• ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario
  • ilGolosario

Cerca tra 2564 ristoranti, 3165 cantine, 4378 negozi e molto altro

CERCA
RICERCA AVANZATA
RESET
Chiudi Menu

Al Ceppo di Roma

Paolo Massobrio | 20-12-2016

Un ristorante in zona Parioli dove si sta bene

La prima cosa che ti sorprende di questo locale, Al Ceppo, a Roma in zona Parioli (via Panama, 2 - tel. 068419696) è l’accoglienza dell’insieme. Avete presente quei locali che favoriscono la conversazione, l’intimità, con i tavoli tondi che man mano si riempiono, nei vari spazi del ristorante, curato in tutti i particolari?

La patronne segue direttamente i tavoli, consiglia un vino, preso da una carta che sarà una sorpresa (con curiosissime e rare etichette marchigiane) e curata dalla figlia che ha una passione vera. Il menu vira essenzialmente sul pesce con piatti sfiziosi già dagli antipasti: schiacciatina di bianchetti grigliata al timo con cruditè di carciofi, lumachine di mare alla cacciatora con polenta quarantina, totanetti saltati crema di broccoletti e scalogni. Da provare le crocchette di coda alla vaccinara, morbido di sedano e pecorino, o lo strudel di scarola con fonduta di mozzarella di bufala affumicata.

Fra i primi zuppetta di ceci di Serra dei Conti e baccalà (ottima scelta!); risotto al Rosso Piceno, radicchio tardivo e mollica al ciauscolo; quindi i mezzi paccheri con triglie, capperi di Salina e alloro e la lasagna aperta al gratin, ragù di vincisgrassi e pecorino di fossa di Beltrami.

C’è una scelta di secondi di carne come lo scamone di agnello cotto 36 ore e topinambur in cartoccio (ottimo) da accompagnare alle puntarelle con salsa di acciughe; guanciola di manzo brasata con mousse di cavolfiore e foie gras. Più ampia la scelta del pesce: trancio di dentice reale al sale, bagnacauda e verdure; seppiette panate alla brace con indivia, radicchio e pachino secchi; ricciola marinata al finocchietto cotta alla brace con arancia, finocchi e cedro. Alla griglia si sceglie il galletto allevato al mais, l’abbacchio a scottadito con broccoletti ripassati, fiorentine e tagliate.

Buona la selezione dei formaggi, mentre sui dolci è una tentazione la crostata di cioccolato amaro e frutti esotici o il superbo cannolo con crema di ricotta, arance candite e gelato al pistacchio. Si sta bene, anche se i prezzi sono decisamente all’insù. Vino a bicchiere servito con passione.

Il Gatti Massobrio

DI PAOLO MASSOBRIO

Il Taccuino dei Ristoranti d'Italia 2018

ilGolosario ristoranti

Scarica subito l'APP

CONDIVIDI
Facebook Twitter GooglePlus LinkedIn