui segue l’essiccazione a bassa temperatura. Tra gli altri prodotti ricordiamo anche la semola di grano duro e la crusca ricca di fibre, mentre con le olive di cultivar Frantoio, Leccino e Moraiolo, raccolte a mano e spremute a freddo, viene prodotto l’olio extravergine, di un bel colore verde con sfumature oro, con sapore aromatico e fruttato medio. I prodotti dell’azienda agricola vengono proposti anche nell’osteria di proprietà, reinterpretati in piatti rustici e appetitosi. Chi lo desidera, può approfittare di 4 graziosi appartamenti, curati in ogni dettaglio.