Lo storico albergo ha riaperto nel mese di giugno dopo una radicale ristrutturazione e il ristorante Lunasia, il cui nome in etrusco significa quiete e serenità, dal roof si è trasferito al piano terra con una straordinaria veduta sui palazzi liberty della passeggiata. A condurlo è sempre Luca Landi, che codifica una cucina caratterizzata da presentazioni eleganti, armonie cromatiche e complessità di sapori. Il resto è fatto da materie prime eccellenti e azzeccate, a partire dall’ampio uso di erbe spontanee e silvestri delle Alpi Apuane.

Piatti imperdibili: crudo di mare in assaggi; carbonara di mare ricordando Angelo Paracucchi; anatra muta di Massaciuccoli, radici, frutta e fiori. Tortino caldo di farro
Prezzi medi: Antipasti 22; Primi piatti 25; Secondi piatti 40; Dolci 15
Menu Carta Bianca a 70 euro (4 portate), a 120 euro (6 portate); Menu Degustazione a 150 euro (8 portate)

Servizi; menu vegetariano; aperto domenica sera
COPERTI

40

RIPOSO

lunedì in inverno; mai in estate

FERIE

variabili

PREZZO MEDIO

Euro 94

CARTE DI CREDITO

tutte